Piscina chiusa a Legnano, dai controlli effettuati dopo il crollo di parte della vetrata accanto alla vasca media sono emerse “criticità nelle strutture portanti dell’edificio”.

Piscina chiusa per ordine del commissario

Il commissario straordinario del Comune di Legnano Cristiana Cirelli ha firmato un’ordinanza a oggetto “Impianto natatorio comunale – Edificio vasche coperte” con la quale ordina la chiusura, a partire da sabato 16 novembre, della piscina comunale di viale Gorizia (nella foto di copertina, scattata lo scorso aprile in occasione del 13° Trofeo Master Città di Legnano), con esclusione della zona degli uffici e degli accessi. Il provvedimento si è reso necessario in seguito al crollo, avvenuto domenica 10 novembre, di una modesta porzione di vetrata a lato della vasca media e alla conseguente valutazione dell’idoneità statica delle strutture.

Emerse criticità nelle strutture portanti dell’edificio

L’indagine, affidata l’11 novembre, ha portato al riscontro di criticità nelle strutture portanti dell’edificio. Da un sopralluogo dei tecnici comunali effettuato oggi, venerdì 15 novembre, è inoltre emersa una non completa idoneità dei serramenti costituenti le uscite di sicurezza. Non sussistendo i requisiti essenziali di sicurezza, a tutela dell’utenza, è stata decisa la chiusura dell’impianto fino alla rimozione delle criticità riscontrate. I lavori per consentire l’utilizzo della vasca grande avranno inizio già nei primi giorni di settimana prossima.

Leggi anche:  Accolto dalle sirene il vigile del fuoco che ha corso 60 chilometri in ricordo dei colleghi morti

Salta l’evento targato Rari Nantes

La chiusura dell’impianto ha costretto la Rari Nantes a cancellare il Trofeo Sprint – Memorial Romano Betti, manifestazione di nuoto agonistico a carattere internazionale riservata alle categorie Ragazzi/e e Assoluti/e, che la società cittadina aveva organizzato per la giornata di domenica 17 novembre.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE