Continuano i lavori di sistemazione del verde cittadino e di potatura alberi. Mercoledì è stata la volta della piazza del municipio dove sono state abbattute anche alcune piante pericolose.

Potatura alberi in piazza Mazzini

Mercoledì come da programma sono stati effettuati i lavori di potatura delle piante psopicenti piazza Mazzini. “Per permettere in tutta sicurezza i lavori è stata predisposta la chiusura veicolare di via Mameli a partire dalle 8.30, dopo l’entrata dei ragazzi da scuola, per limitare il disagi”, spiega l’assessore all’ecologia Vitro Pipolo. Si sono avuti rallentamenti alla circolazione, ma “il tutto si è svolto senza creare eccessivi disagi”, precisano dal Comune .

Dalla potatura alberi al taglio di alcune piante

“Nel corso dell’intervento di manutenzione della piazza centrale della città, oltre a provvedere alla potatura, si è proceduto a tagliare alcune piante come due pini e due querce rosse che secondo l’agronomo, incaricato dal Comune, erano pericolose perché rischiavano di cadere sul palazzo comunale”, assicura Pipolo che ha assistito agli interventi mercoledì mattina.

Leggi anche:  Incendio in un box di un'abitazione privata di Rescaldina

Dalla piazza al viale Marconi: “Tigli e alberi saranno potati e messi in sicurezza”

L’intervento di mercoledì e quello di sabato con la messa in sicurezza delle sequoie di villa Inzoli (prospicienti via Zara), rientrano in un piano di manutenzione generale del verde urbano predisposto dall’amministrazione Galli. “Intervento che ci sta particolarmente a cuore”, continua l’assessore Pipolo. Accanto alla sistemazione dei parchetti nei vari quartieri cittadini “abbiamo pianificato una serie di lavori e prevediamo in un paio d’anni di completarli. Il prossimo intervento riguarderà la potatura dei tigli di viale Marconi, anche quelli già potati in primavera, in modo da ridare uniformità al viale”.