Si tuffano nel Villoresi ma rischiano di rimanere trascinati dalla corrente. Sul posto sono arrivati l’ambulanza, carabinieri e vigili del fuoco. I due sono poi riusciti a mettersi in salvo.

Si tuffano nel Villoresi, momenti di paura

Si erano tuffati nel Canale Villoresi, mossa già di per sè molto pericolosa per via della forte corrente che c’è nel corso d’acqua. E poi non riuscivano più a risalire. Momenti di paura quelli che si sono vissuti questo pomeriggio a Nerviano, precisamente nella zona del ponte sul canale davanti al cimitero. Erano da poco passate le 16 di oggi, martedì 26 agosto 2019. Due uomini, un 45enne e un 40enne, erano entrati in acqua. Pochi istanti dopo si erano accorti di non essere più in grado di risalire sulle sponde e tornare sulla terraferma. Che erano in difficoltà se ne sono accorti anche alcuni passanti che li hanno visti annaspare.
Così è partita la chiamata ai soccorsi. Sul posto, in codice rosso, è arrivata l’ambulanza della Croce Rossa, due pattuglie dei carabinieri e un mezzo dei Vigili del fuoco. Per fortuna i due, pochi istanti dopo, sono riusciti a trascinarsi fuori da soli. E hanno potuto così tirare un sospiro di sollievo, insieme a quanti avevano chiesto aiuto vedendoli molto in difficoltà.

Leggi anche:  Merci pericolose, camionisti multati dalla Polizia locale FOTO

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE