Motta Visconti, il nuovo edificio che ospiterà le scuole medie diventerà presto realtà: l’appalto per la realizzazione del plesso è stato affidato alla Coesi di Scaldasole.

Motta Visconti, il sindaco: “Nuove scuole medie per l’anno 2019-2020”

Il nuovo edificio che ospiterà le scuole medie diventerà presto realtà: l’appalto per la realizzazione del plesso è stato affidato alla Coesi di Scaldasole, l’indicazione sui tempi per l’intervento è di 210 giorni. Già pochi giorni fa, il sindaco Primo De Giuli aveva annunciato che c’erano quattro ditte in corsa nella gara per la realizzazione del plesso. Il primo cittadino aveva aggiunto che l’azienda prescelta dovrà “costruire entro maggio 2019 o prima. Mi auguro che l’anno scolastico 2019/2020 possa iniziare nel nuovo plesso”.

Quattro milioni di euro dal Governo

Il risultato, inseguito da lungo tempo, era parso finalmente concretizzarsi lo scorso luglio, quando si apprese che il progetto mottese per via Don Milani si era collocato tra i primi quindici della apposita graduatoria per l’avvio di cantieri di edilizia scolastica con contributi erogati dallo Stato. Su un budget complessivo di cinque milioni di euro, da Roma dovrebbe giungere una somma vicina ai quattro milioni a fondo perduto.

Leggi anche:  'Ndrangheta, imprenditore affiliato: sequestro di immobili a Motta

Sedici aule, poi palestra e laboratori

Come aveva spiegato De Giuli a Settegiorni lo scorso luglio, nel progetto finanziato dallo Stato è prevista «una struttura agile, col necessario da realizzare subito: 16 aule e locali accessori di servizio, in un secondo tempo palestra, spogliatoi e laboratori», continua il sindaco, «tenendo presente che una parte importante dei lavori è già stata fatta, ovvero i sottoservizi, gli allacciamenti, gli scarichi fognari, C’è da fare lo scavo delle fondamenta”.