La ragazza è stata violentata e derubata

L’episodio in un parco pubblico di Rho

Violentata e derubata da un marocchino ubriaco in un parco pubblico di via Mazzo. E’ successo nella notte tra domenica e lunedì e la vittima è una ragazzina italiana di 16 anni residente in città.

L’aggressore era ubriaco

I due, che con molta probabilità si conoscevano, si sono incontrati in un parco pubblico nella zona centrale della città. Secondo il racconto fatto dalla ragazza ai carabinieri della Compagnia rhodense, l’uomo, regolare in Italia, l’ha spinta a terra e dopo averla palpeggiata ha abusato di lei.

Lasciata in mezzo al parco senza il cellulare

Dopo aver abusato della sedicenne, il marocchina ha rubato alla ragazza anche il cellulare lasciandola a terra e dandosi alla fuga.

L’arresto il giorno successivo

Martedì 31 luglio, dopo che la ragazza ha fatto denuncia ai carabinieri, l’uomo è stato fermato in un bar di corso Europa. Addosso aveva ancora il cellulare rubato il giorno prima alla sedicenne. L’uomo è stato arrestato e portato nel carcere milanese di San Vittore.