Dall’Istituto Comprensivo di Castellanza alle “Olimpiadi” di robotica a Sidney: i complimenti e gli auguri del sindaco Mirella Cerini.

Campionati Mondiali di Robotica, Castellanza c’è

Dai banchi di scuola al primo posto dei Campionati Italiani di Robocup e ora, a fine mese, in aereo verso Sidney. Antonio Fiamingo, Federico Foà, Ludovica Forloni, Ludovica Galuppi, Aysuh Kumar e Giulia Spanò, guidati dalla professoressa Emanuela De Ronch, rappresenteranno l’Italia ai Campionati Mondiali di Robotica, la competizione internazionale tra scuole di tutto il mondo. I ragazzi hanno vinto grazie a “Tino e Tina”, i cestini robot creati e programmati dagli studenti per la raccolta differenziata della carta.

 

I due cestini Tino e Tina progettati a Castellanza

Gli auguri del sindaco

Portabandiera dell’Italia ma, anche, di Castellanza, ai giovani “ambassiatori della ricerca” sono diretti gli auguri del sindaco Mirella Cerini: “A loro vanno i miei complimenti e quelli di tutta la cittadinanza di Castellanza e un grandissimo ‘In bocca al lupo’ perché possano conquistare la medaglia d’oro mondiale. Siamo orgogliosi di voi e da qui vi sosterremo fortemente perché possiate dimostrare tutto il vostro valore e la vostra bravura tenendo alto il nome della nostra Castellanza”.

Una squadra sostenuta dal territorio…

Meriti e complimenti a ragazzi e alla professoressa ma anche ringraziamento al territorio. Perchè a Sidney, in Australia, la delegazione italiana ci deve arrivare per partecipare ai Campionati Mondiali di Robotica. “Il mio grazie e quello di tutta la cittadinanza di Castellanza va a queste ragazze e ragazzi, alla prof. Da Ronch per l’enorme impegno profuso e a tutti coloro che hanno reso possibile il coronamento di questo sogno contribuendo in maniera fattiva al raggiungimento del budget necessario per intraprendere il viaggio – prosegue il sindaco – grazie ai privati cittadini, ai genitori degli alunni dell’istituto, alle aziende, alle associazioni, agli enti del territorio, all’Istituto Comprensivo cittadino, a Regione Lombardia”.

Leggi anche:  La Castellanzese si prepara alla Serie D

…e da Gerry Scotti

Il sogno però non si sarebbe potuto realizzare senza un altro grande aiuto, quello appunto di Regione Lombardia arrivato lunedì mattina a scuola grazie al presentatore tv e Ambasciatore della ricerca di Regione Lombardia Gerry Scotty. Una sorpresa orchestrata dal vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala che, quando aveva incontrato i ragazzi, si era rammaricato di non riuscire a trovare i fondi necessari a sostenerli. Una delusione fortissima, spazzata via poco dopo quando è arrivato, appunto, Scotti con l’assegno da 5mila euro, necessario a coprire le spese mancanti di viaggio e soggiorno per tutta la delegazione.

Il post del vicepresidente di Regione Lombardia Sala col video dell’incontro tra Gerry Scotti e i ragazzi del TecnoTeam:

 

LEGGI ANCHE: Ipovedenti in treno grazie all’app degli studenti di Castellanza