La nota della società Raben Sittam sulla procedura di licenziamento. Non coinvolgerà i 169 lavoratori dell’azienda, ma 20 in area amministrativa.

 

La nota della società

Sittam, a luglio 2019, è diventata parte di Raben Group. Dalla manovra è nata una
nuova società, Raben Sittam, con l’obiettivo di intensificare la presenza di entrambe
le realtà nel mercato italiano ed europeo.
Il nome dell’azienda risulta quindi non corretto.

Non sono previsti licenziamenti per 169 persone.
La procedura collettiva di licenziamento è stata prevista per un massimo di 20 possibili
licenziamenti in area amministrativa e limitatamente alla sede di Cornaredo, ciò in
seguito all’esternalizzazione delle attività inerenti all’Area Amministrativa. Non sono
quindi previsti ulteriori programmi di riduzioni di personale.

La definizione di “azienda è in crisi” non è corretta.
Investimenti, nuovi strumenti a supporto della digital transformation, approccio
customer-oriented, sono solo alcune delle innovazioni che caratterizzeranno la nuova
realtà nel panorama logistico europeo.