Il presepe vivente di Venegono Inferiore prenderà il via il giorno di Natale. Una tradizione tenuta viva dai presepiatt da 48 anni.

Presepe vivente

Dopo mesi di lavoro, il 25 dicembre tornerà di scena il 48esimo  presepe vivente, tra i più famosi d’Italia, che richiama migliaia di visitatori provenienti da tutta la Provincia.

Nella comunità pastorale Beato Schuster, i presepiatt lavorano per mesi ricreando gli scenari che cambiano ogni anno. E’ dal 1972 che tengono viva la tradizione. Il via al presepe vivente è sempre il giorno di Natale, come da consuetudine, e le rappresentazioni ci saranno dal 25 al 30 dicembre e dal primo al 6 gennaio, sabato 11 e domenica 12 gennaio 2020.

 Orari e date

Gli orari delle rappresentazioni sono fissati a Natale ore 16-17.30, nei festivi ci sono rappresentazioni in continuo dalle 14.30-17.30, nei feriali ci sono 3 repliche alle 14.30, 15.30 e 16.30.

 Presepe in miniatura

Inoltre c’è il presepio tradizionale in miniatura che è visitabile negli stessi giorni e orari delle rappresentazioni viventi, l’ingresso è gratuito e l’accesso è fruibile anche ai diversamente abili.

Leggi anche:  WikiRaduno al Parco Pineta: alla scoperta del bosco e dell'Enciclopedia Libera

 Il presepe di Venegono tra i più belli d’Italia

Il Touring Italiano ha stilato una classifica dei presepi viventi più belli d’Italia per storia, ricerca, tradizione, grandezza – si distinguono dagli altri. Il presepe vivente è una tradizione cristiana consistente in una rappresentazione – con l’impiego di figuranti umani – della nascita di Gesù e delle vicende collegate. Quello del gruppo presepiatt di Venegono è tra i belli che merita di essere visitato.