La sosta a pagamento “leggero” nei parcheggi Oblati-ospedale e San Giorgio

Zone di parcheggio per soste più lunghe rispetto ai parcheggi blu

Da lunedì 8 luglio è entrata in vigore la sosta a pagamento «leggero» nei parcheggi viola Oblati-ospedale e via San Giorgio. Si tratta di zone di parcheggio ideali per soste più lunghe rispetto ai parcheggi blu già attivati e che offrono anche possibilità di abbonamento agevolate sia per i lavoratori che per i residenti. Nel parcheggio Oblati-ospedale il 30% dei posti, corrispondente a 16 stalli, sarà riservata agli abbonamenti al costo di 20 euro al mese. Nel parcheggio San Giorgio il primo piano interrato sarà interamente dedicato agli abbonati, a una tariffa di 40euro, che garantisce un posto riservato al coperto. Il secondo piano sarà invece per le soste occasionali e sarà a pagamento anche nelle ore notturne (24 ore). Gli abbonamenti sono in vendita nella sede di Gestopark in via Castelli Fiorenza 12.

Spazi a rotazione per i cittadini

«L’attuazione di questi due nuovi parcheggi, a pagamento, ma a costi molti contenuti, persegue lo stesso obiettivo del piano della sosta e cioè rendere disponibili a rotazione gli spazi di sosta – spiega il sindaco Pietro Romano – la regolamentazione del parcheggio Oblati con la sbarra si è resa necessaria anche per evitare l’utilizzo scorretto dell’area. Per quanto riguarda il parcheggio San Giorgio, i lavori di sistemazione e di messa in sicurezza sono stati lunghi e laboriosi per le carenze strutturali. Questo parcheggio svolge la doppia funzione di servire le utenze cittadine e i lavoratori del centro ad un prezzo contenuto: è l’unico parcheggio coperto e le condizioni di abbonamento sono le stesse già adottate in passato. Verificheremo l’utilizzo e adotteremo in futuro nuove misure.