Muore a 30 anni, Casorezzo piange Marco Vecchio.

Muore a 30 anni a Casorezzo

Tragica fine per Marco Vecchio, 30 anni, residente a Casorezzo con la madre Aida Cogliati. Il giovane si è tolto la vita in casa nella tarda mattinata di martedì 3 luglio. A raccontare su Settegiorni Legnano-Alto Milanese in edicola da venerdì 6 luglio il suo “gigante buono” e la dure prove che aveva dovuto affrontare negli ultimi anni è la mamma stessa. “Non era la prima volta che tentava una cosa del genere – afferma la donna -. Questa volta purtroppo è riuscito a compiere quel gesto che voleva fare da novembre di 2016, quando è morto suo padre”.

Era il nipote del campione olimpionico Ottavio Cogliati

Marco era molto conosciuto in paese, anche perché nipote del celebre ciclista Ottavio Cogliati, campione olimpionico legnanese (nella 100 km a squadre ai Giochi olimpici di Roma nel 1960) al quale è dedicato il centro sportivo di via Parma.

Leggi anche:  Incidente sul lavoro: grave un 27enne

Il tragico gesto a tre giorni dal suo compleanno

Appassionato di cucina, Marco passava le sue giornate ai fornelli preparando deliziosi pranzetti per la mamma e per il compagno di lei, con il quale andava molto d’accordo. “A giorni sereni – racconta mamma Aida -, alternava giornate tristi e negative nelle quali riemergeva il desiderio di voler raggiungere il padre e i nonni in cielo”. Un proposito che ha messo in atto pochi giorni prima del suo compleanno. Venerdì 6 luglio infatti Marco avrebbe compiuto 31 anni.

Giovane trovato morto, tragedia a Casorezzo

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE