Proseguono le ricerche dei due escursionisti dispersi da sabato 23 marzo 2019 nel Parco Nazionale della Val Grande.

Continuano le ricerche dei due escursionisti dispersi

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese in stretto coordinamento con il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, con i Carabinieri Forestali e con i Vigili del Fuoco continuano a battere i sentieri a monte dell’abitato di Cicogna dove è stata trovata l’automobile dei due scomparsi. Si tratta di due trentenni originari del Varesotto che sabato 23 marzo sono usciti per un’escursione senza fare ritorno a valle.

Le operazioni di ricerca

Le operazioni di ricerca sono iniziate ieri, domenica 24 marzo, quando sono stati battuti tutti i principali sentieri della zona, sia dai tecnici a terra, sia dall’elicottero dei Vigili del fuoco che ha anche collaborato a trasportare in quota il personale. Nella giornata di oggi stanno operando anche 3 unità cinofile di cui una molecolare, ma al momento è anche difficile circoscrivere una zona su cui concentrare le ricerche perché non si possiedono indicazioni su una possibile direzione intrapresa dai due escursionisti.

Leggi anche:  "Voglio farti una promessa: ci prenderemo cura di mamma e papà"

Seguiranno aggiornamenti.

LEGGI ANCHE: Ritrovato senza vita Dino Fariselli, l’uomo scomparso mentre andava a funghi