Ha lottato contro il tumore correndo persino la maratona di New York. “Vivi, ama, corri Avanti tutta” il libro di Cenci sarà presentato in Frera a Tradate giovedì 7 marzo.

 

La testimonianza del maratoneta guerriero in Frera

Ha lottato contro il tumore correndo. “Vivi, ama, corri. Avanti tutta”. Il libro del maratoneta “guerriero contro ogni previsione” Leonardo Cenci in Frera. La coautrice Rosangela Percoco dialogherà con Sonia Negri per raccontare la  determinazione, l’entusiasmo, l’eredità di Cenci giovedì 7 marzo alle 21 in Frera.

 

La storia di Cenci ha emozionato l’Italia

Leonardo Cenci cinque anni fa gli  diagnosticarono un tumore ai polmoni al quarto stadio e gli diedero pochi mesi di vita. La sua reazione stupì medici prima e l’Italia intera poi. Cenci non si era arreso  e corse persino la maratona di New York battendo il suo record dell’anno precedente. Nel 2013 fondò la onuls Avanti tutta, per dare ai malati di cancro una vita dignitosa per inserire la pratica sportiva nei protocolli di terapia. Nel 2016 il Presidente della Repubblica gli conferì il titolo di Cavaliere dell’ordine del merito della Repubblica Italiana per la sua determinazione ad affrontare la malattia, un esempio e un sostegno per tutti gli altri malati.

Leggi anche:  Museo Civico di Castano, la mostra di Ahmed Ben Dhiab

 

E’ morto un mese fa

Il suo stato di saluto è peggiorato in modo repentino e Cenci, il  “maratoneta” che corse la maratona di New York malato di tumore è morto a fine gennaio. Era il suo modo per testimoniare al mondo che la malattia non deve averla vinta sulla vita di tutti i giorni e fino all’ultimo minuto ha testimoniato questa sua ferma convinzione. La sua storia, il suo esempio saranno raccontate attraverso il suo libro giovedì  in un’emozionante serata in Frera.