Cambiamento nel mondo del turismo. Sono entrate in vigore nuove regole per l’affitto di case o appartamenti per vacanze.

Cambiameni nel turismo

C’è grande soddisfazione da parte di Confcommercio Lombardia e di Apam, associazione albergatori Confcommercio di Milano, per l’approvazione ricevuta dal Consiglio Regionale riguardo la modifica alla normativa sul turismo. Dal prossimo settembre entrerà in vigore un “Codice identificativo di riferimento” (CIR) per chiunque proponga l’affitto di case o appartamenti per vacanze. Questo contraddistinguerà ciascuna struttura legittimamente avviata. L’obbligo si estenderà anche a chi effettuerà l’intermediazione immobiliare, ovvero i portali che propongono gli annunci.

Soddisfazione di Confcommercio

Renato Borghi, vicepresidente vicario di Confcommercio Lombardia, commentando l’introduzione di questa nuova formativa. “Rappresenta un ulteriore punto di forza per contrastare l’abusivismo e facilitare i Comuni nei controlli degli annunci, online e offline, riguardanti il turismo in appartamento – ha ccomentato -. Siamo certi che con questo ultimo tassello, che completa il proficuo lavoro normativo, si realizzeranno tutte le condizioni per una ancor più di qualità offerta turistica e per un mercato trasparente nell’interesse degli oltre 16 milioni di turisti che ogni anno visitano la Lombardia”.