La famosa cappella degli Scrovegni di Padova, affrescata da Giotto all’inizio del 300, arriva per la prima volta all’Istituto Pavoni in scala 1:4.

«Il Vangelo secondo Giotto. La cappella degli Scrovegni»

Questo il titolo della mostra organizzata dall’Istituto Pavoni di Tradate. Si tratta di una fedelissima riproduzione fotografica in scala 1:4 della celebre cappella padovana degli Scrovegni che il pittore Giotto affrescò tra il 1303 e il 1305. Un vera e propria Bibbia a colori dipinta dal grande artista toscano. Un’opportunità unica, rivolta a tutto il territorio per ammirare gli affreschi giotteschi riprodotti ad alta definizione. Guide della mostra saranno i ragazzi dell’Istituto Pavoni.

Sabato  l’inaugurazione ufficiale della cappella in scala ridotta

Questo sabato (24 novembre) alle 11 si terrà l’inaugurazione ufficiale della mostra all’auditorium dell’Istituto Pavoni. La cappella degli Scrovegni in scala 1:4 sarà visitabile su prenotazione tutti i giorni da sabato 24 novembre a sabato 8 dicembre dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.30. La mostra è prodotta da Itaca, società editrice e di promozione culturale, e curata dal professor Roberto Filippetti, studioso d’arte e letteratura, che da anni percorre l’Italia per introdurre bambini, giovani e adulti all’incontro con la grande arte, letteraria e pittorica.

Leggi anche:  Calzaturifici di Parabiago, il sopralluogo di Gioventù Nazionale

Puoi leggere anche: https://settegiorni.it/economia/i-pavoni-tradate-primi-al-concorso-nazionale-federchimica/