Tentato furto allo sportello della Ubi di Uboldo nella notte tra venerdì e sabato.

Tentato furto al bancomat, niente bottino

Pronti a fare irruzione, sventrare il bancomat e fuggirne con la cassaforte e il prezioso contenuto. E fuggiti invece a mani vuote, poco prima che sul posto arrivassero carabinieri e guardie giurate. Un colpo preparato ma non riuscito quello tentato allo sportello bancomat di via Sanzio, a Uboldo, tra venerdì e sabato, poco dopo l’1.30. Ad operare una banda di malviventi, che aveva parcheggiato un’auto davanti all’ingresso della banca, sia per avere un po’ di copertura dagli sguardi di eventuali passanti sia per la rapida fuga una volta conquistata la cassaforte.

Scoperti dal presidente della materna

“Oscurato” l’ingresso al bancomat, i ladri poco poteva fare però contro i rumori. Sono stati questi infatti ad attirare l’attenzione di Paolo Milani, presidente della vicina materna Colombo Morandi, che si trovava in zona col suo vice al rientro da una cena. I due, notato che stava accadendo qualcosa di strano, hanno notato i ladri all’opera e il palo pronto alla fuga e non hanno esitato a chiamare il 112. Forse per l’impresa che si rivelava più complessa del previsto, o forse per l’aver visto i due passanti intenti a chiamare, pochi secondi dopo i ladri hanno desistito, salendo a bordo dell’auto e dandosi alla fuga. Dietro di loro, solo i resti e i danni causati dal tentato furto. Danni notevoli, che saranno comunque riparati prima di lunedì.

Leggi anche:  Incidente sulla Saronnese, coinvolto anche un camion FOTO

LEGGI ANCHE: Parabiago, tentato furto al bancomat della Bcc