“Paul Lamb e The King Snakes” incantano il pubblico di Villa Litta di Lainate e aprono la 16esima edizione di “Sound Tracks”, festival jazz&blues.

Paul Lamb e The King Snakes in concerto

Un grande pubblico, una location suggestiva e uno spettacolo di grandi artisti. “Paul Lamb e The King Snakes”, mercoledì 17 luglio 2019, a Villa Litta di Lainate, hanno aperto l’edizione 2019 (la 15esima) di “Sound Tracks”, festival jazz&blues che quest’anno torna ricco più che mai e con l’armonica nelle vesti di protagonista.
Sul palco Paul Lamb, voce e armonica, Chad Strentz, voce e chitarra ritmica, Ryan Lamb, chitarra principale, Rod Demick, basso elettrico, e Mike Thorne, batteria. Un concerto di grande spessore, col blues che ha coinvolto il folto pubblico arrivato per il grande appuntamento con la musica. Occasione unica per vedere all’opera Paul Lamb, inglese classe 1955, già apparso al fianco di innumerevoli star del blues come Buddy Guy, Junior Wells e Brownie McGhee, riconosciuto in ambito internazionale come uno dei più grandi armonicisti dei nostri tempi. Un concerto che è piaciuto: inizio di Lamb in solitaria, poi l’arrivo dei compagni di avventura musicale sul palcoscenico. E non è mancato il feeling col pubblico: le sette note macinate a suon di blues e assoli, sono piaciuti e l’artista ha coinvolto tutti come solo lui sa fare.

Guarda le foto del concerto:

I commenti

“Siamo alla 15esima edizione di un festival che ha sempre puntato sulla qualità e siamo riusciti a diventare un evento prestigioso e di respiro internazionale” ha dichiarato il presidente del Comitato promotore del festival Daniela Rossi. Soddisfatto anche il direttore artistico Luciano Oggioni. “Ringrazio il mio predecessore che mi ha fatto conoscere questo festival, vera eccellenza – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Danila Maddonini -, è con piacere che abbiamo proseguito su questa strada. Splendida location”.

Leggi anche:  Giro d'Italia 2020, tappa a Saronno e Abbiategrasso nei 251km della Morbegno-Asti

Il programma

Aderiscono al festival, oltre a Lainate, anche i Comuni di Nerviano, Canegrate, Busto Garolfo, Parabiago e Cerro Maggiore.
Seconda data sarà a Nerviano: il 23 agosto sarà di scena, nel chiostro degli Olivetani, il concerto della famosissima Treves Blues Band, il 25 agosto toccherà a Canegrate con Blues on the road (Alessandro Ponti alcircolo Galileo, Egidio Ingala&Marco Gisfredi al circolo Bell’Unione, Alessandro Ponti in Piazza Matteotti dove si esibirà poi anche Egido Juke Ingala & The Jacknives; il 30 agosto tutti a Busto Garolfo quando nel parco Falcone e Borsellino arriverò Keith Dunn, il 7 settembre tappa a Parabiago con Superdowhome & Davide Speranza in via Don Bianchi a San Lorenzo, gran finale a Cerro il 13 settembre con Sansone, Jumpin’, Johnny all’auditorium comunale di via Boccaccio.

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE