Una ragazza di 16 anni è stata vittima di aggressione e di violenza sessuale domenica 23 settembre nei pressi della stazione ferroviaria di Saronno Sud.

Violenza sessuale su una 16enne a Saronno

Un 22 enne italiano, nato a Brindisi e residente a Rovello Porro, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale a danno di una 16enne. I fatti risalgono al 23 settembre scorso. L’aggressione e la conseguente violenza si sono verificate nella stazione ferroviaria di Saronno.

Le immagini delle telecamere

Un accurato sopralluogo nella zona in cui si era verificato l’evento ha consentito di recuperare le immagini del sistema di videosorveglianza e repertare impronte e tracce biologiche. Successivamente confrontate con migliaia di profili genetici presenti in banca dati. I filmati, oltre a confermare la veridicità di quanto raccontato dalla vittima ai militari dell’Arma, hanno mostrato un giovane che seguiva la minore sin dalla stazione ferroviaria di Ceriano  Laghetto (MB) – salendo dopo di lei sul treno con una bicicletta. Per poi costringerla a scendere alla Stazione di Saronno Sud. L’indagato inoltre, tenendo sempre una mano in tasca – alla ragazza riferiva di nascondere una pistola – obbligava la vittima a seguirla nel sottopassaggio, dove di lì a poco sarebbe avvenuta la violenza.

Leggi anche:  Valvola da 7 quintali cade dal camion, paura tra le auto

LEGGI ANCHE:

Violenza sessuale su una 16enne a Saronno, ecco chi è il giovane fermato

Violenza sessuale su 16enne, arrestato italiano