Scrittore tradatese sabato alla Ferrario

Fernando Zanni, scrittore tradatese, sabato incontra i suoi lettori per firmare le copie alla Libreria Ferrario di Tradate. Le aveva già presentate in molte prestigiose sale e a Tradate era stato ospite della biblioteca Frera, con una serata davvero suggestiva tra musica e arte, e alla pasticceria Nicora. Un’iniziativa che ha arricchito non soltanto le menti dei visitatori che tra un assaggio e l’altro dei vini selezionati e delle pietanze preparate dalla cucina Nicora hanno avuto l’opportunità di fare quattro chiacchiere direttamente con l’autore.

  

Scrittore tradatese debuttava con “Racconti d’oriente”

Nel suo primo libro emerge subito il suo grande amore per l’oriente “ che mai si estingue, e continua a nutrirmi come un infante che desidera conoscere sempre più, i misteri della vita. Nella speranza che, il calore del suo cuore nella fresca rugiada del mattino raggiunga i miei lettori”.

 

“Santiago: il pellegrino perso e ritrovo” è la sua seconda opera

“Si tratta di una raccolta di racconti, tutti ispirati a viaggi che ho realmente intrapreso. Il titolo prende il nome dal protagonista del terzo racconto, che dopo tanti sforzi riesce a realizzare il sogno della sua vita diventando un torero, ma alla fine la sua sensibilità lo porterà a prendere le parti del toro e ad abbandonare per sempre il mondo delle corride. Un modo diretto di viaggiare e sognare a cavallo del nostro rinnovato pensiero”, commenta lo scrittore tradatese e artista. Splendide  le sue opere intagliate nel legno esposte anche domenica alla fiera del Club 33 di Abbiate.

Leggi anche:  Il Ticino scorre su YouTube: storia, monumenti e itinerari della Valle