Resta infilzato nel cancello per recuperare la palla: si sono vissuti momenti di grande concitazione nel tardo pomeriggio di giovedì, quando un 14enne si è ferito con la recinzione del castello, in pieno centro a Cislago, mentre giocava a calcio con gli amici.

Resta infilzato nel cancello: paura per un 14enne

Un gruppo di amici stava giocando a calcio nel parco di Cislago quando un 14enne, residente nella Bassa Comasca, per recuperare la palla finita all’interno del castello, si è messo a scavalcare la recinzione, ferendosi gravemente all’addome. Sul posto sono immediatamente sopraggiunti i soccorritori della Croce rossa di Lomazzo e, considerate le condizioni critiche del ragazzo, è stato anche richiesto l’intervento d’urgenza dell’elisoccorso di Milano.

Il trasporto al Niguarda

Il ragazzo non è per fortuna in pericolo di vita, per quanto le sue condizioni siano serie: è stato trasportato, in codice giallo, all’ospedale Niguarda di Milano, dove il personale medico si è immediatamente preso cura del 14enne, rassicurando i genitori e i parenti. Sul posto dell’incidente sono sopraggiunti anche i Carabinieri della Compagnia di Saronno e gli agenti della Polizia locale cittadina. Numerosi cittadini, richiamati dalle sirene dei mezzi di soccorso e dall’atterraggio dell’elisoccorso, si sono avvicinati al castello, seguendo con apprensione gli aggiornamenti sulle condizioni del ragazzo.

Leggi anche:  AperitiVia chiude la strada e apre l’Estate di Fagnano

TORNA ALL’HOMEPAGE E LEGGI ALTRE NOTIZIE