Tolleranza zero per gli incivili a Gudo Visconti: individuati gli autori di due distinti atti contro il decoro del paese

Tolleranza zero per gli incivili a Gudo Visconti

E’ sempre più “tolleranza zero” a Gudo Visconti per gli incivili che si rendono protagonisti di atti di vandalismo o di gesti che deturpano l’ambiente. Anche perchè grazie agli impianti di videosorveglianza presenti sul territorio comunale, sempre più spesso gli autori di tali “imprese” finiscono per essere individuati. E’ quanto successo in due distinti episodi avvenuti nel giro di pochi giorni, come ha reso noto lo stesso sindaco Omar Cirulli. Il primo ha visto un cittadino abbandonare ben 250 litri di olio industriale esausto davanti all’ecocentro. “Abbiamo recuperato la targa del “furbo” – ha spiegato il sindaco – e nel pomeriggio (di giovedì 11 luglio, ndr) procederemo con l’elevazione della sanzione e soprattutto alle querela presso i carabinieri”.

Sabato 13 luglio, grazie all’utilizzo delle telecamere, è stato invece individuato un ragazzo residente a Gaggiano che pochi giorni prima aveva divelto la molla di un gioco per bambini al parco Avis. “Un encomio soprattutto per i genitori, che hanno accettato la sanzione, chiedendo scusa”, conclude il primo cittadino. TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE