Rapina al bar, dai carabinieri si presenta il presunto responsabile.

Rapina al bar, si tratta di un 25enne

Nella serata di venerdì si è presentato dai carabinieri della Compagnai di Abbiategrasso il soggetto che, secondo quanto emerso, sarebbe coinvolto nella sparatoria. Si tratta di un giovane di circa 25 anni. Il tutto è al vaglio dell’autorità giudiziaria. La pistola e il bottino della presunta rapina non sono stati rinvenuti.

Come sono andati i fatti

Il fatto è accaduto nella notte tra giovedì e venerdì al bar Corner di Mesero. Era l’1,30 e il titolare Valerio Garavaglia, in compagnia di un conoscente, stava chiudendo la porta del locale, quando si è sentito puntare alla schiena, da un malvivente a viso scoperto, una pistola con l’aggiunta della frase “ dammi i soldi”. Costretto a rientrare nel bar, Garavaglia ha consegnato 800 euro, ma per il rapinatore erano pochi, non bastavano. Sempre sotto la minaccia dell’arma, ha intimato al titolare, di salire in casa al piano superiore e prelevare altri soldi.

Leggi anche:  “Silvia Romano è viva” secondo gli investigatori

Il colpo di scena

Mentre stavano uscendo però, il proprietario, è riuscito a richiudere la porta dietro di sé, chiudendo il malvivente all’interno del locale. Il giovane a quel punto ha puntato l’arma contro la porta e ha iniziato a sparare alla serratura e al vetro dell’ingresso, mentre i due se la davano a gambe. La vetrata dopo alcuni colpi ha iniziato ad incrinarsi. Quindi aiutandosi con le mani ha creato un varco per fuggire, lasciando macchie di sangue ovunque.

 

Leggi anche: Rapina il barista e distrugge la vetrata