Rivoluzione raccolta rifiuti a Dairago: sulla questione interviene il sindaco Paola Rolfi.

Rivoluzione raccolta rifiuti: le problematiche

Il sindaco di Dairago Paola Rolfi ha rilasciato un commento sulla situazione della raccolta differenziata.
Martedì 15 maggio è infatti iniziata la fase di sperimentazione della Tariffa puntuale e molti cittadini non erano ancora in possesso del mastello dotato di tag necessario alla raccolta “puntuale” del secco indifferenziato. Ciò ha causato diversi disagi, i quali sono stati immediatamente risolti dall’Amministrazione, la quale ha fissato per mercoledì 16 una raccolta straordinaria dei sacchi erroneamente esposti martedì 15.

Il commento di Rolfi

“La mastella è già stata consegnata a circa il 75% delle utenze (oltre 2000 su un totale di circa 2700). Già in occasione degli incontri pubblici di presentazione della tariffa puntuale, avevamo considerato la possibilità che non tutti fossero in possesso del mastello per il 15 maggio e avevamo previsto un conseguente margine di tolleranza sull’utilizzo del sacco viola per le prime due settimane.
La data del 22 ha sicuramente un carattere di maggiore perentorietà anche per evitare che chi ha ritirato il mastello continui ad usare il sacco viola”.

Leggi anche:  Due arresti a Saronno: sotto sequestro 9 chili di droga e una pistola

Le famiglie che non avessero ancora provveduto potranno ritirare il mastello sabato 19 o sabato 26 maggio dalle 9 alle 13 all’ambulatorio comunale di via San Giovanni Bosco.