Rientrato a Rho dopo le vacanze il sindaco Pietro Romano ha commentato il grave episodio

Un fatto gravissimo per la città

La prima cosa che il sindaco Pietro Romano ha fatto una volta rientrato a Rho dopo le vacanze è stata quella di commentare il grave episodio avvenuto alla concessionaria Maticar di via Magenta. Nei giorni scorsi due Molotov sono state lanciate dal cavalcavia ferroviario nel cortile della concessionaria distruggendo due auto e causando danni alla struttura. “Di rientro a Rho – commenta il primo cittadino -, ho appreso la notizia dell’attentato incendiario alla concessionaria Maticar di via Magenta. Un fatto gravissimo per le modalità con le quali è avvenuto e per i danni cagionati e che mi ha colpito profondamente perché – a mia memoria – atti di questo genere non si erano mai verificati nella nostra Città”.

Spero che i responsabili vengano presto individuati

“Spero vivamente –  prosegue il primo cittadino -, che i responsabili possano essere individuati e puniti severamente. Esprimo quindi la mia solidarietà al titolare della Concessionaria, Signor Luca Rizza, invitandolo a continuare nella propria attività e garantendo a tal fine la vicinanza mia e dell’Amministrazione per tutto quanto di nostra competenza. Non si può che apprezzare il suo coraggio e la sua decisione di sporgere immediata denuncia alle Forze dell’Ordine senza farsi impaurire da questo atto intimidatorio”