Lo spray al peperoncino sarebbe stato spruzzato da un gruppo di clienti

Lo spray al peperoncino spruzzato per non pagare il conto

Spruzzano spray al peperoncino probabilmente per non pagare il conto e 17 persone rimangono intossicate e devono essere soccorse delle ambulanze del 118 arrivate immediatamente sul posto. Sono stati attimi di paura quelli vissuti, intorno alle 23 di ieri sera, dalle persone che stavano cenando al Sushi Club di via Varese a Saronno.

Soccorso anche un bambino di 3 anni e una bimba di 1 anno

Sono stati attimi di panico con le persone che si alzavano dai tavoli e correvano tutti verso l’uscita del locale, tutti fortunatamente sono riusciti ad uscire senza gravi conseguenze ma con la gola che pizzicava e con problemi di respirazione.  I primi a essere soccorsi e portati in ospedale sono stati un bambino di 3 anni e una bambina di 1 anno che si trovavano all’interno del locale insieme ai genitori

Sul posto 7 ambulanze

Sono state 7  le ambulanze arrivate sul posto che hanno soccorso 17 persone tra cui 4 minorenni: la più piccola una bimba di un anno il più anziano un 52enne. Quattro le persone accompagnate all’ospedale di Saronno anche se le loro condizioni non erano preoccupanti.

Leggi anche:  Motta, don Paolo è sacerdote: “Ora ti vogliamo papa”

I rilievi di carabinieri e vigili del fuoco

Al Sushi Club di via Varese a Saronno sono arrivati anche i carabinieri di Saronno che dai filmati dalle telecamere interne del locale stanno ricostruito l’accaduto. Si vedrebbe un nutrito gruppo di persone allontanarsi pochi secondi prima che scoppi il panico. Il loro tavolo era proprio nella zona del bocchettone dell’aria condizionata e questo spiegherebbe  come lo spray sia finito in tutto locale.