Nascondeva la droga nella lavastoviglie: l’uomo è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Legnano.

Nascondeva la droga nella lavastoviglie

Quando ha visto la volante della Polizia di Stato ha cercato di fuggire. Ma è stato bloccato e poi arrestato. Tutto è successo questa mattina, venerdì 22 novembre 2019, nella città di Legnano. La volante, impegnata in una massiccia attività di prevenzione e controllo del territorio nella zona della stazione ferroviaria, aveva notato un cittadino italiano, 30enne, che vista la vettura aveva cercato di allontanarsi verso il centro.
Da qui ne è nato un controllo: l’uomo è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente dalle caratteristiche organolettiche dell’hashish di peso lordo pari a 70 grammi e marijuana per 52 grammi, sostanze avvolte nella pellicola trasparente, oltre a 620 euro suddivisi in taglio da 50 e 20. Da qui i poliziotti sono andati a dare un’occhiata nella sua abitazione avvalendosi anche dall’unità cinofila antidroga che era già in città per il servizio nelle scuole.
Nella casa, messo alle strette, il 30enne ha indicato dove nascondeva la droga: all’interno della lavastoviglie, in un vano ben nascosto, dal quale sono spuntati fuori altri 47 grammi di marijuana mentre altri 20 grammi di hashish erano all’interno di un mobiletto vicino alla caldaia posta in cucina. Tutto il materiale rinvenuto (in totale 189 grammi di droga e il denaro) sono finiti sotto sequestro. Trovato anche un bilancino di precisione che serviva all’uomo per preparare la droga da immettere sulla piazza legnanese. Il 30enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e portato nelle camere di sicurezza della Questura di Milano in attesa della direttissima di domani.

Leggi anche:  Presepe shock dell'Anpi, al posto dei pastori distesa di croci

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE