Mendicante in carrozzina vede i vigili e… cammina. Si posizionava sulla sedia a rotelle, fingendosi disabile per toccare maggiormente le corde del buon cuore dei corbettesi. E poi si metteva, con un cagnolino tra le braccia, fuori dai luoghi sensibili: il santuario, la chiesa o qualche supermercato.

Chiedeva l’elemosina

Più volte, l’uomo è stato allontanato, anche a seguito delle segnalazioni dei cittadini. Invitato ad allontanarsi, da parte dei vigili, e a non importunare più i frequentatori di chiese ed esercizi commerciali. Ma nei giorni scorsi, l’uomo ha rimesso in scena il suo siparietto. Si è posizionato a bordo della sua carrozzina, con l’amico a quattro zampe in braccio e ha iniziato a chiedere soldi fuori da un noto supermercato lungo la ex Sp11 ai clienti che facevano avanti e indietro dal parcheggio.

Mendicante in carrozzina vede i vigili e… cammina

La Polizia locale, impegnata nel controllo del territorio su indicazione della comandante Lia Vismara, è stata allertata e ha subito individuato il questuante, che raggiunto dagli agenti, è risultato essere di nazionalità bosniaca e con il permesso di soggiorno scaduto. Ma soprattutto, quasi per miracolo, ha iniziato a… camminare. e sulle sue gambe è finito in Questura, dove è stato accompagnato dagli agenti della Polizia locale per le procedure di rito. La carrozzina è stata invece presa in carico dal comando. Ai vigili i complimenti del sindaco, in edicola tutti i dettagli dell’episodio.

Leggi anche:  Atti vandalici in piazza a Pregnana: interviene il sindaco