Non ce l’ha fatta Claudio Colombo, il 37enne di Canegrate che per due mesi ha notato come un guerriero. Lo scorso 29 novembre era rimasto ferito gravemente dopo un incidente in moto lungo la via Novara, a Legnano. Claudio ha lottato come un vero guerriero fino all’ultimo. Si è spento domenica 27 gennaio, all’ospedale di Legnano.  Al suo fianco ci sono sempre stati i familiari e gli amici, così come tutto il paese che faceva il tifo per lui. E c’erano anche oggi, venerdì 1 febbraio, al suo funerale.

Ultimo saluto a Claudio

Ultimo saluto a Claudio Colombo, appassionato e stimato fotografo. Lo si vedeva all’opera sui terreni di gioco e in moltissimi eventi su tutto il territorio. Fotografo del Basket Canegrate, della società è diventato poi dirigente. Era poi un bravissimo musicista: suonava nella banda di Canegrate e in molte altre della zona, Legnano e Magentino compreso. E ha militato in alcune band. Con gli amici della banda prendeva parte anche alla sfilata del Palio di Legnano per la contrada S.Erasmo. La chiesa di Canegrate gremita di gente per ricordarlo. I suoi amici bandisti, senza uniformi, hanno voluto omaggiarlo suonando al suo funerale. Durante la Santa Messa erano dietro all’altare e hanno accompagnato i canti del coro.

Leggi anche:  Spaccata da Vinicio, i ladri "alla moda" colpiscono ancora

Il maestro elementare di Claudio ha voluto ricordare il suo allievo con una lettera, chiedendo poi ai presenti se condividevano il suo pensiero e in quel caso di “firmarla” con un amen.

Le parole del parroco

“Il nostro saluto per Claudio non é solo affetto, amicizia e cortesia, é un saluto pieno di dolore ma non disperato, anzi può insegnarci a riprendere il cammino in maniera diversa. Lo ringraziamo per quanto di bello e buono abbiamo vissuto con lui.”

LEGGI ANCHE: Claudio Colombo è volato in cielo, a novembre l’incidente