Cosa fare in città? Godersi l’atmosfera natalizia dal prossimo fine settimana.

Aspettando Natale tra novità e conferme

Cosa fare in città aspettando le feste? Pronto un calendario ricco di iniziative. Dal 7 al 30 ci saranno tante occasioni per vivere insieme il momento più bello dell’anno, soprattutto per i bambini. Proprio ad attendere questi ultimi ci sarà Babbo Natale “in persona” in piazza Avis, dove da sabato sarà allestito un grosso pacco dono. Si proseguirà l’8 dicembre con l’accensione, non appena farà buio (intorno alle 17.30) dell’albero che già in questi giorni si trova in piazza Libertà. Qui la prima novità, come spiega l’assessore al Commercio Paolo Strano. “Ci sarà anche uno spettacolo di luci. Sulla facciata della chiesa prepositurale sarà proposta un’immagine sacra, mentre sulla piazza ci saranno delle figure in movimento”. Sempre domenica, ma alle 15, sarà inaugurato anche il presepe allestito vicino alla chiesa di Sant’Antonio, realizzato dall’omonimo gruppo. I figuranti partiranno dalla chiesetta per poi raggiungere il centro.

Tornano il trenino e… anche la miss

Come lo scorso anno ci sarà il trenino (gratuito) il 21, 22 e 23 dicembre. Partirà dalla piscina di via Miola (dove chi arriva da fuori potrà parcheggiare l’auto) e girerà per il centro storico. Non solo. Ci saranno anche gli zampognari. Le iniziative sono promosse dalla Amministrazione comunale e dal Duc, il Distretto urbano del commercio. “Ringrazio i commercianti perché quest’anno si sono già attivati per le luminarie”, ha ricordato l’assessore Strano. “E’ una festa importante e abbiamo voluto fare qualcosa in più per Saronno”, ha confermato Luca Galanti, presidente del Duc, svelando che “ad accendere ufficialmente l’albero di Natale ci sarà Irina, la vincitrice della tappa cittadina delle selezioni per Miss Italia”.

Leggi anche:  Un presepe speciale a Saronno: l'inaugurazione

Presepe vivente con Avsi e mostra concorso con Avis

Non solo Amministrazione e commercianti hanno pensato ad animare le feste. Come ormai da tradizione Avsi propone il presepe vivente il 22 dicembre. La sacra rappresentazione punta a fare entrare nel vivo del senso del Natale, offrendo un momento di riflessione e preghiera. Anche quest’anno, infine, non poteva mancare la mostra concorso di presepi di Avis. La mostra sarà inaugurata il 26 dicembre a Villa Gianetti (via Roma, 20) per chiudersi il 6 gennaio. Il 18 gennaio, invece, in sede si terrà la consueta cerimonia di premiazione. Per il bando completo e ulteriori informazioni: www.avissaronno.it; saronno.comunale@avis.it.