Si terrà l’8 novembre la prossima udienza in Tribunale sugli scontri del 25 aprile 2014 a Saronno.

Scontri del 25 aprile a processo

Chi ha vissuto quella giornata a Saronno se la ricorda bene. La tradizionale celebrazione del 25 aprile, festa della Resistenza, movimentata per le contestazioni da parte degli anarchici e non all’allora sindaco di centro sinistra Luciano Porro. Un appuntamento dopo mesi di tensioni esplose con lo sgombero del centro sociale Telos nell’ex macello comunale di via Monza. Inoltre, il gruppo di contestatori lamentava la decisione del COmune di non impedire la presenza dei banchetti di Forza Nuova.

I fatti

Il Telos aveva annunciato la volontà di impedire il corteo del sindaco già giorni prima. E come promesso era sceso in piazza. Ci furono alcuni scontri con le forze dell’ordine, qualche contuso, e forti azioni di disturbo a Porro in occasione del suo discorso. Un clima nervoso, che costrinse le forze dell’ordine a scortare a casa il sindaco.

Leggi anche:  Incendio in un condominio nel comune di Venegono Inferiore FOTO

Appuntamento in aula a novembre

Inizialmente furono identificate e denunciate a piede libero 27 persone. Sedici di questi furono poi rinviati a giudizio. Ora il processo di primo grado al tribunale di Busto Arsizio si sta avviando alla conclusione. nei giorni scorsi si è tenuta l’udienza di alcune testimonianze e diversi imputati ed è stato disposto il rinvio all’8 novembre per la discussione. Se le tempistiche lo permetteranno, quel giorno arriverà anche la sentenza.

LEGGI ANCHE:

Telos, sei condanne agli anarchici per l’assalto al carcere di Torino

Convalidato ‘arresto per due giovani fermati al corteo contro lo sgombero del Telos

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE