Nuovo defibrillatore donato dal Gruppo alpini Cislago e Cislago Cuore: lo strumento può salvare la vita in caso di arresto cardiaco.

Nuovo defibrillatore a Cislago

Una cerimonia importante con la quale Cislago diventa una comunità sempre più cardioprotetta ossia in grado di intervenire e salvare vite.
Oggi, sabato 2 novembre 2019, il gruppo alpini di Cislago e Cislago cuore hanno donato il 15 defibrillatore confermando così Cislago come uno dei paesi con la maggior copertura sul territorio di defibrillatori .
Si è svolta sempre al parco degli Alpini un’altra manifestazione le penne nere, insieme ai ragazzi delle quarte elementari rappresentanti dal sindaco dei bambini hanno posato tre piante,iniziativa condivisa con l’Amministrazione comunale che verrà replicata anche in futuro abbinando un gruppo di classe delle elementari con una associazione d’arma e non in corrispondenza della festività del 4 novembre. Presenti all’evento il sindaco Gianluigi Cartabia e il sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi Andrea Consonni.
Il defibrillatore, come noto, è uno strumento che può salvare la vita in caso di arresto cardiaco: ha delle piastre da posizionare sul torace della persona colpita da arresto cardiaco ed è di facilissimo utilizzo in quanto fornisce alcuni semplici comandi vocali (l’apparecchio analizza il ritmo del cuore ed eroga la scossa solo se necessario).

Leggi anche:  Bosco del Rugareto: gli spara per un debito di droga

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE