Operazione Piazza Pulita a Legnano: il primo cittadino della città del Carroccio Gianbattista Fratus è stato arrestato dalla Guardia di finanza di Milano. Ai domiciliari è finita anche Chiara Lazzarini (Forza Italia), assessore al Decoro e all’Arredo urbano, al Patrimoni e alle Opere pubbliche. Per il vicesindaco Maurizio Cozzi, titolare della delega al Bilancio, si sono aperte invece le porte del carcere.

Operazione Piazza Pulita: parla l’avvocato di uno degli arrestati

Questa mattina, giovedì 16 maggio, il sindaco di Legnano Gianbattista Fratus, l’assessore  Chiara Lazzarini e il vicesindaco Maurizio Cozzi sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza di Milan con l’accusa di corruzione e turbativa d’asta. A questo proposito è intervenuto l’avvocato Giacomo Cozzi, difensore di Maurizio Cozzi:

“Ho letto l’ordinanza, con tutto il rispetto dei magistrati, mi sembra esagerata l’accusa per un politico incensurato e che ha creato una città bellissima, il mio obiettivo sarà ricondurre i fatti all’esatta configurazione giuridica”.

Dei tre Cozzi è l’unico in carcere e l’avvocato di questo precisa:

“Lotteremo per riportarlo a casa nel più breve tempo possibile, saremo a disposizione dei magistrati”.

LEGGI ANCHE:

Leggi anche:  Guida spericolata e incidente nel traffico, poi scappa: individuato

Arrestato il sindaco di Legnano

Operazione Piazza Pulita: corruzione a Legnano VIDEO

Prefetto sospende Fratus e commissaria il Comune