Il bagno non può essere considerato più un ambiente secondario della casa. È sempre più visto come una stanza molto importante, soprattutto per chi ha voglia di dedicarsi al benessere psicofisico. Allo stesso tempo è una stanza funzionale, che deve per forza obbedire nei suoi criteri di arredamento alle nostre esigenze personali e in famiglia. Ecco perché è davvero essenziale mettere a punto i giusti arredamenti, per riuscire a godere di elementi in grado di amplificare la sensazione di benessere che ne possiamo ricavare. Ma come fare a scegliere i giusti arredi per il bagno di casa nostra? Vogliamo darti alcuni consigli che ti potrebbero essere utili.

Il riscaldamento del bagno

Esistono molte possibilità per provvedere in modo adeguato al riscaldamento del bagno. Fra le varie opportunità a tua disposizione ti segnaliamo, ad esempio, il termoarredo bagno che puoi trovare su CeramicStore. Può essere davvero funzionale provvedere a riscaldare il bagno in maniera adeguata, anche perché il riscaldamento contribuisce a ricavare quella sensazione di benessere che in tanti cercano anche semplicemente dedicandosi alla cura del corpo o facendo una doccia o un bagno rilassante.

Le tendenze per il colore

Per chi non vuole perdersi nulla in termini di tendenze, possiamo suggerire quali sono i colori che fanno più “moda” in questi ultimi tempi. Senza dubbio da questo punto di vista un posto particolare è occupato dal grigio cemento.

Spesso questo colore ultimamente si usa non soltanto per il rivestimento di pavimenti e pareti, ma diventa fondamentale anche per avere piani di appoggio e sanitari che siano particolarmente apprezzabili.

Spesso il grigio cemento si abbina con un altro colore ideale: si tratta dell’effetto legno naturale, davvero importante per creare un’atmosfera calda e accogliente all’interno dell’ambiente.

I criteri per scegliere la vasca o la doccia

Quando si tratta di armonizzare il bagno, molti sono indecisi se scegliere la doccia o la vasca. In realtà i due elementi potrebbero essere installati tutti e due, ma di solito per badare ad una scelta adeguata bisogna innanzitutto considerare lo spazio che si ha a disposizione.
Se nella tua casa hai la presenza di due bagni, potresti installare in uno la doccia e nell’altro la vasca, sempre per ottenere un maggior effetto di funzionalità. In alternativa tieni presente che esistono in commercio anche delle docce ibride, che racchiudono elementi sia della doccia che della vasca.

Leggi anche:  Fpt Industrial, l'Ad conferma la chiusura di Pregnana

Se decidi di inserire la doccia nel tuo bagno, potresti optare per i box doccia prefabbricati, anche se dovresti fare più attenzione nella scelta dei materiali, in modo che non siano di scarsa qualità. Comunque ricordati che puoi fare anche un box doccia su misura.

L’arredamento vintage

Una tendenza che sta prendendo sempre più piede è quella che consiste nell’utilizzare l’ arredamento vintage per il bagno. Non si tratta necessariamente dell’inserimento di tutto l’arredo vintage, ma anche di qualche elemento che può fare la differenza e creare uno stile tutto particolare.

Per esempio, se ami l’effetto retrò, ti consigliamo le vasche con i piedini arrotondati, magari da posizionare al centro del bagno. Oppure, ad esempio, un altro elemento molto caratteristico è rappresentato dalla rubinetteria in stile anni ’60 con i classici colori oro e argento per un abbinamento perfetto.

Per quanto riguarda il rivestimento delle pareti e dei pavimenti, sempre per restare in stile vintage, ti potremmo consigliare di rivestire le superfici con piastrelle bianche.

Molti adottano il cosiddetto stile giapponese, che si contraddistingue per l’uso di materiali naturali e per l’inserimento di arredi con linee geometriche, di piante e candele, per la realizzazione di un bagno in stile prettamente orientale.

Nello stile giapponese trovano ampia attenzione anche delle finestre grandi, per consentire lo sguardo verso l’esterno.

 

Informazione pubblicitaria