Ancora vandali al campo sportivo di via San Lucio a Lonate Ceppino. Devastazione dentro e fuori la struttura, rotta a martellate una porta e rubati pochi spiccioli.

Vandali al campo sportivo un nuovo colpo a Lonate

La casa dello sport lonatese era già stata vittima di un raid vandalico a novembre. Un piccolo episodio, compiuto da alcuni ignoti che erano entrati rompendo la rete perimetrale, per poi lanciare dei sassi e danneggiando le bandierine del campo. Questa volta i vandali al campo hanno invece colpito duro, colpendo gli spogliatoi e la vicina segreteria. Il tutto successo all’1 di notte della scorsa domenica, come racconta il responsabile della Fc Lonate Gabriele Tenti. “Ho ricevuto una segnalazione in piena notte ma avevo il telefono spento. Chi aveva cercato di contattarmi aveva sentito dei rumori all’ingresso degli spogliatoi. Lunedì mattina all’alba sono andato a verificare e ho trovato la porta danneggiata e aperta. E all’interno, il caos”.

Puro vandalismo, si indaga con le telecamere

Dentro alla struttura, tutto era stato messo a soqquadro. Cassetti con gli schedari ribaltati e sparsi per la stanza ma nessuna traccia di furto, se non qualche spicciolo. “Il danno maggiore è la porta d’ingresso – continua Tenti – Hanno spaccato la serratura con un martello. Una porta da 1500 euro ora da sistemare. Per fortuna a parte questo nulla di grave. Ora al vaglio della Polizia locale ci sono le immagini delle telecamere, fa sapere il sindaco Massimo Colombo: “Sicuramente c’è più di una persona coinvolta. Già in passato il sistema di videosorveglianza ci ha aiutato molto. A maggio per esempio siamo riusciti a identificare i vandali che avevano causato oltre 10mila euro di danni al parco comunale. Identificarli, sanzionarli e punirli. Stiamo facendo il possibile per integrare su tutto il territorio il sistema di videosorveglianza, per tenere sotto controllo i punti più critici ed evitare episodi spiacevoli come questo”.

Leggi anche:  Rissa in centro: 26enne in ospedale SIRENE DI NOTTE