RHO – I carabinieri della compagnia di Rho hanno arrestato nella tarda serata di mercoledì 30 novembre un agente di commercio di 52 anni, incensurato, in possesso di 21 grammi di cocaina e 20 grammi di eroina, suddivisi in 2 confezioni di cellophane.  L’uomo è stato fermato, insieme a un marocchino di 29 anni, con numerosi precedenti per droga, a bordo di una Volkswagen Golf bianca, che stava effettuando delle manovre sospette. Bloccata l’auto in via Rho all’altezza dell’uscita autostradale A8 «Milano-Laghi» i carabinieri hanno perquisito il mezzo.  Dal controllo sugli occupanti, i militari hanno appreso che uno dei due aveva precedenti per droga e pertanto hanno deciso di approfondire il controllo, effettuando un’approfondita perquisizione veicolare, che ha consentito di rinvenire complessivamente 21 grammi di cocaina e 20 grammi di eroina, suddivisi in 2 confezioni di cellophane, abilmente occultati tra vario materiale di risulta sotto ad uno dei tappetini poggiapiedi.  Al termine delle formalità di rito, i due arrestati sono stati accompagnati in caserma e successivamente in camera di sicurezza in attesa del processo.

Leggi anche:  Grave incidente in autostrada: sette giovani coinvolti