Nasconde pistole e proiettili nell’aspirapolvere: è stato arrestato un idraulico di Nerviano che operava anche a Parabiago.

Nasconde pistole e proiettili nell’aspirapolvere

Le armi e le munizioni le teneva nascoste all’interno di un’aspirapolvere. E’ quanto hanno scoperto carabinieri di Nerviano e Legnano che sabato 2 novembre 2019 hanno arrestato, a Nerviano, un 42enne pregiudicato per reati contro il patrimonio. I militari sono arrivati al nervianese, che veniva tenuto d’occhio da un po’ di tempo e che lavora come idraulico e impiantista tra Nerviano e Parabiago, e nel deposito-magazzino hanno trovato le armi nascoste appunto dentro un’aspirapolvere. E’ così che sono spuntate fuori una pistola calibro 6.35, carica e dotata di scatola di munizioni, contenenti 41 cartucce. I carabinieri, sempre durante la perquisizione, hanno rinvenuto anche un revolver rubato e una scatola con altre 38 cartucce. Il 42enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione di arma clandestina e ricettazione ed è stato condotto nel carcere milanese di San Vittore. Le armi erano perfettamente funzionanti e manutenzionate.

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE