Pedofilia: Mandato d’arresto per Monsignor Carlo Capella

Accuse dal Canada

La polizia di Windsor accusa il rhodense Monsignor Carlo Alberto Capella di possesso e distribuzione di materiale pedopornografico, scaricato durante un soggiorno in Canada a dicembre 2016.

Il comunicato della Polizia

Un comunicato della polizia informa che l’inchiesta è stata condotta sul web e sui siti internet coinvolti, dopo una segnalazione del Centro nazionale di coordinamento contro lo sfruttamento dei bambini.

Le indagini

Dall’indagine effettuata sembrerebbe che il sacerdote abbia scaricato e poi diffuso materiale di natura pedopornografica mentre visitava un luogo di culto a Windsor, in Ontario

Il Vaticano

Dal Vaticano informano che tra le mura leonine si è a conoscenza del mandato ma al momento non risulta pervenuta alcuna richiesta di arresto.