Eurocommercial Propreties Italia ha lanciato la campagna “Save the Chewingum”, cestini rosa per sensibilizzare al riciclo delle gomme da masticare.

L’iniziativa di Eurocommercial

Eurocommercial scende in campo contro un problema colpevolmente sottovalutato, ma le cui dimensioni e conseguenze negative sono ragguardevoli. La società di investimento immobiliare, proprietaria di numerosi centri commerciali in Europa, ha lanciato quindi “Save the Chewingum” con l’obiettivo principe di alzare il livello di attenzione e la sensibilità di tutti verso il problema dello smaltimento delle gomme da masticare, a tutela dell’ambiente e della qualità delle nostre città e dei beni comuni. “Quello che stiamo cercando di fare – ha affermato il Direttore di Eurocommercial Roberto Fraticello – è cercare di portare in Italia iniziative che si sono dimostrate valide, ed hanno riscosso iniziative all’estero. In modo da poter fare anche il processo inverso nel momento in cui progetti innovativi prendano il via nel nostro paese”.

Un problema ad alto impatto sociale e ambientale

“Sappiamo che le gomme da masticare sono uno dei rifiuti più inquinanti presenti sui nostri territori – ha detto Stefano De Robertis, responsabile marketing di Eurocommercial – presenti purtroppo sui nostri suoli, attaccate a pavimenti, muri, panchine, mezzi pubblici e che deturpano l’ambiente urbano”. Si calcola che in Italia si consumino ogni giorno circa 28 milioni di gomme da masticare e troppe finiscono dove non dovrebbero. Oltre a danneggiare l’ambiente (la degradazione naturale avviene mediamente in 5 anni), la rimozione costa oltre 1 euro ogni chewingum, quindi molto più del costo del prodotto stesso. Legambiente stima che le gomme da masticare siano al quarto posto nella classifica dei 10 rifiuti più inquinanti del pianeta (i mozziconi di sigarette sono al secondo).

Leggi anche:  Base NATO "Ugo Mara" di Solbiate Olona, nuovo vertice

La campagna di Eurocommercial

Una campagna di sensibilizzazione che coinvolgerà i territori e i Comuni italiani che ospitano 8 grandi Centri Commerciali, tra i più grandi e frequentati mall italiani: Carosello (Carugate, MI); Fiordaliso (Rozzano, MI); Cremona PO (Cremona); Curno (Curno, BG); Il Castello (Ferrara); I Portali (Modena); I Gigli (Campi Bisenzio, FI); Collestrada (Collestrada, PG). In questi Centri Commerciali milioni di visitatori troveranno già installati gli inconfondibili cestini rosa “gumdrops”. L’operazione sarà accompagnata in tutte le gallerie da iniziative di comunicazione che richiameranno l’attenzione dei clienti.

L’invenzione dei “gumdrops”

Una soluzione semplice ed economica per favorire comportamenti più educati e responsabili ora esiste. Qualche anno fa la designer inglese Anna Bullus, inserita dal Financial Times  nel 2010 tra le prime 50 donne nel World Business Ranking,
ha ideato uno speciale raccoglitore che incoraggia il corretto smaltimento delle gomme da masticare e un sistema di riciclo per trasformarle in nuova risorsa. I raccoglitori di chewingum e il loro contenuto possono essere fusi per creare nuovi cestini ma possono anche essere riciclati per creare una plastica molto versatile con cui realizzare una moltitudine di oggetti.