Tutto quello che c’è da sapere sul festival Como Città della Musica 2018.

Como Città della Musica 2018 parte con “Otello”

Una tra le manifestazioni più attese dai comaschi, il Festival Como Città della Musica, è pronto a partire. E lo farà in grande stile con l’opera partecipativa “Otello”, al centro dell’ormai tradizionale progetto 200.Com, giunto quest’anno alla sesta edizione e grazie al quale il Festival ha ormai assunto un’identità vera e propria. A mettere in scena l’opera di Giuseppe Verdi all’Arena del Sociale il 28, 30 giugno e 3 luglio, sarà la regista Silvia Paoli. Insieme a lei, il Maestro Jacopo Rivani, direttore molto amato dal coro dei 200, che lavorerà con loro per il terzo anno consecutivo. Di particolare rilievo sarà la recita del 3 luglio; sarà infatti dedicata ad ActionAid e parte del ricavato verrà donato al progetto “Donne: identità al lavoro. Indipendenza economica contro la violenza domestica”.

“Otello” non sarà però di certo l’unico spettacolo di spessore del Festival. Il secondo appuntamento in Arena è fissato per venerdì 6 luglio quando verrà messo in scena “Mediterranea” di Mauro Bigonzetti. A 25 anni dal suo debutto, lo spettacolo più rappresentato al mondo del coreografo romano, viene ripreso con 20 danzatori solisti della Daniele Cipriani Entertainment.

Leggi anche:  Gravity Pop Festival, l'evento musicale adatto a tutti

Leggi il programma completo

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE