Ragazza lascia un biglietto d’addio e si addentra nei boschi sul confine tra Sesto Calende (Va) e Castelletto Sopra Ticino (No). Il tutto ha lasciato presupporre chiari intenti autolesionisti. E invece è stata ritrovata.

Ragazza lascia un biglietto d’addio

Intervento concluso positivamente la scorsa notte dalle unità cinofile del Servizio Regionale Lombardia, sul confine tra Sesto Calende (Va) e Castelletto Sopra Ticino (No). Come riporta NovaraNetweek.it, una giovane, dopo avere abbandonato l’auto lasciando un biglietto che faceva presupporre chiari intenti autolesionisti, si è allontanata nelle vicine zone boschive intorno alle ore 20.

In campo le unità cinofile

Allertati in maniera immediata le prime unità da soccorso del Servizio Regionale Anc Lombardia, sono arrivate sul posto un’ora dopo il ritrovamento dell’auto, i primi operatori hanno messo in atto le strategie di ricerca per una verifica primaria, in attesa dell’arrivo delle altre squadre Anc.

Il ritrovamento

Verso le 22.30 l’impegno di tutto il Team ha dato i suoi frutti con il ritrovamento della giovane in grave stato confusionale. Il ritrovamento è stato fatto da una Unità cinofila Anc e dal tecnico, che hanno prestato i primi soccorsi attendendo poi l’arrivo dell’ambulanza per il trasporto in ospedale. Le ricerche sono state coordinate dall’Arma Carabinieri.

Leggi anche:  Incidente in moto: 28enne fa un volo di quasi 200 metri. E' grave