Parco del Rugareto, maxi pulizia.

Parco del Rugareto ripulito con la “Giornata del verde pulito”.

Tutti in campo per rimettere a nuovo il Parco del Rugareto. Domenica 15 aprile l’evento, promosso dal Comune di Rescaldina in collaborazione con le Gev (Guardie ecologiche volontarie) e Città metropolitana, ha visto partecipare in gran numero anche i migranti richiedenti asilo ospitati proprio a Rescaldina. Per tutta la mattinata sono stati portati via i rifiuti abbandonati nell’area verde.

Le autorità presenti

Tanti i volti noti che non hanno mancato di aderire all’iniziativa. C’era il vice sindaco e assessore all’Igiene urbana Daniel Schiesaro, l’assessore al Bilancio Francesco Matera, quello all’Ambiente Marianna Laino e il consigliere comunale Anita Boboni.
“Siamo soddisfatti della numerosa partecipazione e ringraziamo tutti i cittadini, le Gev, i cacciatori, associazioni e funzionari della Città metropolitana e del Comune che hanno reso possibile questa giornata – ha commentato Schiesaro -. I rifiuti raccolti sono stati tantisssimi, a dimostrazione del grande lavoro fatto ma anche della vergognosa inciviltà di molte persone. I boschi sono patrimoni di tutti, da tutelare e proteggere: sporcarli con rifiuti significa fare del male e noi stessi. Continueremo con la linea dura nei confronti degli irresponsabili che li abbandonano, posizionando fototrappole per identificarli e sanzionarli adeguatamente. Un ringraziamento particolare infine ai richiedenti asilo ospitati da Rescaldina che si sono presentati in gran numero e, con il loro aiuto, hanno dato un esempio, silenzioso e concreto, di servizio per la comunità”.

Leggi anche:  Arrestata la banda dell'auto "macchiata"

Le immagini della giornata: