Presentato il programma della sesta edizione del festival della cultura dal titolo “Tradatmoshera”.

Il festival Tèc promosso dal tavolo della cultura

Torna l’appuntamento con il Festival della Cultura di Tradate, che nel 2019 giunge al suo VI appuntamento.

Dopo l’edizione particolarmente significativa del 2018, che è coincisa con l’anniversario dei 60 anni della Città di Tradate, ricorrenza che è stata al centro delle attività della manifestazione, il Tavolo della Cultura propone alla cittadinanza un’edizione ricca di novità e aperta a notevoli suggestioni.

“Tradatmoshera” dal 9 al 14 aprile col Miur e la Boga Fondation

Il tema del Festival vuole legare la città alle tematiche ambientali, come ben sintetizzato dal neologismo “Tradatemoshera”, titolo scelto per la manifestazione dal Tavolo della Cultura, coordinato dalla bibliotecaria Lucia Povolo, che comprende le associazioni e le scuole del territorio e che riceve il forte sostegno del Comune di Tradate, nella figura dell’Assessore alla Cultura Erika Martegani.

Durante il periodo tra il 9 ed il 14 aprile il tema verrà declinato attraverso una serie di proposte che intendono coinvolgere tutta la cittadinanza tradatese.

A spiccare nel panorama dell’offerta culturale della settimana del Festival due importanti eventi frutto della collaborazione con partner di eccezione: il Miur e la Boga Foundation.

Maratona progettuale con 100 studenti

 

Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha scelto Tradate per lanciare il primo Hackathon civico delle scuole delle Province di Varese, Como, Lecco, Milano e Monza-Brianza, evento che si svolgerà tra l’11 e il 13 Aprile: “Climate Action: Think global, #Hack local” è il titolo della maratona progettuale, che per tre giorni coinvolgerà 100 studenti delle scuole superiori, interamente dedicata ad affrontare le sfide legate ai cambiamenti climatici. Tradate ospiterà gli studenti lombardi e offrirà loro un ricco programma di interventi ed attività distribuiti negli spazi di Villa Truffini, del Cinema Paolo Grassi e della Biblioteca Frera; l’organizzazione dell’evento è curata dall’ISISS “Don Milani” del Dirigente Enzo Mita e del collaboratore della sede del Liceo Artistico, Emanuele Marcora.

 Mostra e premiazione dei ragazzi al Boga Foundation

Gli spazi della Boga Foundation saranno il terminale di due progetti elaborati in sinergia tra la Fondazione, la Biblioteca e le scuole di Tradate: Domenica 14 aprile, alle 11, ci sarà la premiazione del concorso artistico “La città ideale tra realtà e immaginazione”, un concorso rivolto a tutti gli studenti delle scuole superiori di Tradate, a cui è stato  chiesto di interpretare attraverso il linguaggio dell’arte il tema del rapporto tra città e ambiente; verranno premiate le migliori opere nelle ambito delle quattro sezioni, Arte figurativa, Grafica, Fotografia e Video, in cui è articolato il Concorso; il salone della Boga Foundation sarà lo spazio espositivo dell’allestimento delle opere degli studenti, curato in collaborazione con i docenti del Liceo e dell’indirizzo Grafica e Comunicazione dell’ISISS “Don Milani”.  Sempre  il 14 aprile, dalle 14,30 alle 16, alla Boga Foundation saranno di scena gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria dell’IC “Galilei”, che presenteranno il loro laboratorio “Kamishibai” che hanno sviluppato sotto la guida di Chicco Colombo. Il pomeriggio sarà reso più accattivante dagli intermezzi dello “Allegro molto youth Choir” dell’ IC “Galilei”.

Leggi anche:  Via Baracca in festa per la Summer Night

La Frera si trasformerà in museo della scienza

Il pomeriggio di domenica 14 aprile sarà arricchito dalle attività laboratoriali sui temi ambientali che i ragazzi delle scuole tradatesi presenteranno alla Frera; docenti e studenti proporrano i lavori che hanno condotto durante l’anno scolastico in un contesto espositivo che trasformerà la Biblioteca in un Museo della Scienza.

 

Ecco il programma

La domenica 14 sarà il momento clou di un settimana che presenta numerosi altri eventi proposti dalle Associazioni di Tradate:

Lunedì 8 Aprile, si terrà la conferenza a cura del Gruppo Astronomico Tradatese, alle 20,30, al Cinema Grassi; il titolo: “Cambiamenti climatici: cause terrestri ed extraterrestri”.

Martedì 9 Aprile, proiezione cinematografica proposta dagli Amici della Bibiloteca civica di Tradate; si tratta del documentario “L’economia della felicità” di Helena Norberg-Hodge, nella sala eufonica della Biblioteca, alle 21.

Giovedì 12 Aprile l’Associazione “Lengua y Arte” con il Gruppo di Lettura “Voci di carta” propone un’attività di letture dedicata ai bambini dai 2 ai 99 anni. “Eppure il vento soffia ancora”, alle 16,15 in Frera.