Spaccio al Parco delle Groane, dieci arresti. Le indagini dei carabinieri  della Tenenza di Cesano Maderno erano partite ad ottobre.

Spaccio al Parco delle Groane, dieci le persone coinvolte

I Carabinieri Comando Provinciale di Milano hanno dato esecuzione  ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Monza nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza, nei confronti di dieci persone di cui tre marocchini, sei italiani ed un moldavo (tre  in carcere, uno ai domiciliari e sei con divieti di dimora in Regione Lombardia).

Le accuse: detenzione di droga ai fini di spaccio e uso di armi

I dieci dovranno rispondere a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, aggravata dall’uso delle armi, nei pressi della fermata ferroviaria delle Ferrovie Nord denominate “Cesano Maderno – Groane”. Le indagini, che sono state avviate nel mese di ottobre 2018, su iniziativa della Procura della Repubblica di Monza e condotte dalla Tenenza di Cesano Maderno, hanno permesso di ricostruire le dinamiche e la struttura criminale del sodalizio, attraverso un attento monitoraggio degli spostamenti, analizzando il modus operandi e le relazioni tra i soggetti coinvolti. Ulteriori dettagli verranno divulgati nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 12 presso la sala stampa del Comando Provinciale di Milano, in via della Moscova 19/21.

Leggi anche:  "Fototrappola" in arrivo: è la telecamera per "catturare" chi abbandona i rifiuti