Grazie alle fototrappole acquistate dalla Giunta di Bareggio guidata da Linda Colombo è stata smascherata e multata l’incivile che aveva trasformato il canale di via Redipuglia nel proprio cassonetto dei rifiuti. Le telecamere posizionate nella zona l’hanno sorpresa ben cinque volte in pochi giorni a gettare sacchi di immondizia. Ora dovrà pagare una sanzione di 2500 euro.

Tante segnalazioni

“Da tempo alcuni cittadini ci segnalavano la costante presenza di sacchi di rifiuti abbandonati nel tratto aperto del canale che scorre sulla destra della via in direzione Monte Grappa. Rifiuti che aumentavano di giorno in giorno – spiega Riccardo Milianti, comandante della Polizia locale di Bareggio -. Con l’ausilio del personale di raccolta avevamo ispezionato i sacchi senza trovare tracce utili a individuare il trasgressore”.  Il comandante ha così deciso di posizionare in loco una telecamera e la scoperta è stata  sorprendente. Una cittadina residente a Bareggio, 60 anni, di nazionalità italiana, periodicamente si recava sul posto a bordo della sua Polo, scendeva e si disfava della spazzatura di casa. “Un comportamento inspiegabile, che denota una assoluta mancanza di sensibilità nei confronti dell’ambiente e di senso civico – continua Milianti -. Un comportamento che determina elevati costi per le casse comunali e, quindi, per tutti i cittadini, perché il recupero e lo smaltimento è a spese del Comune”.

Multa da 2500 euro

Ma un comportamento che costerà caro alla signora. La Giunta Colombo ha infatti inasprito le sanzioni per chi abbandona rifiuti portandole a 500 euro e le violazioni immortalate dalle telecamere sono state ben cinque. Soddisfatto anche il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Lorenzo Paietta: “I risultati dimostrano che stiamo seguendo la strada giusta – ha dichiarato -. Questo è il caso più eclatante, ma negli ultimi giorni, sempre grazie alle nuove fototrappole, siamo riusciti a individuare altri due responsabili di abbandoni. Mi piacerebbe sapere cosa pensa chi parlava di spese folli e faceva della banale ironia quando avevamo annunciato l’acquisto di nuove telecamere… Quello delle discariche abusive è uno dei problemi più sentiti dalla popolazione, basti vedere le quotidiane segnalazioni sui social, e questa Amministrazione ha iniziato un percorso che sta portando importanti risultati”.