E’ stata presentata ieri, 16 ottobre, a Palazzo Lombardia, l’edizione 2018 di Eicma, l’esposizione internazionale del ciclo e motociclo.

Eicma, si parte il 6 novembre

Nella mattinata di ieri, 16 ottobre, è stata presentata a Palazzo Lombardia l’edizione numero 76 di Eicma, L’esposizione internazionale del ciclo e del motociclo partirà il 6 novembre e terminerà l’11 novembre 2018. Come da consuetudine avrà luogo alla fiera di Rho. Alla presentazione erano presenti il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, il vice presidente Fabrizio Sala e il sottosegretario regionale ai grandi Eventi, Antonio Rossi.

Lombardia capitale internazionale delle due ruote

Il presidente di Regione lombardia Attilio Fontana ha ricordato che sul territorio lombardo si sono prodotte moto che hanno fatto la storia del motociclismo. Ha poi ringraziato Eicma che consente di esaltare questa grande tradizione lombarda, trasformando la regione in capitale internazionale delle due ruote. Fontana ha poi ricordato che manifestazioni come questa ed il Salone del Mobile, con gli eventi esterni correlati, rendono ancora più attrattiva la città di Milano.

Leggi anche:  Capodanno in piazza a Parabiago: arriva la Zarro Night

Un’occasione per la mobilità sostenibile

Il Governatore ha poi voluto attirare l’attenzione sul tema della mobilità sostenibile:

“Questa importante manifestazione ci consente di trasmettere un messaggio importante per l’utilizzo di una mobilità, in rispetto dell’ambiente. Come Regione stiamo adottando numerose iniziative in tal senso che vanno dalla promozione dell’utilizzo delle due ruote, sia moto che bici, alla riduzione e controllo dell’utilizzo degli impianti di riscaldamento.”

Il commento di Antonio Rossi

 “Un grande evento internazionale come l’Eicma rappresenta per gli appassionati un’opportunità unica per ammirare novità e sviluppi tecnologici del settore. Un salone che, da amante delle due ruote, sia a pedali sia a motore, e da lombardo sento particolarmente vicino anche perché offre un palcoscenico speciale alle realtà produttive della nostra regione, dove sono nati marchi che hanno fatto la storia del motociclismo, come la Moto Guzzi e la MV Agusta, e dove risiedono aziende che rappresentano l’eccellenza del settore”.

 

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE ALTRE NOTIZIE