Parabiago, i Carabinieri hanno arrestato un 19enne albanese, residente in Svizzera e in Italia senza fissa dimora, per spaccio di cocaina.

Parabiago: l’operazione dei Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Parabiago hanno arrestato il 19 nella tarda serata di ieri, martedì 30 luglio 2019. I militari avevano avuto sentore che vi fosse uno strano via vai presso l’abitazione di un 35enne, residente nella zona di Via Legnano. Alcuni servizi effettuati nei giorni precedenti avevano consentito di individuare una Peugeot 208 Bianca, con la quale sopraggiungeva un giovane con fare sospetto e, ritenendo che si sarebbe potuta ripetere la scienza, già dal pomeriggio si erano appostati in zona ad attenderlo. Il giovane è sopraggiunto all’incirca alle 22 e i Carabinieri hanno “agganciato” e seguito la macchina nel centro cittadino fino a Via Legnano. Lì erano appostati altri Carabinieri, che hanno visto il giovane scendere ed accedere ad un’area di parcheggi e box privati dove lo spacciatore, incontrato l’acquirente, effettuava la consegna.

Parabiago, carabinieri arrestano 19enne per spaccio

L’intervento e l’arresto

Immediatamente i Carabinieri della Stazione di Parabiago sono intervenuti, vedendo l’albanese che gettava in terra un fazzoletto di carta. L’acquirente è stato trovato in possesso di una dose di cocaina di circa un grammo, acquistata poco prima e pagata 50 euro. Il fazzoletto, recuperato, conteneva altre 8 dosi identiche. La perquisizione allo spacciatore consentiva di trovare, in auto, un borsello con all’interno la somma contante di 1.130 euro, provento dello spaccio. Droga soldi e telefoni sono stati sequestrati. L’arrestato tenuto in Camera di Sicurezza in attesa del giudizio direttissimo.L’acquirente è stato segnalato al Prefetto perché assuntore di stupefacenti.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE