Settegiorni https://settegiorni.it Thu, 19 Jul 2018 15:01:00 +0000 it-IT hourly 1 Un weekend all’insegna del maltempo https://settegiorni.it/attualita/un-weekend-allinsegna-del-maltempo/ https://settegiorni.it/attualita/un-weekend-allinsegna-del-maltempo/#respond Thu, 19 Jul 2018 14:13:31 +0000 https://settegiorni.it/?p=39600 Il weekend sarà all’insegna del maltempo: sono in arrivo forti temporali al Nord con rischio nubifragi e grandinate. Weekend all’insegna del maltempo Estate che prosegue a ‘singhiozzo’ al Nord dove giornate assolate e calde si alternano a improvvisi passaggi temporaleschi, anche intensi. “Capiterà anche questo weekend, quando l’ennesima perturbazione in arrivo dalla Francia porterà rovesci […]

Continua la lettura di Un weekend all’insegna del maltempo su Settegiorni.

]]>
Il weekend sarà all’insegna del maltempo: sono in arrivo forti temporali al Nord con rischio nubifragi e grandinate.

Weekend all’insegna del maltempo

Estate che prosegue a ‘singhiozzo’ al Nord dove giornate assolate e calde si alternano a improvvisi passaggi temporaleschi, anche intensi. “Capiterà anche questo weekend, quando l’ennesima perturbazione in arrivo dalla Francia porterà rovesci e temporali sparsi sulle regioni settentrionali” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “già venerdì sera e notte i primi forti temporali sono attesi su Alpi, Prealpi, Piemonte, e in generale sull’alta Valpadana, ma a seguire il fine settimana vedrà fenomeni ancora localmente intensi, con rischio per nubifragi e qualche grandinata”.

Temporali alternati a momenti soleggiati

“Attenzione: non pioverà 24 ore su 24, ma i fenomeni saranno distribuiti a macchia di leopardo, e per tale motivo non mancheranno anche delle schiarite più soleggiate, in particolare su coste e pianure. Teniamo inoltre a precisare che i temporali colpiscono in modo localizzato, dunque alcune aree potranno essere interessate da accumuli di pioggia molto elevati, e altre limitrofe rimanere a secco o quasi”.

Caldo africano al Centrosud

“Nel frattempo il Centrosud sarà ancora protetto dall’anticiclone afro-mediterraneo per un weekend sostanzialmente soleggiato ( o parzialmente nuvoloso ) ma soprattutto molto caldo”-  prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “al Sud è atteso il caldo più intenso con punte di 36-38°C sulle aree interne di Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, fino a 40°C sulle zone interne della Sicilia e della Sardegna. Punte di oltre 33-34°C sono altresì attese al Centro. Proprio sulle regioni centrali tuttavia l’anticiclone mostrerà primi segnali di cedimento, con qualche temporale non escluso su alta Toscana e Appennino, in attesa di un peggioramento più corposo lunedì”.

Lunedì temporali in marcia verso il Centrosud

“Dopo il Nord, toccherà anche al Centrosud dove lunedì è attesa una passata di rovesci e temporali dapprima sulle regioni centrali, in progressiva estensione a quelle meridionali. Come per il Nord, anche qui data la presenza di aria molto calda e umida i fenomeni potranno risultare intensi con locali nubifragi, grandine anche di grossa taglia e improvvisi forti colpi di vento; in tal senso il versante adriatico sarà quello più a rischio. Il rovescio positivo della medaglia sarà però uno smorzamento della canicola, con temperature in calo anche di 6-8°C sotto i colpi del Maestrale. Farà ancora decisamente caldo solo sul versante ionico, ultimo baluardo del caldo africano, per quanto meno intenso” – concludono da 3bmeteo.com.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Un weekend all’insegna del maltempo su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/un-weekend-allinsegna-del-maltempo/feed/ 0
Pronti 3,6 milioni di euro per le piste ciclabili in Lombardia https://settegiorni.it/economia/pronti-36-milioni-di-euro-per-le-piste-ciclabili-in-lombardia/ https://settegiorni.it/economia/pronti-36-milioni-di-euro-per-le-piste-ciclabili-in-lombardia/#respond Thu, 19 Jul 2018 13:56:04 +0000 https://settegiorni.it/?p=39587 È stato presentato oggi il bando per il miglioramento e la messa in sicurezza delle piste ciclabili in ambito urbano: oltre 3,6 milioni di euro, di cui 2,8 provenienti dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (MIT) e 800.000 dalla Regione Lombardia. Bando per le piste cicliabili Il bando è stato presentato durante la conferenza stampa […]

Continua la lettura di Pronti 3,6 milioni di euro per le piste ciclabili in Lombardia su Settegiorni.

]]>
È stato presentato oggi il bando per il miglioramento e la messa in sicurezza delle piste ciclabili in ambito urbano: oltre 3,6 milioni di euro, di cui 2,8 provenienti dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (MIT) e 800.000 dalla Regione Lombardia.

Bando per le piste cicliabili

Il bando è stato presentato durante la conferenza stampa “Piste ciclabili: più aria pulita e meno incidenti – progetti e risorse per nuovi interventi in Lombardia”, tenuta oggi, giovedì 19 luglio, a Palazzo Lombardia dagli assessori regionali Riccardo De Corato (Sicurezza, Polizia Locale e Immigrazione) e Raffaele Cattaneo (Ambiente e Clima).

Un provvedimento per tutti i Comuni

Grazie al contributo regionale, e’ stato possibile estendere il provvedimento anche a quei Comuni che sarebbero stati esclusi dai criteri di ammissibilità del MIT (Comuni capoluogo, ai Comuni con oltre 10.000 abitanti ed ai raggruppamenti tra Comuni aventi popolazione superiore a 20.000 abitanti) ossia ai Comuni con popolazione residente tra i 10.000 e i 20.000 abitanti, che potranno accedere ad un finanziamento sino al 50% del costo del progetto, per un importo massimo di 40.000 euro.

I due benefici del cofinanziamento

Il cofinanziamento riguarda interventi come il completamento di piste ciclabili esistenti, gli attraversamenti ai semafori, i sovra e i sottopassi. Per partecipare i Comuni possono fare domanda on line sulla piattaforma SIAGE entro il 14 settembre. Due i benefici: la diminuzione degli incidenti e il miglioramento della qualità dell’aria derivante dall’aumento della ciclabilità.

Incidenti in bicicletta: dati allarmanti

“Regione Lombardia – ha detto l’assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato – sulla base dei dati Istat disponibili, ha riscontrato preoccupanti indici di incidentalità stradale riferiti ai ciclisti anche in Comuni con popolazione inferiore a 20.000 abitanti. Tra le vittime della strada sono i ciclisti quelli che registrano un maggior aumento di mortalità (+ 9,6% nel 2016). Dati allarmanti tanto che il Piano Nazionale della Sicurezza Stradale si propone di ridurre almeno del 60% la mortalità tra i ciclisti in Italia. Solo in Lombardia – ha proseguito l’assessore – nel triennio 2014-2016, la stima del costo sociale legato ai sinistri 1 miliardo di euro relativo al coinvolgimento di ciclisti. Nel 2016 il 60% dei decessi si è verificato tra ciclisti ultra 65enni, circa il quadruplo rispetto alle altre fasce di età, mentre i ciclisti adulti, tra i 45 e i 64 anni, presentano una percentuale di feriti pari al 30% del totale”.  Una ricerca a cura di Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta), dimostra, peraltro, la correlazione tra aumento del numero di ciclisti e riduzione degli incidenti, in base ad un confronto sulle statistiche di mortalità in diversi Paesi per unità di spostamento e quelle della composizione modale degli spostamenti. Secondo l’ultimo rapporto sulla mobilità in Italia (2017) di Isfort (Istituto superiore formazione ricerca trasporti), la composizione modale in Italia supera di poco il 4%. Mentre in Germania, già attiva sul tema da anni, tanto che si sono posti l’obiettivo di raddoppiare la composizione modale dal 10% al 20%, in Italia si punta al traguardo del 15% per i prossimi anni.

La prevenzione abbatte i costi sociali

“Oltre all’inaccettabile costo che si paga in vite umane l’incidentalità stradale produce dei costi sociali elevatissimi che gravano su tutta la collettività – ha detto Riccardo De Corato – Solo in Lombardia nel triennio 2014-2016, la stima del costo sociale legato ai sinistri stradali con coinvolte delle persone risulta di poco inferiore ai 9 miliardi di euro, dei quali quasi 1 miliardo è relativo al coinvolgimento di ciclisti. In ogni caso, da non dimenticare mai è che al di là dei numeri e delle statistiche asettiche, dietro a questi eventi, si celano drammi umani che segnano le persone e le loro famiglie, a volte per tutta la vita. Proprio per questo – ha continuato – Regione Lombardia ha sempre cercato, con le risorse disponibili, di sostenere le Amministrazioni locali attraverso bandi, come questo, per il cofinanziamento di interventi infrastrutturali per il contrasto dei fattori di rischio a cui sono esposte le categorie di utenza cosiddette “deboli”, tra le quali vanno annoverate senz’altro anche quella dei ciclisti”.

Più ciclisti, meno inquinamento

Regione Lombardia, con una simulazione Inemar (Inventario emissioni aria di Arpa) ha calcolato che, se solo il 5% degli automobilisti nei centri urbani della Lombardia abbandonasse l’auto per la bicicletta, avremmo in termini percentuali le seguenti riduzioni di emissioni inquinanti in due città campione: – 3.8 % di PM10, -8% di CO2 e -11% di ossidi di azoto su Milano; -30% di PM10, -42% di CO2 e -90% di ossidi di azoto su Cremona. In Italia, secondo Isfort, la distanza totale percorsa in bici e’ pari a 5milioni e 700.000 Km e sul totale della popolazione mobile (79%), gli spostamenti in bicicletta costituiscono il 3,6%, che sale al 5,7% su scala urbana. Per stimare il risparmio di carburante collegato all’uso della bicicletta, il primo Rapporto sull’economia della bici in Italia e sulla ciclabilità nelle città (Legambiente 2017) ha applicato il modello di calcolo europeo predisposto da ECF (European Cyclists’ Federation) calcolando un risparmio pari a 652.600 tonnellate di CO2 non immesse nell’atmosfera grazie agli attuali livelli di ciclabilità.

Un bando per migliorare la qualità dell’aria

“Solo intervenire sulla messa in sicurezza delle piste ciclabili – ha commentato l’assessore all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo – aiuta concretamente la mobilità dolce che fa bene alla salute, fa bene all’ambiente e quindi dobbiamo sostenerla il più possibile. Il particolare interesse dedicato da Regione Lombardia alle aree urbane può contribuire ad abbassare i livelli di emissioni nelle città dove i valori sono generalmente più critici. La qualità dell’aria in Lombardia – ha proseguito – è migliorata, ma servono politiche efficaci per contrastare gli ultimi inquinanti come le polveri sottili e gli ossidi di azoto che fanno registrare ancora livelli non soddisfacenti. Gli enti locali hanno una grande responsabilità e le risorse stanziate attraverso questo bando supportano i Comuni ad affrontare i necessari interventi per la sicurezza dei ciclisti e per il raggiungimento degli obiettivi posti dalla Commissione europea”.

Un miglioramento delle piste ciclabili: la lunghezza

Uno degli obiettivi, ovvero l’aumento della ciclabilità, può essere reso possibile grazie anche alla lunghezza delle piste ciclabili che negli ultimi anni continua a crescere. Un recente studio ha rilevato che in Italia dal 2011 al 2016 la lunghezza delle piste ciclabili nei comuni capoluogo di provincia sia passata da 3.592,2 km a 4.370,1 km, con un aumento del 21,7%. Le piste ciclabili sono aumentate soprattutto in Lombardia. Infatti, gli ultimi dati rilevati dal Centro Studi Continental mostrano aumenti a doppia cifra in tutti i capoluoghi di provincia lombardi.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Pronti 3,6 milioni di euro per le piste ciclabili in Lombardia su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/economia/pronti-36-milioni-di-euro-per-le-piste-ciclabili-in-lombardia/feed/ 0
I Cinque stelle consegnano al relazione sulle vasche ai ministri https://settegiorni.it/politica/i-cinque-stelle-consegnano-al-relazione-sulle-vasche-ai-ministri/ https://settegiorni.it/politica/i-cinque-stelle-consegnano-al-relazione-sulle-vasche-ai-ministri/#respond Thu, 19 Jul 2018 13:44:48 +0000 https://settegiorni.it/?p=39588 Non si ferma l’impegno del MoVimento 5 Stelle Senago contro le vasche di laminazione sul proprio territorio. Ora scrive anche ai ministri. Relazione sulle vasche ai ministri I lavori sono completamente fermi per la rinuncia dell’impresa aggiudicataria dell’appalto e, probabilmente, per ragioni molto più serie ancora avvolte dal mistero. “Nelle scorse settimane in Regione Lombardia […]

Continua la lettura di I Cinque stelle consegnano al relazione sulle vasche ai ministri su Settegiorni.

]]>
Non si ferma l’impegno del MoVimento 5 Stelle Senago contro le vasche di laminazione sul proprio territorio. Ora scrive anche ai ministri.

Relazione sulle vasche ai ministri

I lavori sono completamente fermi per la rinuncia dell’impresa aggiudicataria dell’appalto e, probabilmente, per ragioni molto più serie ancora avvolte dal mistero. “Nelle scorse settimane in Regione Lombardia il nostro gruppo, insieme ai portavoce e amici di Bresso e Milano, hanno partecipato alla stesura di una relazione sul tema Vasche di Laminazione del Seveso, per il Ministro dell’Ambiente Gen. Sergio Costa e delle Infrastrutture Danilo Toninelli.  Nella relazione abbiamo indicato tutte le criticità al progetto AIPO, le lettere di forte preoccupazione ambientale della Commissione Petizioni europea e le soluzioni alternative all’insensato consumo di suolo vergine previsto all’interno del Parco delle Groane e del Parco Nord (aree regionali protette). Siamo convinti che questi interventi non eviteranno le esondazioni a Milano, ma anzi metteranno in serie pericolo la salute pubblica. Nei giorni scorsi i consiglieri regionali M5S hanno consegnato la nostra relazione direttamente nelle mani dei ministri”, spiegano i Cinque stelle.

La prospettiva

Ora però per fermare la realizzazione delle vasche servono atti ed azioni dirette ai finanziatori e promotori dell’opera: il Comune di Milano e la Regione Lombardia.

Continua la lettura di I Cinque stelle consegnano al relazione sulle vasche ai ministri su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/i-cinque-stelle-consegnano-al-relazione-sulle-vasche-ai-ministri/feed/ 0
Rotatoria della A7 a Binasco: l’Abbiatense spera sia la volta buona https://settegiorni.it/politica/rotatoria-della-a7-a-binasco-labbiatense-spera-sia-la-volta-buona/ https://settegiorni.it/politica/rotatoria-della-a7-a-binasco-labbiatense-spera-sia-la-volta-buona/#respond Thu, 19 Jul 2018 13:00:25 +0000 https://settegiorni.it/?p=39566 Rotatoria della A7 a Binasco: nuovo sopralluogo nei giorni scorsi per avviare un cantiere atteso da ormai tre anni anche in tutto l’Abbiatense. Rotatoria della A7 a Binasco: l’Abbiatense spera sia la volta buona Sembra essere la volta buona per la realizzazione dell’attesa rotonda all’altezza del casello della A7 a Binasco, porta d’accesso per le […]

Continua la lettura di Rotatoria della A7 a Binasco: l’Abbiatense spera sia la volta buona su Settegiorni.

]]>
Rotatoria della A7 a Binasco: nuovo sopralluogo nei giorni scorsi per avviare un cantiere atteso da ormai tre anni anche in tutto l’Abbiatense.

Rotatoria della A7 a Binasco: l’Abbiatense spera sia la volta buona

Sembra essere la volta buona per la realizzazione dell’attesa rotonda all’altezza del casello della A7 a Binasco, porta d’accesso per le autostrade per molti automobilisti dell’Abbiatense. Venerdì 13 luglio si è infatti tenuto un sopralluogo tecnico tra i Responsabili di Città Metropolitana di Milano, di Società Serravalle e dell’impresa che dovrà eseguire le opere. Presente anche il Comandante della Polizia Locale Unione I Fontanili.

Riccardo Benvegnù e Nadia Verduci, sindaci di Binasco e Noviglio coinvolti in prima linea dal progetto aggiungono che «nei prossimi giorni verrà insediato il cantiere. Inevitabilmente potranno esserci in corso d’opera modifiche e restrizioni alla viabilità. Onde minimizzare i disagi è stato concordato che le opere più invasive saranno realizzate durante il mese di agosto, caratterizzato da minori flussi di traffico». Per lavori di pavimentazione, lo svincolo è stato interessato da chiusure notturne in questi giorni. Si richiede insomma particolare pazienza agli automobilisti per lavori al termine dei quali dovrebbe risolversi la situazione di perenne difficoltà viabilistica venutasi a creare da tre anni a questa parte.

Era infatti luglio del 2015 quando Città metropolitana decise di modificare la viabilità in uscita dal casello, impedendo per ragioni di sicurezza la svolta a sinistra. Una misura tampone che sarebbe dovuta durare il tempo necessario per realizzare la rotonda. Ma sono passati da allora oltre mille giorni, nei quali tutti i mezzi in uscita dall’autostrada si sono riversati a destra sino a raggiungere la prima rotonda più vicina, quella di Santa Corinna. Torna alla home page.

Continua la lettura di Rotatoria della A7 a Binasco: l’Abbiatense spera sia la volta buona su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/rotatoria-della-a7-a-binasco-labbiatense-spera-sia-la-volta-buona/feed/ 0
Cedimento stradale in viale Mazzini, modifiche alla viabilità https://settegiorni.it/attualita/cedimento-stradale-in-viale-mazzini-modifiche-alla-viabilita/ https://settegiorni.it/attualita/cedimento-stradale-in-viale-mazzini-modifiche-alla-viabilita/#respond Thu, 19 Jul 2018 12:38:46 +0000 https://settegiorni.it/?p=39550 Modifiche alla viabilità di viale Mazzini ad Abbiategrasso per un cedimento stradale dovuto alla fognatura Viale Mazzini, altro cedimento stradale A causa di un cedimento della fognatura, si è reso necessario effettuare delle modifiche viabilistiche nel tratto di viale Mazzini compreso tra la via Pisacane e la rotatoria S.S. 494, già interessato dai lavori di rifacimento […]

Continua la lettura di Cedimento stradale in viale Mazzini, modifiche alla viabilità su Settegiorni.

]]>
Modifiche alla viabilità di viale Mazzini ad Abbiategrasso per un cedimento stradale dovuto alla fognatura

Viale Mazzini, altro cedimento stradale

A causa di un cedimento della fognatura, si è reso necessario effettuare delle modifiche viabilistiche nel tratto di viale Mazzini compreso tra la via Pisacane e la rotatoria S.S. 494, già interessato dai lavori di rifacimento della rete fognaria sulla corsia direzione centro città.

Pertanto, a far tempo dalla data odierna e sino a termine lavori, il tratto di strada in oggetto sarà percorribile nella sola direzione d’uscita dalla città.

Verranno date tempestive comunicazione circa la riapertura della viabilità e/o eventuali modifiche.

Continua la lettura di Cedimento stradale in viale Mazzini, modifiche alla viabilità su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/cedimento-stradale-in-viale-mazzini-modifiche-alla-viabilita/feed/ 0
Uomo muore annegato per salvare la figlia di 14 anni e la nipote di 9 FOTO e VIDEO https://settegiorni.it/cronaca/tragedia-turbigo-annega-ticino-foto/ https://settegiorni.it/cronaca/tragedia-turbigo-annega-ticino-foto/#respond Thu, 19 Jul 2018 12:26:25 +0000 https://settegiorni.it/?p=39545 Uomo finito nel Ticino. Sommozzatori all’opera nel Ticino E’ un 48enne l’uomo annegato nelle acque del Ticino. E’ quanto accaduto intorno alle 13 a Turbigo, nella zona del Ponte di Ferro. L’uomo si è tuffato nel fiume per salvare la figlia di 14 anni e la nipote di 9. Poi non è più risalito. Sul […]

Continua la lettura di Uomo muore annegato per salvare la figlia di 14 anni e la nipote di 9 FOTO e VIDEO su Settegiorni.

]]>
Uomo finito nel Ticino.

Sommozzatori all’opera nel Ticino

E’ un 48enne l’uomo annegato nelle acque del Ticino. E’ quanto accaduto intorno alle 13 a Turbigo, nella zona del Ponte di Ferro. L’uomo si è tuffato nel fiume per salvare la figlia di 14 anni e la nipote di 9. Poi non è più risalito. Sul posto è arrivato l’elisoccorso, carabinieri, Polizia locale, vigili del fuoco con anche il nucleo sommozzatori. Il corpo senza vita dell’uomo è stato ripescato poco fa.

LE FOTO:

 

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Nerviano, 78enne di Parabiago annegato nel Villoresi

 

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Uomo muore annegato per salvare la figlia di 14 anni e la nipote di 9 FOTO e VIDEO su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/tragedia-turbigo-annega-ticino-foto/feed/ 0
Grave malore e diversi codici gialli SIRENE DI NOTTE https://settegiorni.it/casa/grave-malore-e-diversi-codici-gialli-sirene-di-notte/ https://settegiorni.it/casa/grave-malore-e-diversi-codici-gialli-sirene-di-notte/#respond Thu, 19 Jul 2018 11:05:39 +0000 https://settegiorni.it/?p=39540 Quattro gli interventi nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 luglio. Grave malore a Cuggiono Poco prima delle 22.30 a Cugino, in viale Cimitero, un uomo di 74 anni ha accusato un malore. E’ risultato subito grave all’arrivo dell’ambulanza della Croce Bianca di Magenta che l’ha poi trasportato all’ospedale di Magenta in codice rosso. […]

Continua la lettura di Grave malore e diversi codici gialli SIRENE DI NOTTE su Settegiorni.

]]>
Quattro gli interventi nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 luglio.

Grave malore a Cuggiono

Poco prima delle 22.30 a Cugino, in viale Cimitero, un uomo di 74 anni ha accusato un malore. E’ risultato subito grave all’arrivo dell’ambulanza della Croce Bianca di Magenta che l’ha poi trasportato all’ospedale di Magenta in codice rosso.

Diversi codici gialli

Il primo codice giallo risale alle 23.43 a Uboldo, in via Cascina Ragusella. Un uomo di 41 anni ha subito un infortunio ed è stato soccorso alla Croce Rossa di Saronno e poi trasportato all’ospedale Fatebenefratelli. Il secondo intervento dei soccorritori finito in codice giallo è delle 23.54 quando due auto si sono scontrate in via padre Sampietro a Saronno. Tre le persone coinvolte di 20,21 e 38 anni aiutate dalla Croce Azzurra di Buscate e da quella di Rovello, trasportate poi al nosocomio legnanese. L’ultimo codice giallo è delle 5.43 in via Luraghi ad Arese dove un 37enne ha accusato un malore ed è stato trasportato all’ospedale di Garbagnate.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

 

Continua la lettura di Grave malore e diversi codici gialli SIRENE DI NOTTE su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/casa/grave-malore-e-diversi-codici-gialli-sirene-di-notte/feed/ 0
Gaggiano, quindici anni di gemellaggio con Bourg-Saint-Andéol https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/gaggiano-quindici-anni-di-gemellaggio-con-bourg-saint-andeol/ https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/gaggiano-quindici-anni-di-gemellaggio-con-bourg-saint-andeol/#respond Thu, 19 Jul 2018 10:59:38 +0000 https://settegiorni.it/?p=39541 Gaggiano, negli scorsi giorni una delegazione guidata dal sindaco Sergio Perfetti si è recata a Bourg-Saint-Andéol in occasione del 15esimo anniversario del gemellaggio. Gaggiano, quindici anni di gemellaggio con Bourg-Saint-Andéol La scorsa settimana una delegazione gaggianese si è recata a Bourg-Saint-Andéol per partecipare alla celebrazioni per festeggiare i 15 anni di gemellaggio tra i due […]

Continua la lettura di Gaggiano, quindici anni di gemellaggio con Bourg-Saint-Andéol su Settegiorni.

]]>
Gaggiano, negli scorsi giorni una delegazione guidata dal sindaco Sergio Perfetti si è recata a Bourg-Saint-Andéol in occasione del 15esimo anniversario del gemellaggio.

Gaggiano, quindici anni di gemellaggio con Bourg-Saint-Andéol

La scorsa settimana una delegazione gaggianese si è recata a Bourg-Saint-Andéol per partecipare alla celebrazioni per festeggiare i 15 anni di gemellaggio tra i due paesi. A organizzare il viaggio in terra francese è stato il Comitato di Gemellaggio che per la prima volta ha esteso la partecipazione a tutta la cittadinanza, trovando diversi gaggianesi interessati a conoscere da vicino il proprio paese gemellato. Il gruppo, di cui facevano parte anche il sindaco Sergio Perfetti e l’assessore Filippo Reffo, era partito giovedì 12 luglio con un pullman privato verso Bourg-Saint-Andéol dove ad attenderli c’è stato un fitto programma di iniziative e manifestazioni ufficiali.

Il sindaco Perfetti è stato ufficialmente nominato membro della Confrérie Saint Vincent, una confraternita di agricoltori fondata nel 1670 con lo scopo di tutelare i propri membri. Perfetti è il primo Sindaco di Gaggiano a essere accolto nell’organo della cittadina francese di cui già fanno parte i gaggianesi Massimo Pravettoni e Giampaolo Bottoni. Torna alla home page.

Continua la lettura di Gaggiano, quindici anni di gemellaggio con Bourg-Saint-Andéol su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/gaggiano-quindici-anni-di-gemellaggio-con-bourg-saint-andeol/feed/ 0
Iniziata la demolizione dell’ex “Polverone” https://settegiorni.it/attualita/iniziata-la-demolizione-dellex-polverone/ https://settegiorni.it/attualita/iniziata-la-demolizione-dellex-polverone/#respond Thu, 19 Jul 2018 09:28:09 +0000 https://settegiorni.it/?p=39535 I residenti potranno richiedere il pass per accedere alla zona. Iniziata la demolizione dell’ex “Polverone” E’ iniziata questa mattina, giovedì 18 luglio, la demolizione dell’ex “Polverone”, la storica sala da ballo tra le vie Solferino e Pusterla. Alla notizia della realizzazione di un nuovo progetto urbanistico, diffusasi a inizio 2017, in città si era scatenato […]

Continua la lettura di Iniziata la demolizione dell’ex “Polverone” su Settegiorni.

]]>
I residenti potranno richiedere il pass per accedere alla zona.

Iniziata la demolizione dell’ex “Polverone”

E’ iniziata questa mattina, giovedì 18 luglio, la demolizione dell’ex “Polverone”, la storica sala da ballo tra le vie Solferino e Pusterla. Alla notizia della realizzazione di un nuovo progetto urbanistico, diffusasi a inizio 2017, in città si era scatenato un acceso scontro politico tra detrattori e sostenitori del palazzo a forma ellittica di cinque piani in pieno centro.

L’avviso della Polizia locale

Come comunicato dal comandante della Polizia locale, Giuseppe Sala, fino al 31 dicembre 2019 i residenti di via Micca (tra le vie Pola e San Giuseppe), di via Solferino (tra le vie Micca e San Giuseppe) e di via Pusterla (tra corso Italia e via Micca) potranno richiedere il pass solo per l’ingresso nella zona a traffico limitato e non per la sosta alla “Saronno Servizi”.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Iniziata la demolizione dell’ex “Polverone” su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/iniziata-la-demolizione-dellex-polverone/feed/ 0
Senago, scatta l’operazione antidroga https://settegiorni.it/cronaca/senago-scatta-loperazione-antidroga/ https://settegiorni.it/cronaca/senago-scatta-loperazione-antidroga/#respond Thu, 19 Jul 2018 09:21:56 +0000 https://settegiorni.it/?p=39527 Operazione antidroga a Limbiate, Ceriano Laghetto e Senago. Martedì pomeriggio sono state fermate e identificate sette persone sospette. Operazione antidroga dei carabinieri Impegnati in un servizio di controllo straordinario del territorio venti carabinieri della Compagnia di Desio con il supporto dei colleghi della Compagnia di intervento operativo del Terzo Battaglione Lombardia. Identificati più soggetti legati […]

Continua la lettura di Senago, scatta l’operazione antidroga su Settegiorni.

]]>
Operazione antidroga a Limbiate, Ceriano Laghetto e Senago. Martedì pomeriggio sono state fermate e identificate sette persone sospette.

Operazione antidroga dei carabinieri

Impegnati in un servizio di controllo straordinario del territorio venti carabinieri della Compagnia di Desio con il supporto dei colleghi della Compagnia di intervento operativo del Terzo Battaglione Lombardia. Identificati più soggetti legati alla microcriminalità ma soprattutto persone che avevano a che fare con l’ambito della droga.

Fermate sette persone sospette

Perlustrando le zone a ridosso dei boschi delle Groane, area divenuta tristemente nota per lo spaccio, i carabinieri hanno fermato e identificato sette persone sospette. Si tratta di probabili acquirenti arrivati anche da zone lontare percomprare gli stupefacenti a prezzi low cost. Nei loro confronti  i militari hanno emesso un foglio di via obbligatorio da Ceriano Laghetto

Carabinieri in un bar a Limbiate

A Limbiate invece, le attenzioni dei carabinieri si sono contentrate su un bar di via Dei Mille, noto per essere stato chiuso mesi fa dal questore perché mal frequentato. Sono stati controllati tutti gli avventori all’interno del locale, molti di loro avevano precedenti penali a loro carico.

Leggi anche:  Devastano treno, vandali fermati e denunciati

Controlli a Senago

A Senago è stata battuta la strada provinciale, altra zona frequentata da spacciatori e acquirenti. I carabinieri hanno controllato 24 persone ma non è stato trovato nulla. L’operazione dell’Arma ha tenuto impegnati i militari per sei ore, dalle 14 alle 20.

Continua la lettura di Senago, scatta l’operazione antidroga su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/senago-scatta-loperazione-antidroga/feed/ 0
Insediato tavolo regionale per il vino https://settegiorni.it/economia/insediato-tavolo-regionale-per-il-vino/ https://settegiorni.it/economia/insediato-tavolo-regionale-per-il-vino/#respond Thu, 19 Jul 2018 09:08:12 +0000 https://settegiorni.it/?p=39525 “I vini lombardi sono apprezzati in tutto il mondo. L’export nel 2017 ha fatto registrare, con un valore di 270 milioni e 360 mila euro, un incremento del 4,2 per cento sul 2016. Ho voluto fortemente che si insediasse il tavolo regionale con i consorzi lombardi per valutare insieme quali azioni intraprendere e per avere […]

Continua la lettura di Insediato tavolo regionale per il vino su Settegiorni.

]]>
“I vini lombardi sono apprezzati in tutto il mondo. L’export nel 2017 ha fatto registrare, con un valore di 270 milioni e 360 mila euro, un incremento del 4,2 per cento sul 2016. Ho voluto fortemente che si insediasse il tavolo regionale con i consorzi lombardi per valutare insieme quali azioni intraprendere e per avere una sede istituzionale in cui confrontarsi. Voglio che ci sia gioco di squadra al fine di promuovere ulteriormente i vini della nostra terra”. Lo ha detto Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia che ha presieduto ieri sera a Palazzo Lombardia la prima riunione del tavolo regionale sul vino.

Insediato tavolo regionale per il vino

“In questa prima seduta – ha spiegato l’assessore – abbiamo parlato principalmente della misura Ocm, quella che concede finanziamenti e contributi per i produttori vitivinicoli. Siamo in attesa del decreto ministeriale che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni e che sollecitiamo con enfasi. Il comparto ha la necessita’ di investire per affrontare le sfide del futuro: per imporsi sui mercati esteri dobbiamo puntare sulla distintivita’ dei nostri prodotti e sul legame con il territorio”. “Con i consorzi- ha concluso l’assessore – abbiamo condiviso i criteri di riparto da adottare in Lombardia per tenere conto delle esigenze di tutti”.

Continua la lettura di Insediato tavolo regionale per il vino su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/economia/insediato-tavolo-regionale-per-il-vino/feed/ 0
Il poeta sanvittorese Dino Meda premiato al concorso nazionale https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/sanvittorese-dino-meda-premiato-concorso-nazionale/ https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/sanvittorese-dino-meda-premiato-concorso-nazionale/#respond Thu, 19 Jul 2018 09:07:02 +0000 https://settegiorni.it/?p=39524 Riconoscimento per Dino Meda. Dino Meda incanta con il suo libro “Mi son fa insci” è il libro di Dino Meda, poeta e volto noto a San Vittore Olona. Il suo volume, che racchiude i suoi ricordi del paese che c’era una volta, ha vinto il secondo premio nella sezione Libro edito al 23esimo Concorso […]

Continua la lettura di Il poeta sanvittorese Dino Meda premiato al concorso nazionale su Settegiorni.

]]>
Riconoscimento per Dino Meda.

Dino Meda incanta con il suo libro

“Mi son fa insci” è il libro di Dino Meda, poeta e volto noto a San Vittore Olona. Il suo volume, che racchiude i suoi ricordi del paese che c’era una volta, ha vinto il secondo premio nella sezione Libro edito al 23esimo Concorso nazionale letterario di poesie “Padre Raffaele Melis” svoltosi nella Parrocchia di S.Elena al Casilino a Roma.
Un’importante rassegna patrocinata dal Senato della Repubblica e dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, nel cui comitato d’onore vi sono personalità di assolto rilievo come il Cardinale Angelo Sodano e il sindaco di Roma Virginia Raggi. All’evento hanno preso parte moltissimi autori da tutta Italia.

Le motivazioni

Il presidente della rassegna Domenico Di Lella così ha spiegato il plauso ricevuto da Meda: “Opera partecipante, per la prima volta dialettale, intensa, chiara, con tenuta emotiva per l’umana meditazione dei fatti, del loro dispiegarsi, che mai si mutano in mera lamentazione, in piangersi addosso. Il sentimento, la commozione, le vibrazioni intime risaltano il naturismo paesistico, che fa da supporto a tutto l’insieme dell’opera. E la parola è presente con tutto il suo fascino lessicale, dialettale, in uno sforzo continuo a superare il viaggio metaforico-allegorico del poeta, che fa della sua storia l’assunto di esistere, che riguarda ognuno di noi. Si! E’ la vita, che sa quanto valgono il tempo, la memoria, gli affetti, l’esserci nell’avventura irripetibile del vivere quotidianamente”.

La soddisfazione del Comune

Grande felicità anche da parte dell’Amministrazione comunale alla notizia dell’ottimo piazzamento del concittadino Meda: “Il Comune e tutti coloro che da anni conoscono la passione con la quale Dino Meda descrive puntualmente il trascorrere inesorabile della sua e nostra vita hanno accolto con soddisfazione la notizia – commentano dal municipio -. Nel prossimo autunno sarà dato alle stampe il secondo volume del poeta sanvittorese”.

Torna alla home page di Settegiorni per le altre notizie

Continua la lettura di Il poeta sanvittorese Dino Meda premiato al concorso nazionale su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/sanvittorese-dino-meda-premiato-concorso-nazionale/feed/ 0
Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale FOTO https://settegiorni.it/cronaca/sbaglia-pedale-investe-quattro-persone-donna-muore/ https://settegiorni.it/cronaca/sbaglia-pedale-investe-quattro-persone-donna-muore/#respond Thu, 19 Jul 2018 08:36:40 +0000 https://settegiorni.it/?p=39509 Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale. (photo credit Daniele Bennati) Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale Le cause sono ancora incerte, ma è da escludere un gesto volontario. Forse una distrazione, una manovra sbagliata, un malore alla guida. La 70enne alla guida di una Dacia Duster ha investito una […]

Continua la lettura di Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale FOTO su Settegiorni.

]]>
Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale. (photo credit Daniele Bennati)

Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale

Le cause sono ancora incerte, ma è da escludere un gesto volontario. Forse una distrazione, una manovra sbagliata, un malore alla guida. La 70enne alla guida di una Dacia Duster ha investito una donna e altre tre persone in via Bisceglie, dentro un parcheggio al civico 74, dove si trova il circolo culturale e la Chiesa evangelica di Cristo.

La tragedia ieri sera

Come riportato dal Giornale dei Navigli, intorno alle 21 di mercoledì sera, 18 luglio,  la donna ha premuto sull’acceleratore invece che sul pedale del freno. Una disgrazia: quattro persone sono rimaste ferite, tra cui un bambino e una donna di 62 anni, L.D., le cui condizioni sono apparse subito molto critiche. La donna è deceduta poco dopo l’arrivo al pronto soccorso.

Continua la lettura di Sbaglia pedale e investe quattro persone, donna muore in ospedale FOTO su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/sbaglia-pedale-investe-quattro-persone-donna-muore/feed/ 0
Devastano treno, vandali fermati e denunciati https://settegiorni.it/cronaca/devastano-treno-vandali-fermati-e-denunciati/ https://settegiorni.it/cronaca/devastano-treno-vandali-fermati-e-denunciati/#respond Thu, 19 Jul 2018 08:16:11 +0000 https://settegiorni.it/?p=39506 Vandali scatenati sono stati denunciati dai Carabinieri di Lissone dopo aver devastato un treno diretto a Como. A finire nei guai tre giovani di Cornate D’Adda, Rho e Macherio. Vandali hanno devastato un treno diretto a Como I fatti risalgono a martedì 17 luglio, intorno alle 22.30, quando il trio a Milano è salito su […]

Continua la lettura di Devastano treno, vandali fermati e denunciati su Settegiorni.

]]>
Vandali scatenati sono stati denunciati dai Carabinieri di Lissone dopo aver devastato un treno diretto a Como. A finire nei guai tre giovani di Cornate D’Adda, Rho e Macherio.

Vandali hanno devastato un treno diretto a Como

I fatti risalgono a martedì 17 luglio, intorno alle 22.30, quando il trio a Milano è salito su un convoglio diretto a Como. Poco dopo i tre ragazzi, un 20enne di Cornate d’Adda, un 18enne di Rho e un 17enne di Macherio, hanno iniziato a scatenarsi, tra urla, bravate e danneggiamenti. Alcuni passeggeri, infastiditi ma anche allarmati dal loro comportamento, hanno segnalato l’accaduto al capotreno, che ha prontamente allertato le forze dell’ordine.

I tre sono stati bloccati alla stazione di Desio

I Carabinieri hanno quindi coordinato le operazioni e il convoglio è stato fatto fermare alla stazione di Desio dove, pronti a intervenire, c’erano i militari della caserma di Lissone, che hanno individuato e bloccato i tre giovani, trovandoli con ancora in mano un poggiatesta, un rompivetro e alcuni cartelli, tutto materiale asportato dal treno. Non solo: il 20enne aveva con sé anche 3,5 grammi di hashish. Per loro è partita una denuncia a piede libero con la doppia accusa di furto e danneggiamento aggravato.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Devastano treno, vandali fermati e denunciati su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/devastano-treno-vandali-fermati-e-denunciati/feed/ 0
Elezione diretta del presidente della Repubblica: oggi se ne discute a Milano https://settegiorni.it/politica/elezione-diretta-del-presidente-della-repubblica-oggi-se-ne-discute-a-milano/ https://settegiorni.it/politica/elezione-diretta-del-presidente-della-repubblica-oggi-se-ne-discute-a-milano/#respond Thu, 19 Jul 2018 07:59:43 +0000 https://settegiorni.it/?p=39503 A un’Italia Forte serve un presidente forte. E’ questo il titolo della tavola rotonda in programma per oggi, giovedì 19 luglio a Milano, nella Sala Gonfalone del Grattacielo Pirelli in via Filzi 22, a partire dalle 18. Un appuntamento organizzato dalla associazione  Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente che sostiene l’elezione diretta del Presidente dell […]

Continua la lettura di Elezione diretta del presidente della Repubblica: oggi se ne discute a Milano su Settegiorni.

]]>
A un’Italia Forte serve un presidente forte. E’ questo il titolo della tavola rotonda in programma per oggi, giovedì 19 luglio a Milano, nella Sala Gonfalone del Grattacielo Pirelli in via Filzi 22, a partire dalle 18. Un appuntamento organizzato dalla associazione  Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente che sostiene l’elezione diretta del Presidente dell Repubblica.

La proposta di legge sull’elezione diretta del Presidente dell Repubblica

“L’esito delle elezioni è anche frutto di una Costituzione scritta 70 anni fa” spiegano i promotori del convegno. “Allora, il ritorno del fascismo o l’avvento di una dittatura sovietica erano pericolo concreti. Oggi, le caratteristiche della Carta fondamentale e la liquefazione dei partiti determinano, da decenni, l’ingovernabilità del Paese. L’Italia è ibernata in una condizione di crisi permanente- Per uscirne l’associazione Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente, ha depositato una proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare per un referendum sull’elezione  diretta del Presidente della Repubblica”.

A un’Italia Forte serve un presidente forte: gli interventi

Ad aprire i lavori sarà il  presidente della Commissione Speciale Autonomia e riordino autonomie locali di Regione Lombardia Mauro Piazza. I consigliere regionale lecchese infatti è coordinatore regionale dell’associazione Nuova Repubblica. I saluti istituzionali spetteranno invece al Presidente del Consiglio Regionale, il comasco Alessandro Fermi e al presidente del Gruppo consiliare Forza Italia Berlusconi per Fontana Gianluca Comazzi. Interverranno poi Massimo Corsaro, già parlamentare e assessore di Regione Lombardia e promotore del sodalizio e il professor Giovanni Guzzetta, presidente dell’associazione  Nuova Repubblica – Eleggiamo il Presidente.

A moderare gli interventi sarà Anna Maria Pignatti Morano, coordinatrice del sodalizio.

Continua la lettura di Elezione diretta del presidente della Repubblica: oggi se ne discute a Milano su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/elezione-diretta-del-presidente-della-repubblica-oggi-se-ne-discute-a-milano/feed/ 0
Grosso ramo cade sul Sempione, paura a S.Vittore LE FOTO https://settegiorni.it/cronaca/ramo-sempione-s-vittore-le-foto/ https://settegiorni.it/cronaca/ramo-sempione-s-vittore-le-foto/#respond Thu, 19 Jul 2018 07:54:31 +0000 https://settegiorni.it/?p=39486 Il ramo si è staccato dall’albero. Un grosso ramo caduto sul Sempione Tutto è successo in pochi istanti: quel grosso ramo che si stacca dal resto dell’albero e cade sul Sempione. Momenti di paura quelli che si sono vissuti ieri sera, intorno alle 22.30, all’incrocio tra la statale e via Fanti. Per fortuna in quel […]

Continua la lettura di Grosso ramo cade sul Sempione, paura a S.Vittore LE FOTO su Settegiorni.

]]>
Il ramo si è staccato dall’albero.

Un grosso ramo caduto sul Sempione

Tutto è successo in pochi istanti: quel grosso ramo che si stacca dal resto dell’albero e cade sul Sempione. Momenti di paura quelli che si sono vissuti ieri sera, intorno alle 22.30, all’incrocio tra la statale e via Fanti. Per fortuna in quel momento non vi erano passanti nè automobilisti in transito.

LE FOTO:

Pompieri in azione

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona. Molti i residenti usciti dalle loro case dopo aver sentito il forte tonfo della caduta del ramo.

Torna alla home page di Settegiorni per le altre notizie

Continua la lettura di Grosso ramo cade sul Sempione, paura a S.Vittore LE FOTO su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/ramo-sempione-s-vittore-le-foto/feed/ 0
Balla di fieno va a fuoco a Senago https://settegiorni.it/cronaca/balla-di-fieno-va-a-fuoco-a-senago/ https://settegiorni.it/cronaca/balla-di-fieno-va-a-fuoco-a-senago/#respond Thu, 19 Jul 2018 07:45:27 +0000 https://settegiorni.it/?p=39492 Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Garbagnate e Rho per spegnere il fuoco che ha avvolto una balla di fieno a Senago. Fieno a fuoco Nella notte, secondo le prime ricostruzioni, ignoti si sarebbero divertiti a giocare col fuoco, incendiando una balla di fieno in prossimità del semaforo di Via Marzabotto. Pompieri in […]

Continua la lettura di Balla di fieno va a fuoco a Senago su Settegiorni.

]]>
Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Garbagnate e Rho per spegnere il fuoco che ha avvolto una balla di fieno a Senago.

Fieno a fuoco

Nella notte, secondo le prime ricostruzioni, ignoti si sarebbero divertiti a giocare col fuoco, incendiando una balla di fieno in prossimità del semaforo di Via Marzabotto.

Pompieri in azione

Nessun ferito, ma lavoro per i pompieri che hanno dovuto sedare le fiamme per evitare spiacevoli conseguenze.

Continua la lettura di Balla di fieno va a fuoco a Senago su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/balla-di-fieno-va-a-fuoco-a-senago/feed/ 0
Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli https://settegiorni.it/cronaca/si-avvicina-lo-sciopero-di-ryanair-a-rischio-600-voli/ Thu, 19 Jul 2018 07:26:23 +0000 https://settegiorni.it/?p=39487 Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli in Europa, Italia compresa. Lo stop di piloti e assistenti di volo programmato per il 25 e il 26 luglio in Spagna, Portogallo e Belgio e Italia. Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli Ryanair cancellerà 600 voli in Europa la prossima […]

Continua la lettura di Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli su Settegiorni.

]]>
Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli in Europa, Italia compresa. Lo stop di piloti e assistenti di volo programmato per il 25 e il 26 luglio in Spagna, Portogallo e Belgio e Italia.

Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli

Ryanair cancellerà 600 voli in Europa la prossima settimana. Lo stop a causa di uno sciopero per 25 e 26 luglio dei piloti e degli assistenti di volo in Spagna, Portogallo e Belgio, che vi avevamo annunciato in questo articolo. Coinvolti circa 100mila passeggeri. Anche l’Italia potrebbe essere colpita.

Tutto questo nel bel mezzo della stagione stiva con il risultato che l’agitazione potrebbe lasciare a terra circa 100mila passeggeri in totale.

“Fino a 200 voli giornalieri” saranno annullati da e per la Spagna, “50 da/per il Portogallo e 50 da/per il Belgio”, ha chiarito Ryanair in una nota. Anche l’Italia potrebbe essere colpita. In totale, quindi, circa 300 voli al giorno e 600 nei due giorni di sciopero. La compagnia afferma di aver offerto ai 100.000 passeggeri interessati “l’opportunità di essere riassegnati su un volo alternativo operante entro sette giorni prima o dopo il 25 e il 26 luglio, oppure di ricevere un rimborso completo” – spiegano dallo Sportello dei Diritti.

Le motivazioni della protesta

La motivazione della protesta è legata alla richiesta da parte dei dipendenti “di migliori condizioni di lavoro, al rispetto dei diritti per gli assunti di ciascuno Stato in cui opera la compagnia aerea e all’avvio di un tavolo per la negoziazione di un accordo collettivo”. L’azienda però respinge le critiche e spiega che “le condizioni di lavoro dei dipendenti sono già tra le migliori del settore. Il personale di bordo di Ryanair ha un buon stipendio, fino a 40.000 euro l’anno”, ha detto il direttore marketing di Ryanair, Kenny Jacobs.

Ad ogni modo, per non ricevere brutte sorprese, conviene tenersi informati  sui siti ufficiali degli aeroporti e della compagnia.

Continua la lettura di Si avvicina lo sciopero di Ryanair: a rischio 600 voli su Settegiorni.

]]>
Un peluche gigante in minoranza a Legnano VIDEO https://settegiorni.it/cronaca/un-peluche-gigante-in-minoranza-a-legnano/ https://settegiorni.it/cronaca/un-peluche-gigante-in-minoranza-a-legnano/#respond Wed, 18 Jul 2018 19:29:34 +0000 https://settegiorni.it/?p=39478 Gesto di protesta del Movimento X Legnano. Un peluche gigante  prende il posto del consigliere di minoranza Un peluche gigante in Consiglio comunale. Plateale gesto di protesta di Daniele Berti del Movimento X Legnano in apertura della seduta del parlamentino cittadino della città del Carroccio di mercoledì 18 luglio. L’esponente di minoranza ha ceduto il […]

Continua la lettura di Un peluche gigante in minoranza a Legnano VIDEO su Settegiorni.

]]>
Gesto di protesta del Movimento X Legnano.

Un peluche gigante  prende il posto del consigliere di minoranza

Un peluche gigante in Consiglio comunale. Plateale gesto di protesta di Daniele Berti del Movimento X Legnano in apertura della seduta del parlamentino cittadino della città del Carroccio di mercoledì 18 luglio. L’esponente di minoranza ha ceduto il proprio posto al pupazzo Aronne perché “venire in aula non serve a nulla… tanto vale metterci un orsacchiotto”. Secondo Berti, “quest’Amministrazione svilisce il ruolo e la dignità dei consiglieri comunali”. Il peluche, che Berti aveva sistemato sulla sua sedia spiegando che per la seduta odierna rinuncerà al gettone di presenza, è stato subito rimosso e i lavori sono proseguiti senza il consigliere del Movimento X Legnano.

Continua la lettura di Un peluche gigante in minoranza a Legnano VIDEO su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/un-peluche-gigante-in-minoranza-a-legnano/feed/ 0
Eventi e sagre, emessa la nuova direttiva. Il sottosegretario Candiani: “Flessibilità” https://settegiorni.it/politica/eventi-e-sagre-emessa-la-nuova-direttiva-il-sottosegretario-candiani-flessibilita/ https://settegiorni.it/politica/eventi-e-sagre-emessa-la-nuova-direttiva-il-sottosegretario-candiani-flessibilita/#respond Wed, 18 Jul 2018 19:26:28 +0000 https://settegiorni.it/?p=39474 Dopo gli annunci davanti all’Anci dei giorni scorsi, emessa oggi la nuova direttiva con le misure di safety e security per eventi e sagre. Eventi e sagre, via la burocrazia Circolare Gabrielli, addio. Dopo un anno di difficoltà per Comuni e associazioni, che in più di un caso hanno dovuto rinunciare all’organizzazione dei loro eventi, […]

Continua la lettura di Eventi e sagre, emessa la nuova direttiva. Il sottosegretario Candiani: “Flessibilità” su Settegiorni.

]]>
Dopo gli annunci davanti all’Anci dei giorni scorsi, emessa oggi la nuova direttiva con le misure di safety e security per eventi e sagre.

Eventi e sagre, via la burocrazia

Circolare Gabrielli, addio. Dopo un anno di difficoltà per Comuni e associazioni, che in più di un caso hanno dovuto rinunciare all’organizzazione dei loro eventi, cambiano le regole sulla sicurezza. Meno vincoli e procedure più semplificate quelle contenute nella nuova direttiva emessa stamattina dal Ministero dell’Interno. Rispetto alla precedente, cui si sostituisce, via alle tabelle e alle differenziazioni per il calcolo del grado di rischio della manifestazione. Ad esserne più avvantaggiati, eventi e sagre dei Comuni medi e piccoli. Ora la differenziazione passa solamente dalla quantità di pubblico. Un esempio a proposito, l’obbligo di suddividere l’area della manifestazione in settori divisi (già presente nella precedente direttiva) non è più basato sull’alto rischio dell’evento. Tra le 10mila e le 20mila persone saranno necessari due settori ben divisi, oltre le 20mila almeno tre. Altra differenza per quanto riguarda il personale di sicurezza. Se le linee guida finora in vigore richiedevano una presenza di 4 operatori anche per gli eventi a basso rischio di 200 persone, ora basterà avere un addetto ogni 250 persone.

Candiani e Molteni: “Flessibilità a favore delle tradizioni culturali”

Dal Ministero dell’interno massima soddisfazione per la nuova direttiva su eventi e sagre. Sia da parte del ministro Matteo Salvini, per una “semplificazione tanto attesa dalle realtà associative, che riconosce centralità alle amministrazioni comunali e al sindaco per garantire adeguati standard di sicurezza senza eccessi di burocrazia”, sia dai sottosegretari di Stato del Viminale Nicola Molteni e Stefano Candiani. “La direttiva rivisita e ricompone in un quadro unitario le precedenti linee guida – commenta il primo – consentendo l’individuazione di più efficaci strategie operative assicurando l’incolumità e la sicurezza dei partecipanti”. “Con le nuove indicazioni – conclude invece Candiani – si assicura un approccio flessibile alla gestione del rischio. Questo parametrando le misure cautelari rispetto alle vulnerabilità di ciascun evento. L’obbiettivo è di superare le criticità delle precedenti linee guida rendendo le prescrizioni maggiormente conformi alle peculiarità dei territori”.

 

Continua la lettura di Eventi e sagre, emessa la nuova direttiva. Il sottosegretario Candiani: “Flessibilità” su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/eventi-e-sagre-emessa-la-nuova-direttiva-il-sottosegretario-candiani-flessibilita/feed/ 0
Il sexy shop sponsorizza la Festa dell’Unità Treviglio e mette in crisi il Pd https://settegiorni.it/politica/il-sexy-shop-sponsorizza-la-festa-dellunita-treviglio-e-mette-in-crisi-il-pd/ https://settegiorni.it/politica/il-sexy-shop-sponsorizza-la-festa-dellunita-treviglio-e-mette-in-crisi-il-pd/#respond Wed, 18 Jul 2018 16:26:49 +0000 https://settegiorni.it/?p=39471 Chissà cosa direbbe Enrico Berlinguer.  Forse sarebbe contento, dato che alla Festa dell’Unità persino la lotteria è progressista, tanto da vantare tra i premi in palio nientemeno che un cesto di oggettistica varia donato da un sexy shop cittadino. E’ l’Isola del piacere, di Evelino Ponzetto. Al via la Festa dell’Unità Treviglio Il suo negozio […]

Continua la lettura di Il sexy shop sponsorizza la Festa dell’Unità Treviglio e mette in crisi il Pd su Settegiorni.

]]>
Chissà cosa direbbe Enrico Berlinguer.  Forse sarebbe contento, dato che alla Festa dell’Unità persino la lotteria è progressista, tanto da vantare tra i premi in palio nientemeno che un cesto di oggettistica varia donato da un sexy shop cittadino. E’ l’Isola del piacere, di Evelino Ponzetto.

Al via la Festa dell’Unità Treviglio

Il suo negozio compare infatti tra gli sponsor della festa, che si terrà dal 19 al 30 luglio (è atteso anche il segretario Maurizio Martina ma non ha ancora confermato). Non solo è presente tra i sostenitori della kermesse, ma ha anche offerto un cesto composto, spiega, “da un po’ di intimo sexy, gadget e un po’ di oggettistica”. Nel dettaglio ci sarebbero anche alcuni stampi per fare i ghiaccioli in casa. Da immaginare la forma: non esattamente adatti a un corso di economia domestica.
“Non è la prima volta che mi capita di sponsorizzare eventi di questo genere”  spiega il titolare, tra i primi nella zona ad aprire alcuni anni fa un sexy shop. “Non ci trovo nulla di male: il taboo è solo nella testa degli italiani: in patria fanno i pudichi, poi quando vanno in vacanza all’estero…”.

Evelino Ponzetto, il titolare del sexy shop

“Ma io voto M5S”

Nessun affiliazione politica, precisa il titolare. “Anzi… A guardare le posizioni politiche, non avrei dovuto proprio fare nulla: sono un sostenitore del Movimento Cinque Stelle…”. Avremmo potuto scommettere, con abusato cliché, che una notizia del genere, finita in settimana sul Corsera, avrebbe “fatto discutere” il partito.

Molteni: “Un negozio come un altro”

Infatti è andata esattamente così. Ma stavolta la polemica si è dissolta in mezzo a qualche risolino di circostanza. «E’ un negozio come un altro… sostiene la festa, quindi ben venga» commenta l’ex candidato sindaco Erik Molteni.

Rossoni non ci sta

Un po’ più fredda la capogruppo Pd Laura Rossoni: «Avrei evitato, sinceramente: la politica deve restare qualcosa di altro… Poi nel privato uno fa quello che vuole, ci mancherebbe. Ma l’immagine di un partito, almeno, dovrebbe restare ancorata ai valori».
L’estrazione dei premi, per la cronaca, avverrà il 30 luglio.

Alberto Vertova non commenta

Intanto, ieri è stato presentato il programma ufficiale della Festa, che comincerà giovedì. L’organizzatore cittadino del Pd Alberto Vertova non ha fatto cenno alla vicenda.

TORNA ALLA HOME

Continua la lettura di Il sexy shop sponsorizza la Festa dell’Unità Treviglio e mette in crisi il Pd su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/il-sexy-shop-sponsorizza-la-festa-dellunita-treviglio-e-mette-in-crisi-il-pd/feed/ 0
Accuse di abusi sessuali contro padre Antonio Zanotti di Oasi7 https://settegiorni.it/cronaca/accuse-di-abusi-sessuali-contro-padre-antonio-zanotti-di-oasi7/ https://settegiorni.it/cronaca/accuse-di-abusi-sessuali-contro-padre-antonio-zanotti-di-oasi7/#respond Wed, 18 Jul 2018 16:24:27 +0000 https://settegiorni.it/?p=39468 Accuse di violenza sessuale su padre Antonio Zanotti, educatore spirituale e fondatore delle Comunità Oasi7 di Antegnate, è quello che riporta il Giornale di Treviglio. Abusi sessuali a Oasi7: la denuncia da Roma Il francescano padre Antonio Zanotti, fondatore e guru della comunità di accoglienza Oasi7 di Antegnate, è al centro di un’inchiesta partita da […]

Continua la lettura di Accuse di abusi sessuali contro padre Antonio Zanotti di Oasi7 su Settegiorni.

]]>
Accuse di violenza sessuale su padre Antonio Zanotti, educatore spirituale e fondatore delle Comunità Oasi7 di Antegnate, è quello che riporta il Giornale di Treviglio.

Abusi sessuali a Oasi7: la denuncia da Roma

Il francescano padre Antonio Zanotti, fondatore e guru della comunità di accoglienza Oasi7 di Antegnate, è al centro di un’inchiesta partita da Roma, dalle testimonianze di un ragazzo che negli scorsi anni è stato ospitato nella comunità della Bassa, e che lì sarebbe stato in più occasioni abusato dallo stesso frate, diventato il suo “amante”. Il tutto sarebbe stato ripreso anche con foto e video che ora sarebbero state trasmesse alla Procura di Roma e al Vaticano.

Rapporti con un ragazzo “difficile”

Il ragazzo ha raccontato di essere stato “costretto” a diventare l’amante di Zanotti, sotto la minaccia delle botte. Il giovane, straniero, ha detto  di essere arrivato in Italia all’età di sei anni e di essere stato adottato da una famiglia che poi l’hanno spedito in collegio. Un ragazzo problematico, che arriva in Oasi7 attorno al 2014. Poche settimane più tardi sarebbero cominciate le avances, secondo la denuncia per violenza sessuale depositata in Procura a Roma.

Anni di abusi

Nonostante avesse tentato almeno almeno una fuga, il ragazzo è rimasto vicino alla comunità e a padre Antonio per anni, fino a questa primavera, costretto da minacce e ricatti economici. Poi l’allontanamento definitivo e la decisione di raccontare tutto alla Magistratura. Il ragazzo si trova in una comunità protetta. Poco dopo aver lasciato la comunità sarebbe stato anche picchiato da due ragazzi albanesi, ospiti insieme a lui della struttura di Antegnate.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Accuse di abusi sessuali contro padre Antonio Zanotti di Oasi7 su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/accuse-di-abusi-sessuali-contro-padre-antonio-zanotti-di-oasi7/feed/ 0
Gianluigi Donnarumma si è finalmente diplomato ragioniere https://settegiorni.it/attualita/gianluigi-donnarumma-si-e-finalmente-diplomato-ragioniere/ https://settegiorni.it/attualita/gianluigi-donnarumma-si-e-finalmente-diplomato-ragioniere/#respond Wed, 18 Jul 2018 16:19:29 +0000 https://settegiorni.it/?p=39466 Donnarumma diplomato tecnico-economico. Gianluigi Donnarumma si è finalmente diplomato ragioniere Il portiere diciannovenne del Milan, Gianluigi Donnarumma, ha superato l’esame di Stato all’Istituto Fermi di Castellanza con il voto di 70 centesimi. E’ quindi ufficialmente diplomatico tecnico-economico. Una folla di giornalisti e tifosi ha aspettato all’uscita della scuola il campione rossonero ogni giorno per tutta la […]

Continua la lettura di Gianluigi Donnarumma si è finalmente diplomato ragioniere su Settegiorni.

]]>
Donnarumma diplomato tecnico-economico.

Gianluigi Donnarumma si è finalmente diplomato ragioniere

Il portiere diciannovenne del Milan, Gianluigi Donnarumma, ha superato l’esame di Stato all’Istituto Fermi di Castellanza con il voto di 70 centesimi. E’ quindi ufficialmente diplomatico tecnico-economico. Una folla di giornalisti e tifosi ha aspettato all’uscita della scuola il campione rossonero ogni giorno per tutta la durata degli esami ma nonostante questo il giovane è rimasto con i piedi per terra impegnandosi a inseguire il diploma.

La prova di maturità

I test preliminari per i privatisti sono iniziati a maggio ma l’Istituto Fermi ha tenuto segreto fino all’ultimo la presenza del portiere nella loro scuola. La notizia, infatti, è diventata pubblica nel momento in cui il portiere si è presentato sui banchi per gli scritti. Da li la news è dilagata. Per la prova di italiano ha scelto l’analisi del testo tratto da “I giardini dei Finzi Contini” di Giorgio Bassani. La tesina presentata all’orale vestiva sui bilanci e gli aspetti economici delle società calcistiche.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

 

Continua la lettura di Gianluigi Donnarumma si è finalmente diplomato ragioniere su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/gianluigi-donnarumma-si-e-finalmente-diplomato-ragioniere/feed/ 0
Fratelli nascondevano la droga anche in cantina https://settegiorni.it/cronaca/fratelli-nascondevano-droga-cantina/ https://settegiorni.it/cronaca/fratelli-nascondevano-droga-cantina/#respond Wed, 18 Jul 2018 15:55:02 +0000 https://settegiorni.it/?p=39458 Droga anche in cantina in una casa di Legnano. Due fratelli con la droga in cantina Quando i poliziotti sono entrati in casa hanno trovato la sostanza stupefacente, in parte nascosta anche in cantina. La Squadra investigativa della Polizia di Stato di Legnano, questa mattina, è intervenuta in città. Sulla base di indagini precedenti per […]

Continua la lettura di Fratelli nascondevano la droga anche in cantina su Settegiorni.

]]>
Droga anche in cantina in una casa di Legnano.

Due fratelli con la droga in cantina

Quando i poliziotti sono entrati in casa hanno trovato la sostanza stupefacente, in parte nascosta anche in cantina.
La Squadra investigativa della Polizia di Stato di Legnano, questa mattina, è intervenuta in città. Sulla base di indagini precedenti per il contrasto al micro spaccio di sostanza stupefacente, gli agenti sono arrivati in un’abitazione. Qui hanno individuato i due occupanti. Si trattava di due fratelli. Durante il sopralluogo è stata rinvenuta marijuana, parte nascosta in cantina. Sotto sequestro anche tutto il materiale utile al confezionamento delle dosi e i bilancini per le misurazioni così come il denaro proveniente dall’attività illecita.

Le denunce

I due giovani sono stati bloccati: uno è stato indagato per detenzione ai fini di spaccio, l’altro segnalato al Prefetto per l’uso personale della droga.

Torna alla home page di Settegiorni per le altre notizie

Continua la lettura di Fratelli nascondevano la droga anche in cantina su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/fratelli-nascondevano-droga-cantina/feed/ 0
Bosco della droga, i risultati del blitz VIDEO https://settegiorni.it/cronaca/bosco-della-droga-risultati-blitz/ https://settegiorni.it/cronaca/bosco-della-droga-risultati-blitz/#respond Wed, 18 Jul 2018 15:54:33 +0000 https://settegiorni.it/?p=39461 Questa mattina carabinieri e Polizia Locale sono stati impegnati in un blitz nel Bosco della droga accanto alla stazione di Rogoredo, a Milano. Bosco della droga, il blitz Sono state controllate complessivamente 43 persone, delle quali due  (italiani di 38 e 47 anni) deferite in stato di libertà per inosservanza foglio di via dal territorio […]

Continua la lettura di Bosco della droga, i risultati del blitz VIDEO su Settegiorni.

]]>
Questa mattina carabinieri e Polizia Locale sono stati impegnati in un blitz nel Bosco della droga accanto alla stazione di Rogoredo, a Milano.

Rogoredo, blitz dei carabinieri e dei vigili nel bosco della droga

Bosco della droga, il blitz

Sono state controllate complessivamente 43 persone, delle quali due  (italiani di 38 e 47 anni) deferite in stato di libertà per inosservanza foglio di via dal territorio comunale e altre due  (un 25enne marocchino e un 36enne georgiano) per inosservanza delle disposizioni concernenti gli stranieri.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Bosco della droga, i risultati del blitz VIDEO su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/bosco-della-droga-risultati-blitz/feed/ 0
Latitane catturato a Saronno, il commento di Colombo (Lega) https://settegiorni.it/cronaca/latitane-catturato-a-saronno-il-commento-di-colombo-lega/ https://settegiorni.it/cronaca/latitane-catturato-a-saronno-il-commento-di-colombo-lega/#respond Wed, 18 Jul 2018 15:35:44 +0000 https://settegiorni.it/?p=39455 Nella serata di ieri, martedì 17 luglio, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno catturato e arrestato un uomo di 42 anni di origini rumene ricercato da dieci mesi. L’uomo è fuggito da una comunità terapeutica in cui era stato autorizzato a fruire la pena alternativa. Catturato latitante nel quartiere Matteotti di Saronno Il commento […]

Continua la lettura di Latitane catturato a Saronno, il commento di Colombo (Lega) su Settegiorni.

]]>
Nella serata di ieri, martedì 17 luglio, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno catturato e arrestato un uomo di 42 anni di origini rumene ricercato da dieci mesi. L’uomo è fuggito da una comunità terapeutica in cui era stato autorizzato a fruire la pena alternativa.

Catturato latitante nel quartiere Matteotti di Saronno

Il commento di Colombo

Il consigliere regionale del Carroccio Marco Colombo commenta l’arresto di un latitante rumeno a Saronno

“Un plauso ai carabinieri della compagnia di Saronno che hanno arrestato un latitante rumeno condannato per ricettazione e reati contro il patrimonio. La ‘risorsa’ era fuggita dieci mesi fa da una comunità terapeutica di Bologna, dove avrebbe dovuto scontare una pena alternativa. La sua fuga è la dimostrazione lampante che il buonismo è inutile con persone che non vogliono minimamente redimersi né tantomeno integrarsi e che sono sul nostro territorio non certo per pagarci la pensione, come va ripetendo alla nausea la Sinistra, ma solo per delinquere. La soluzione è una sola: espulsioni subito”.

Continua la lettura di Latitane catturato a Saronno, il commento di Colombo (Lega) su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/latitane-catturato-a-saronno-il-commento-di-colombo-lega/feed/ 0
Le piste ciclabili aumentano ovunque anche a Milano https://settegiorni.it/cronaca/le-piste-ciclabili-aumentano-ovunque-anche-a-milano/ https://settegiorni.it/cronaca/le-piste-ciclabili-aumentano-ovunque-anche-a-milano/#respond Wed, 18 Jul 2018 14:57:30 +0000 https://settegiorni.it/?p=39452 Le piste ciclabili aumentano ovunque tranne che a Monza. Gli ultimi dati rilevati dal Centro Studi Continental mostrano aumenti a doppia cifra in tutti i capoluoghi di provincia lombardi. Le piste ciclabili aumentano ovunque tranne che a Monza Esclusa Monza, in tutti i comuni capoluogo di provincia lombardi Lio sviluppo della mobilità alternativa passa anche […]

Continua la lettura di Le piste ciclabili aumentano ovunque anche a Milano su Settegiorni.

]]>
Le piste ciclabili aumentano ovunque tranne che a Monza. Gli ultimi dati rilevati dal Centro Studi Continental mostrano aumenti a doppia cifra in tutti i capoluoghi di provincia lombardi.

Le piste ciclabili aumentano ovunque tranne che a Monza

Esclusa Monza, in tutti i comuni capoluogo di provincia lombardi Lio sviluppo della mobilità alternativa passa anche attraverso l’implementazione di piste ciclabili su cui viaggiare in  sicurezza.

I dati lombardi

Milano spicca nettamente: il capoluogo lombardo è quello con le piste ciclabili più lunghe (215 km nel 2016, con un aumento del 64,1% rispetto al 2011). Segue Brescia (135,3 km nel 2016, con un aumento del 12,8% rispetto al 2011), poi Mantova (104,1 km nel 2016, +10,5% sul 2011), Cremona (65,4 km nel 2016, +23,4% sul 2011) e Bergamo (47,4 km nel 2016, +40,2% sul 2011).

Leggi anche:  Incidente lungo via Matteotti coinvolte tre auto

Incremento delle piste ciclabili del 14% a Lodi seguito da Pavia (37 km nel 2016, +25,4% sul 2011). Poi troviamo appunto Monza con i suoi 23 km di piste ciclabili nel 2016, dato rimasto invariato rispetto al 2011.

Chiudono Sondrio con 17 km nel 2016, +13,3% sul 2011, Varese (10,9 km nel 2016, +14,7% sul 2011), Como (8,3 km nel 2016, +3,8% sul 2011) e Lecco ultima in classifica con  i suoi 7 km nel 2016, +16,7% sul 2011, quando i km percorribili in bici erano solo 6.

I dati nazionali

In Italia dal 2011 al 2016 la lunghezza delle piste ciclabili nei comuni capoluogo di provincia è passata da 3.592,2 km a 4.370,1 km, con un aumento del 21,7%. Le regioni in cui ci sono più piste ciclabili sono Emilia Romagna (1.285,8 km), Lombardia (707,6 km) e Veneto (538,9 km). Le regioni in cui le piste ciclabili sono cresciute di più tra il 2011 e il 2016 sono la Sardegna (+301,5%), la Sicilia (+91%) e la Basilicata (+73,1%).

A Monza i 23 km di pista ciclabile del 2011 sono rimasti tali

In base alla rilevazione effettuata nel periodo che va dal 2011 al 2016 Monza sarebbe l’unico capoluogo di provincia in Lombardia a non registrare un aumento delle piste ciclabili. Ecco il grafico:

piste ciclabili

 

 

 

Continua la lettura di Le piste ciclabili aumentano ovunque anche a Milano su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/le-piste-ciclabili-aumentano-ovunque-anche-a-milano/feed/ 0
Catturato latitante nel quartiere Matteotti di Saronno https://settegiorni.it/cronaca/catturato-latitante-nel-quartiere-matteotti-di-saronno/ https://settegiorni.it/cronaca/catturato-latitante-nel-quartiere-matteotti-di-saronno/#respond Wed, 18 Jul 2018 13:59:49 +0000 https://settegiorni.it/?p=39450 Nella serata di ieri, martedì 17 luglio, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno catturato e arrestato un uomo di 42 anni di origini rumene ricercato da dieci mesi. L’uomo è fuggito da una comunità terapeutica in cui era stato autorizzato a fruire la pena alternativa. Catturato latitante I carabinieri avevano avuto sentore che il […]

Continua la lettura di Catturato latitante nel quartiere Matteotti di Saronno su Settegiorni.

]]>
Nella serata di ieri, martedì 17 luglio, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno catturato e arrestato un uomo di 42 anni di origini rumene ricercato da dieci mesi. L’uomo è fuggito da una comunità terapeutica in cui era stato autorizzato a fruire la pena alternativa.

Catturato latitante

I carabinieri avevano avuto sentore che il soggetto latitante avesse trovato ospitalità tra i condomini del quartiere Matteotti di Saronno e per questo motivo, dopo aver in breve tempo studiato i luoghi, nel tardo pomeriggio di ieri hanno deciso di fare irruzione in un condominio. Entrati in un appartamento, hanno notato inequivocabili segnali di ospitalità data ad un uomo, nonostante la casa fosse abitata soltanto da una donna. Questa ovviamente non ha riferito nulla di utile in merito alle richieste avanzate dai militari, che nel frattempo a sua insaputa avevano circondato il palazzo. È partita a quel punto la caccia all’uomo che si è spinta sino ai box condominiali, dove gli operatori hanno notato che un cancelletto in ferro era stato chiuso dall’interno.

Era nel quartiere Matteotti di Saronno

Concentrate le forze su quel giaciglio, la porta è stata forzata ed è stata fatta irruzione all’interno del locale. È stato in quel momento che è terminata la latitanza del 42enne, sorpreso nel box dove si era creato una sistemazione di fortuna per poter trascorrere le nottate in caso di presidio da parte delle forze dell’ordine.L’uomo, che all’inizio ha anche tentato una timida resistenza, è stato braccato e condotto in caserma per gli accertamenti sull’identità. Ovviamente era senza documenti. Assodate le sue generalità tramite le operazione di prelievo impronte, l’uomo è risultato essere proprio il destinatario del provvedimento di cattura per condanna a 11 anni, di cui due già scontati.

Le conseguenze

Terminerà di scontare la pena, per cui era stato condannato nell’anno 2016, nel carcere di BustoArsizio, dove è stato tradotto dai militari della Compagnia di Saronno nella tarda serata di ieri. È al vaglio degli inquirenti la posizione della donna, sospettata di favoreggiamento personale nei confronti del ricercato.

Continua la lettura di Catturato latitante nel quartiere Matteotti di Saronno su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/catturato-latitante-nel-quartiere-matteotti-di-saronno/feed/ 0
Ospedale Del Ponte, tre operazioni al top per il futuro di tre bimbi https://settegiorni.it/salute/ospedale-del-ponte-tre-operazioni-al-top-per-il-futuro-di-tre-bimbi/ https://settegiorni.it/salute/ospedale-del-ponte-tre-operazioni-al-top-per-il-futuro-di-tre-bimbi/#respond Wed, 18 Jul 2018 11:46:50 +0000 https://settegiorni.it/?p=39445 L’ospedale Del Ponte si conferma eccellenza pediatrica dopo le ultime operazioni su tre bambini affetti da gravi patologie. Storie parallele, due bimbe operate al polmone I primi due interventi hanno riguardato due bimbe nate 8 mesi fa all’ospedale Del Ponte. Entrambe affette da una patologia già diagnosticata dai ginecologi durante la gravidanza, il sequestro polmonare […]

Continua la lettura di Ospedale Del Ponte, tre operazioni al top per il futuro di tre bimbi su Settegiorni.

]]>
L’ospedale Del Ponte si conferma eccellenza pediatrica dopo le ultime operazioni su tre bambini affetti da gravi patologie.

Storie parallele, due bimbe operate al polmone

I primi due interventi hanno riguardato due bimbe nate 8 mesi fa all’ospedale Del Ponte. Entrambe affette da una patologia già diagnosticata dai ginecologi durante la gravidanza, il sequestro polmonare intralobare. Una rara malformazione che spesso non dà sintomi particolari ma che, se non viene trattata, può degenerare negli anni in patologie terribili e mortali. Le due bambine sono state operate in toracoscopia venerdì scorso, dall’equipe della Chirurgia Pediatrica dell”ospedale Del Ponte, e dimesse già lunedì. “Questo tipo di interventi, – spiega il professor Massimo Agosti, Direttore del Dipartimento della Mamma e del Bambino dell’Asst dei Sette Laghi, che ha seguito il decorso post operatorio delle due piccoline ricoverate nella sua Terapia Intensiva Neonatale – eseguiti con le tecniche mini-invasive, pongono la neonata Chirurgia Pediatrica varesina al livello delle maggiori chirurgie pediatriche italiane. E, tengo a sottolineare, sono davvero poche quelle in grado di fare interventi di questo tipo in toracoscopia”.

L’intervento

Difficile e molto delicato l’intervento cui le due bambine sono state sottoposte. Si tratta della rimozione del lobo polmonare malformato. Si opera, cioè, un organo vitale come il polmone, vicinissimo a cuore e arteria aorta.  Ad aggiungere difficoltà al già altissimo rischio, l’esecuzione dell’intervento in toracoscopia ovvero con solo 3 fori (due di 3 millimetri e uno di 5) per l’inserimento degli strumenti chirurgici e della telecamera endoscopica. Una tecnica mini-invasiva che garantisce una rapida ripresa post operatoria e riduce le complicanze di tipo ortopedico di una toracotomia. Oltre a un risultato estetico migliore.

La forza del gioco di squadra

“La complessità di questo tipo di intervento, unita all’elevatissimo rischio intraoperatorio, richiedono delle professionalità molto qualificate, non solo dal punto di vista chirurgico. Anche per quanto riguarda gli anestesisti e tutto il personale della sala operatoria, senza dimenticare il personale della TIN che accoglie il paziente dopo l’intervento – spiega il dottor Valerio Gentilino, Direttore della Chirurgia Pediatrica – C’è stato un lavoro d’equipe intenso e con grande entusiasmo. Ci siamo coordinati benissimo. Non solo i due interventi sono perfettamente riusciti, ma le due bimbe hanno avuto un decorso post operatorio ‘unremarkable’ e hanno così potuto essere dimesse in terza giornata. Le abbiamo risvegliate entrambe in sala operatoria – racconta Gentilino – e la sera stessa erano in braccio alle loro mamme”. Con la rimozione del lobo polmonare colpito da sequestro, le due bambine sono solo al sicuro dalle degenerazioni che la malformazione che presentavano poteva generare e non avranno nemmeno altro tipo di problemi. Operate così presto, infatti, il polmone riuscirà a rigenerarsi, compensando la parte asportata. All’equipe inoltre (3 chirurghi pediatrici e altrettanti anestesisti tra cui il Direttore della Struttura Andrea Ambrosoli, si è aggiunto come supervisore il professor Steven Rothenberg, Direttore della Chirurgia Pediatrica e del Dipartimento di Pediatria dell’Ospedale Pediatrico di Denver, in Colorado, in visita al Del Ponte.

Terza eccellenza: neonato di due giorni operato all’esofago

Nelle stesse sale operatorie, il 25 giugno si è svolto un altro importante e delicato intervento. L’operazione di un bimbo di due giorni  affetto da atresia esofagea.  “Un altro intervento di altissimo livello, – commenta Gentilino – tanto è vero che, per i chirurghi pediatrici, è considerato come un vero e proprio test di eccellenza. Se, infatti, il rischio intraoperatorio è un po’ più basso dei due interventi al polmone, il livello di complessità per il chirurgo qui è invece massimo. Soprattutto se l’intervento viene eseguito in toracoscopia, come abbiamo fatto noi”.
In pratica, si tratta di ricostruire un esofago che non si è formato completamente, impedendo al neonato di alimentarsi e, quindi, di vivere. Si opera subito e, se tutto va bene, come nel caso in questione, si risolve completamente il problema. Ora il bambino sta bene e si alimenta come tutti i suoi coetanei. Anche per lui e per i suoi genitori questa vicenda è ormai superata.

Continua la lettura di Ospedale Del Ponte, tre operazioni al top per il futuro di tre bimbi su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/salute/ospedale-del-ponte-tre-operazioni-al-top-per-il-futuro-di-tre-bimbi/feed/ 0
Occhi al cielo nella notte di Saronno https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/occhi-al-cielo-nella-notte-di-saronno/ https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/occhi-al-cielo-nella-notte-di-saronno/#respond Wed, 18 Jul 2018 11:40:32 +0000 https://settegiorni.it/?p=39446 Un’attività culturale ricca di appuntamenti interessanti quella che ci sarà per tutta l’estate in città. Tra gli appuntamenti da non perdere la ‘serata di osservazione del cielo’, che si svolgerà domani, giovedì, alle 21, nel parcheggio dei dipendenti del municipio (Piazza Repubblica 7). L’evento, fortemente voluto dall’Amministrazione, visto il grande successo delle passate edizioni, è stato […]

Continua la lettura di Occhi al cielo nella notte di Saronno su Settegiorni.

]]>
Un’attività culturale ricca di appuntamenti interessanti quella che ci sarà per tutta l’estate in città. Tra gli appuntamenti da non perdere la ‘serata di osservazione del cielo’, che si svolgerà domani, giovedì, alle 21, nel parcheggio dei dipendenti del municipio (Piazza Repubblica 7). L’evento, fortemente voluto dall’Amministrazione, visto il grande successo delle passate edizioni, è stato organizzato dal gruppo astrofili G. e A. Bernasconi di Saronno.

Occhi al cielo nella notte di Saronno: il commento

La serata rientra nell’iniziativa ‘I giovedì di Saronno’ che si concluderanno il 2 agosto e che vedranno come ultimi due eventi spettacoli per bambini (giovedì 26) e una serata interamente dedicata agli animali (2 agosto). L’attività culturale inoltre prevede tante altre attività dedicate principalmente al cinema e al teatro. “Anche quest’anno – ha commentato l’assessore alla Cultura Maria Assunta Miglino – abbiamo voluto organizzare tanti eventi culturali per i nostri concittadini che decidono di vivere la città tutto l’anno. Un modo per dimostrare quanto  l’Amministrazione abbia a cuore la cultura e l’arte cittadina. I successi, in termini di pubblico, registrati in questi ultimi anni dimostrano quanto l’offerta culturale messa a disposizione piaccia ai saronnesi”. “Sarà sicuramente – ha detto ancora l’assessore – un’estate all’insegna della cultura”. “Invito tutti i saronnesi – ha concluso a partecipare numerosi alle iniziative messe in campo dal comune, come quella di domani che sarà sicuramente suggestiva”.

 

Continua la lettura di Occhi al cielo nella notte di Saronno su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cultura-e-turismo/occhi-al-cielo-nella-notte-di-saronno/feed/ 0
Viale Piemonte presenta la sua “nuova” ciclabile https://settegiorni.it/politica/viale-piemonte-presenta-la-sua-nuova-ciclabile/ https://settegiorni.it/politica/viale-piemonte-presenta-la-sua-nuova-ciclabile/#respond Wed, 18 Jul 2018 11:08:36 +0000 https://settegiorni.it/?p=39440 Si è concluso l’intervento di sostituzione del parapetto pista ciclabile di viale  le Piemonte a Pontenuovo. La ciclabile era stata vandalizzata a più riprese.  Viale Piemonte: nuovo look “Avendo constatato che il precedente parapetto non copriva l’intera lunghezza del canale (risultavano scoperti circa una trentina di metri in testa) in fase esecutiva è stato possibile […]

Continua la lettura di Viale Piemonte presenta la sua “nuova” ciclabile su Settegiorni.

]]>
Si è concluso l’intervento di sostituzione del parapetto pista ciclabile di viale  le Piemonte a Pontenuovo. La ciclabile era stata vandalizzata a più riprese. 

Viale Piemonte: nuovo look

L’assessore Cattaneo

“Avendo constatato che il precedente parapetto non copriva l’intera lunghezza del canale (risultavano scoperti circa una trentina di metri in testa) in fase esecutiva è stato possibile mantenere alcune parti, ancora in buono stato,del parapetto originario e continuare con la protezione su tutta la lunghezza del canale (sino all’uscita del parcheggio ex Novaceta)- spiega nel dettaglio l’assessore Laura Cattaneo . Sono state ritirate tutte le cesate di cantiere e si è provvisto alla pulizia dell’area. In settimana si provvederà a sistemare quanto più possibile anche i tratti di parapetto esclusi dall’intervento appena concluso  (oltre il ponticello)”.

Viabilità in via Crivelli

Riaperto inoltre  al transito veicolare il tratto da via Crivelli dall’incrocio con via F. Melzi ( centro città) all’incrocio con via Antonio Gramsci. Successivamente a tale riapertura, nella stessa giornata , e’ stata chiusa la Via Crivelli dall’incrocio con via Antonio Gramsci all’incrocio con via Rosolino Pilo.

Continua la lettura di Viale Piemonte presenta la sua “nuova” ciclabile su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/viale-piemonte-presenta-la-sua-nuova-ciclabile/feed/ 0
Senago, lavori in corso: occhio alla viabilità https://settegiorni.it/cronaca/senago-lavori-in-corso-occhio-alla-viabilita/ https://settegiorni.it/cronaca/senago-lavori-in-corso-occhio-alla-viabilita/#respond Wed, 18 Jul 2018 10:22:02 +0000 https://settegiorni.it/?p=39434 Settimana di passione sulle arterie di Senago per il rifacimento dei marciapiedi. I lavori sono iniziati nella mattinata di lunedì 16 luglio lungo le vie Mascagni e XXIV Maggio. Lavori in corso Per consentire l’esecuzione di tali lavori e per garantire maggiore sicurezza, fino alla fine dei lavori, che potrebbe coincidere con la prossima settimana, […]

Continua la lettura di Senago, lavori in corso: occhio alla viabilità su Settegiorni.

]]>
Settimana di passione sulle arterie di Senago per il rifacimento dei marciapiedi. I lavori sono iniziati nella mattinata di lunedì 16 luglio lungo le vie Mascagni e XXIV Maggio.

Lavori in corso

Per consentire l’esecuzione di tali lavori e per garantire maggiore sicurezza, fino alla fine dei lavori, che potrebbe coincidere con la prossima settimana, la sosta e la circolazione in via Mascagni e XXIV Maggio saranno regolamentate con divieto di sosta con rimozione forzata e senso unico su entrambe le vie in direzione Senago Centro (fatti salvi mezzi di emergenza e pubblici). La velocità massima consentita su tutta l’area di cantiere è di 30 km/h.

La viabilità

Le chiusure avranno ripercussioni su altri punti della città, tra cui via Don Rocca, via Repubblica, via Isolino, via De Gasperi e molte altre. Tutte le vie coinvolte sono segnate da preavviso e deviazione, quindi da percorsi alternativi.

Continua la lettura di Senago, lavori in corso: occhio alla viabilità su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/senago-lavori-in-corso-occhio-alla-viabilita/feed/ 0
Cavallo intrappolato, salvato dai pompieri https://settegiorni.it/cronaca/cavallo-intrappolato-salvato-dai-pompieri/ https://settegiorni.it/cronaca/cavallo-intrappolato-salvato-dai-pompieri/#respond Wed, 18 Jul 2018 10:21:38 +0000 https://settegiorni.it/?p=39428 I Vigili del Fuoco sono intervenuti ieri a Solbiate Olona per salvare un cavallo intrappolato in una buca. Cavallo intrappolato, arriva la gru È servita una gru, ieri intorno alle 16.30, per salvare un cavallo intrappilato in una buca all’interno di una proprietà privata di via Battisti. I vigili del fuoco sono intervenuti con un’autopompa, un’autogru […]

Continua la lettura di Cavallo intrappolato, salvato dai pompieri su Settegiorni.

]]>
I Vigili del Fuoco sono intervenuti ieri a Solbiate Olona per salvare un cavallo intrappolato in una buca.

Cavallo intrappolato, arriva la gru

È servita una gru, ieri intorno alle 16.30, per salvare un cavallo intrappilato in una buca all’interno di una proprietà privata di via Battisti. I vigili del fuoco sono intervenuti con un’autopompa, un’autogru e gli specialisti del S.A.F. (Speleo Alpino Fluviale). Hanno imbracato l’animale e lo hanno recuperato mediate l’autogru. Le operazioni, durate oltre tre ore, sono state sovrintese da un veterinario presente in loco. Il quadrupede sano e salvo è stato riaffidato al proprietario.

Continua la lettura di Cavallo intrappolato, salvato dai pompieri su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/cavallo-intrappolato-salvato-dai-pompieri/feed/ 0
“Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie” https://settegiorni.it/attualita/raggiunta-limmunita-di-gregge-per-quasi-tutte-le-vaccinazioni-obbligatorie/ https://settegiorni.it/attualita/raggiunta-limmunita-di-gregge-per-quasi-tutte-le-vaccinazioni-obbligatorie/#respond Wed, 18 Jul 2018 10:03:09 +0000 https://settegiorni.it/?p=39424 “Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie”. Lo afferma l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. In Lombardia raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie “Secondo i dati forniti al 30 giugno 2018 dalle nostre 8 Ats e trasmessi al Ministero della Salute riferiti alle coorti 2014 (aggiornamento […]

Continua la lettura di “Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie” su Settegiorni.

]]>
“Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie”. Lo afferma l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.

In Lombardia raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie

“Secondo i dati forniti al 30 giugno 2018 dalle nostre 8 Ats e trasmessi al Ministero della Salute riferiti alle coorti 2014 (aggiornamento a 36 mesi) e 2015
(aggiornamento a 24 mesi) e’ stato raggiunto il 95% per cento di copertura vaccinale per quasi tutte le 12 vaccinazioni introdotte dalla legge dell’obbligo”. A dirlo è l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera che ha proseguito “restano ancora un po’ sotto la soglia quelle delle coorti dal 2010 al 2001, per le quali non era prevista l’esclusione da scuola, ma anche queste dal dicembre 2017 a giugno 2018 sono comunque cresciute di almeno un punto percentuale”.

Ottimi riscontri per la vaccinazione contro il morbillo

L’intervento dell’assessore ieri in Aula consiliare, in occasione della discussione sulla proroga del Piano regionale di prevenzione.
Gallera si è detto soddisfatto dell’ottimo riscontro, soprattutto per la vaccinazione contro il morbillo che era quella che destava maggiori preoccupazioni. “Sia per la coorte 2014, che per quella 2015 e’ stata raggiunta la copertura del 95%”.

Centri vaccinali messi alla prova

“Voglio ringraziare tutto il personale dei nostri Centri vaccinali che ha gestito con estrema professionalita’ un importante carico di lavoro straordinario – ha concluso l’assessore regionale. Regione Lombardia proseguira’ nell’azione di sensibilizzazione e informazione delle famiglie e nel coinvolgimento dei pediatri affinche’ i risultati raggiunti si stabilizzino e la salute pubblica sia garantita”.

Una questione molto sentita anche in Brianza

La questione dei vaccini è stata al centro delle cronache locali negli ultimi nmesi soprattutto per via delle possibili sanzioni per le famiglie dei bambini non in regola con il piano vaccinale e per la ventilata ipotesi dell’esclusione dagli istituti scolastici.

ECCO UNA RACCOLTA DI ARTICOLI SULL’ARGOMENTO

Vaccini, oggi scadono i termini per le comunicazioni alle Asl. Multe in vista?

Vaccini scuola | In Lombardia sono ancora 25mila gli inadempienti

Scuola e vaccini ecco i documenti da presentare

Vaccini obbligatori Salvini vuole abolirli e Forza Italia invece no

Vaccini, vandalizzata auto della mamma no vax

Continua la lettura di “Raggiunta l’immunità di gregge per quasi tutte le vaccinazioni obbligatorie” su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/raggiunta-limmunita-di-gregge-per-quasi-tutte-le-vaccinazioni-obbligatorie/feed/ 0
Serata movimentata per i soccorritori SIRENE DI NOTTE https://settegiorni.it/cronaca/serata-movimentata-per-i-soccorritori-sirene-di-notte/ https://settegiorni.it/cronaca/serata-movimentata-per-i-soccorritori-sirene-di-notte/#respond Wed, 18 Jul 2018 09:37:54 +0000 https://settegiorni.it/?p=39421 Quattro gli interventi nella notte tra martedì 17 e mercoledì 18 luglio. Due malori Due i malori che si sono verificati nella notte. Il primo a Cerro Maggiore, introno alle 20.45 in via Turati. Coinvolta una donna di 49 anni che è stata soccorsa dalla Croce Rossa e trasportata all’ospedale legnanese. Alle 23.30 un’altra donna, […]

Continua la lettura di Serata movimentata per i soccorritori SIRENE DI NOTTE su Settegiorni.

]]>
Quattro gli interventi nella notte tra martedì 17 e mercoledì 18 luglio.

Due malori

Due i malori che si sono verificati nella notte. Il primo a Cerro Maggiore, introno alle 20.45 in via Turati. Coinvolta una donna di 49 anni che è stata soccorsa dalla Croce Rossa e trasportata all’ospedale legnanese. Alle 23.30 un’altra donna, questa volta di 33 anni, ha accusato un malore in via Menotti a Legnano. A soccorrerla la Croce Rossa di Legnano che l’ha poi trasportata al nosocomio cittadino per accertamenti.

Tenta di buttarsi nel Villoresi

Un uomo di 53 anni ha tentato di gettarsi nel Villoresi introno alle 22.15. Fortunatamente i soccorritori giunti sul posto sono stati in grado di evitare la tragedia convincendo l’uomo a non buttarsi.

Aggressione

Poco prima della 23.00 a Canegrate, in via Piave, un giovane di 30 anni è stato aggredito. Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Croce Rossa di Legnano che lo hanno trasportato al nosocomio cittadino per accertamenti.

Continua la lettura di Serata movimentata per i soccorritori SIRENE DI NOTTE su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/serata-movimentata-per-i-soccorritori-sirene-di-notte/feed/ 0
Rogoredo, blitz dei carabinieri e dei vigili nel bosco della droga https://settegiorni.it/cronaca/rogoredo-blitz-dei-carabinieri-e-dei-vigili-nel-bosco-della-droga/ https://settegiorni.it/cronaca/rogoredo-blitz-dei-carabinieri-e-dei-vigili-nel-bosco-della-droga/#respond Wed, 18 Jul 2018 08:42:18 +0000 https://settegiorni.it/?p=39459 E’ in corso in queste ore, presso la zona della stazione ferroviaria Rogoredo, un servizio di controllo coordinato del territorio effettuato dai carabinieri del Comando Provinciale di Milano e dalla Polizia Locale di Milano. Blitz di carabinieri Polizia Locale a Rogoredo Il dispositivo, costituito da 30 carabinieri della Compagnia Milano – Porta Monforte, del Nucleo […]

Continua la lettura di Rogoredo, blitz dei carabinieri e dei vigili nel bosco della droga su Settegiorni.

]]>
E’ in corso in queste ore, presso la zona della stazione ferroviaria Rogoredo, un servizio di controllo coordinato del territorio effettuato dai carabinieri del Comando Provinciale di Milano e dalla Polizia Locale di Milano.

Blitz di carabinieri Polizia Locale a Rogoredo

Il dispositivo, costituito da 30 carabinieri della Compagnia Milano – Porta Monforte, del Nucleo Radiomobile di Milano, della Compagnia di Intervento Operativo del 3° Reggimento carabinieri “Lombardia”.

Supporto di elicotteri e unità cinofile

L’intervento è eseguito con il supporto di un elicottero del secondo  Elinucleo di Orio al Serio, integrato da 30 agenti della Polizia Locale di Milano, di cui due unità cinofile, ha focalizzato l’attenzione sull’area del “boschetto”, zona impervia e frequentata da assuntori di stupefacenti, spacciatori e persone senza fissa dimora.ù

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Rogoredo, blitz dei carabinieri e dei vigili nel bosco della droga su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/rogoredo-blitz-dei-carabinieri-e-dei-vigili-nel-bosco-della-droga/feed/ 0
53enne tenta di buttarsi nel Villoresi https://settegiorni.it/cronaca/53enne-tenta-di-buttarsi-nel-villoresi/ https://settegiorni.it/cronaca/53enne-tenta-di-buttarsi-nel-villoresi/#respond Wed, 18 Jul 2018 08:10:50 +0000 https://settegiorni.it/?p=39416 Le forze dell’ordine intervenute sul posto sono riuscite a far desistere l’uomo. 53enne tenta di buttarsi nel Villoresi Ieri sera, martedì 17 luglio, intorno alle 22.15, un uomo di 53 anni ha minacciato di gettarsi nel Villoresi nel territorio di Parabiago. Immediatamente, sulla strada che porta a Busto Garolfo e Casorezzo, sono accorsi i carabinieri, […]

Continua la lettura di 53enne tenta di buttarsi nel Villoresi su Settegiorni.

]]>
Le forze dell’ordine intervenute sul posto sono riuscite a far desistere l’uomo.

53enne tenta di buttarsi nel Villoresi

Ieri sera, martedì 17 luglio, intorno alle 22.15, un uomo di 53 anni ha minacciato di gettarsi nel Villoresi nel territorio di Parabiago. Immediatamente, sulla strada che porta a Busto Garolfo e Casorezzo, sono accorsi i carabinieri, i vigili del fuoco, l’ambulanza del Comitato volontari di pronto soccorso di Arluno e i sommozzatori.

L’uomo non si è gettato

Le forze dell’ordine intervenute sul posto sono riuscite a far desistere l’uomo che quindi non si è buttato. Il 53enne è stato poi trasportato all’ospedale di Legnano per gli accertamenti di rito.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di 53enne tenta di buttarsi nel Villoresi su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/53enne-tenta-di-buttarsi-nel-villoresi/feed/ 0
Truffa dello specchietto: indaga la Polizia locale https://settegiorni.it/cronaca/truffa-dello-specchietto-indaga-la-polizia-locale/ https://settegiorni.it/cronaca/truffa-dello-specchietto-indaga-la-polizia-locale/#respond Wed, 18 Jul 2018 07:31:31 +0000 https://settegiorni.it/?p=39411 Truffa dello specchietto: due casi segnalati anche a Castano Primo. Truffa dello specchietto: le segnalazioni La Polizia locale di Castano Primo sta effettuando accertamenti sulla segnalazione pervenuta nei giorni scorsi al Comando di piazza Mazzini, di soggetti transitanti sulle vie della città. In un caso la truffa è purtroppo andata a segno, nel secondo caso […]

Continua la lettura di Truffa dello specchietto: indaga la Polizia locale su Settegiorni.

]]>
Truffa dello specchietto: due casi segnalati anche a Castano Primo.

Truffa dello specchietto: le segnalazioni

La Polizia locale di Castano Primo sta effettuando accertamenti sulla segnalazione pervenuta nei giorni scorsi al Comando di piazza Mazzini, di soggetti transitanti sulle vie della città. In un caso la truffa è purtroppo andata a segno, nel secondo caso invece è stata solo tentata.

Dopo essere passati affianco al veicolo della vittima distratta, colpendo lo specchietto e richiudendolo, o frantumandolo prima, intimano di fermarsi. Spesso questo accade perché sentito un forte colpo, si crede di aver urtato e si cade nella trappola. A quel punto uno dei malfattori scende dal proprio mezzo e fà notare all’ignaro automobilista un presunto danno subito. Innescando subito un diverbio verbale, chiede poche centinaia di euro. Successivamente cercando di conciliare in fretta e facendo finta di accontentarsi si fa consegnare dalla vittima quanto in suo possesso.

Il caso a Castano

In uno dei due casi avvenuti a Castano, l’automobilista vittima della truffa ha riferito agli agenti di aver avuto una richiesta di 120 euro. Successivamente però aprendo il suo portafogli e avendo solo un quarantina d’euro, ha consegnato la cifra ai truffatori. Malviventi, in questo caso un uomo e una donna di circa quarant’anni, che sono scappati via a bordo di una piccola utilitaria scura.

Le avvertenze della Polizia locale

Spesso gli automobilisti inconsapevoli sono convinti di aver provocato il sinistro e, per evitare di attivare l’assicurazione RCA, preferiscono risarcire in contanti la somma. E’ stato rilevato che i truffatori scelgono la vittima solitamente quando è sola in auto, preferendo per il loro raggiro donne da sole, anziani o neopatentati.

La Polizia locale, informa la cittadinanza al fine di prevenire tali tipologie di truffe e raccomanda, se si avverte di esserne oggetto, di allertare il 112 N.U.E. o la Polizia locale di zona, restando chiusi nel proprio mezzo e comunicando oltre ai dati necessari, il luogo, la targa e la descrizione dei presunti malfattori ai fini di una successiva identificazione.

Numero Unico Emergenza  112 o App “Where Are U”- Numero Pronto Intervento Polizia locale Castano Primo 0331/883093

(Foto di Elena Mazza)

Torna alla Home e leggi le altre notizie.

Continua la lettura di Truffa dello specchietto: indaga la Polizia locale su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/truffa-dello-specchietto-indaga-la-polizia-locale/feed/ 0
Italo Baietta, i funerali venerdì mattina a Rosate https://settegiorni.it/cronaca/italo-baietta-i-funerali-venerdi-mattina-a-rosate/ https://settegiorni.it/cronaca/italo-baietta-i-funerali-venerdi-mattina-a-rosate/#respond Wed, 18 Jul 2018 05:24:45 +0000 https://settegiorni.it/?p=39408 Italo Baietta, si svolgeranno venerdì 20 luglio alle 10.30 a Rosate i funerali del referente della Lega scomparso giovedì 12 luglio in un tragico incidente stradale. Italo Baietta, i funerali venerdì mattina a Rosate I funerali di Italo Baietta, referente della Lega per il Rosatese tragicamente scomparso in un incidente stradale giovedì 12 luglio, si […]

Continua la lettura di Italo Baietta, i funerali venerdì mattina a Rosate su Settegiorni.

]]>
Italo Baietta, si svolgeranno venerdì 20 luglio alle 10.30 a Rosate i funerali del referente della Lega scomparso giovedì 12 luglio in un tragico incidente stradale.

Italo Baietta, i funerali venerdì mattina a Rosate

I funerali di Italo Baietta, referente della Lega per il Rosatese tragicamente scomparso in un incidente stradale giovedì 12 luglio, si svolgeranno venerdì 20 luglio alle 10.30 nella chiesa di Rosate. Familiari e amici comunicano inoltre che, per chi volesse rendergli un ultimo saluto, prima della cerimonia, è possibile recarsi all’obitorio di Pavia, Policlinico San Matteo.

Baietta, che è stato anche segretario di sezione ad Ossona-Casorezzo, aveva 54 anni e la sua morte è stata accolta con incredulità e sgomento dai tanti che lo conoscevano. Torna alla Home page.

Continua la lettura di Italo Baietta, i funerali venerdì mattina a Rosate su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/italo-baietta-i-funerali-venerdi-mattina-a-rosate/feed/ 0
Tangenziale ovest, scontro auto-moto a Cusago: grave centauro https://settegiorni.it/cronaca/tangenziale-ovest-scontro-auto-moto-a-cusago-grave-centauro/ https://settegiorni.it/cronaca/tangenziale-ovest-scontro-auto-moto-a-cusago-grave-centauro/#respond Tue, 17 Jul 2018 19:49:41 +0000 https://settegiorni.it/?p=39405 Tangenziale ovest, brutto incidente tra auto e moto nel tratto tra Cusago e Baggio: centauro intubato sul posto e portato in elicottero a Varese. Tangenziale ovest, scontro auto-moto a Cusago: grave centauro Tangenziale ovest: brutto incidente nel tratto tra Cusago e Baggio attorno alle 20.20 di martedì 17 luglio. Si sono infatti scontrate una moto […]

Continua la lettura di Tangenziale ovest, scontro auto-moto a Cusago: grave centauro su Settegiorni.

]]>
Tangenziale ovest, brutto incidente tra auto e moto nel tratto tra Cusago e Baggio: centauro intubato sul posto e portato in elicottero a Varese.

Tangenziale ovest, scontro auto-moto a Cusago: grave centauro

Tangenziale ovest: brutto incidente nel tratto tra Cusago e Baggio attorno alle 20.20 di martedì 17 luglio. Si sono infatti scontrate una moto ed una Smart, con il centauro che è stato violentemente sbalzato sull’asfalto. Sul posto sono intervenute le ambulanze della Croce Viola di Rozzano e la Croce Azzurra di Caronno, oltre ad una automedica e all’elisoccorso, con la Polizia stradale di Asago e i vigili del fuoco da Milano.

Il motociclista, un 40enne, è stato intubato sul posto e, privo di coscienza, portato in elicottero all’ospedale di Varese. Pochi giorni fa un altro brutto incidente sempre a Cusago, ma sulla Provinciale 114, aveva visto coinvolto un altro motociclista. Torna alla home page.

Continua la lettura di Tangenziale ovest, scontro auto-moto a Cusago: grave centauro su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/tangenziale-ovest-scontro-auto-moto-a-cusago-grave-centauro/feed/ 0
Droga e violenza a Sara Tommasi: assolto il manager lecchese https://settegiorni.it/cronaca/droga-e-violenza-a-sara-tommasi-assolto-il-manager-lecchese/ https://settegiorni.it/cronaca/droga-e-violenza-a-sara-tommasi-assolto-il-manager-lecchese/#respond Tue, 17 Jul 2018 16:10:53 +0000 https://settegiorni.it/?p=39402 Era accusato di violenza sessuale, cessione di droga ed estorsione. Tanto che la Procura aveva chiesto per lui una condanna a 8 anni di carcere. Ma il lecchese Fabrizio Chinaglia, ex manager e “fidanzato” di Sara Tommasi (i due nelle foto insieme) è stato assolto dai giudici del tribunale di Milano. Chinaglia assolto dalle accuse […]

Continua la lettura di Droga e violenza a Sara Tommasi: assolto il manager lecchese su Settegiorni.

]]>
Era accusato di violenza sessuale, cessione di droga ed estorsione. Tanto che la Procura aveva chiesto per lui una condanna a 8 anni di carcere. Ma il lecchese Fabrizio Chinaglia, ex manager e “fidanzato” di Sara Tommasi (i due nelle foto insieme) è stato assolto dai giudici del tribunale di Milano.

Chinaglia assolto dalle accuse contro Sara Tommasi

Secondo le toghe meneghine infatti “il fatto non sussiste”. I fatti risalgono all’estate del 2013 proprio nel periodo in cui Chinaglia e la showgirl risiedevano nel Lecchese, a Olginate. Secondo l’accusa Chinaglia aveva  approfittato delle condizioni di “inferiorità psichica” di Sara Tommasi. Le aveva ceduto della cocaina e l’aveva anche picchiata. Non solo, ma sempre secondo i pm il lecchese si era  consegnare un assegno di 20mila euro. Tutte accuse che secondo i giudici invece non si sono invece rivelate fondate.

Leggi l’articolo completo su GIORNALE DI LECCO

Continua la lettura di Droga e violenza a Sara Tommasi: assolto il manager lecchese su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/droga-e-violenza-a-sara-tommasi-assolto-il-manager-lecchese/feed/ 0
L’allarme di Enel: “Attenzione alle e-mail truffa” https://settegiorni.it/attualita/lallarme-di-enel-attenzione-alle-e-mail-truffa/ https://settegiorni.it/attualita/lallarme-di-enel-attenzione-alle-e-mail-truffa/#respond Tue, 17 Jul 2018 14:56:16 +0000 https://settegiorni.it/?p=39399 Nuovo allarme di Enel: “Attenzione alle e-mail truffa”. A seguito di nuove segnalazioni in merito a comunicazioni dal contenuto ingannevole, inviate da un indirizzo email solo all’apparenza riferito ad una società del Gruppo Enel, l’azienda torna a fornire le raccomandazioni del caso, precisando di aver già avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei […]

Continua la lettura di L’allarme di Enel: “Attenzione alle e-mail truffa” su Settegiorni.

]]>
Nuovo allarme di Enel: “Attenzione alle e-mail truffa”. A seguito di nuove segnalazioni in merito a comunicazioni dal contenuto ingannevole, inviate da un indirizzo email solo all’apparenza riferito ad una società del Gruppo Enel, l’azienda torna a fornire le raccomandazioni del caso, precisando di aver già avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei clienti e delle società del Gruppo.

Allarme di Enel per tutti i clienti

Si tratta di un tentativo di raggiro mirato alla sottrazione illecita di dati personali e di dati relativi a carte di credito/debito afferenti a diversi circuiti internazionali (Visa, Mastercard, Maestro, Paypal). I messaggi di posta elettronica fingono di essere delle comunicazioni da parte di Enel Energia riguardo a un falso rimborso a favore dei clienti.

Un esempio di e-mail truffa

Di seguito un esempio di email truffa, con oggetto “Rimborso Enel luglio 2018 – scadenza 18.07.2018 13/07/2018 11:10:41”:

La pagina web alla quale si viene reindirizzati (cliccando sulla frase “Fare clic sul seguente link: hxxp://MyEnel.it”), è un sito di phishing creato ad-hoc. Né il Gruppo Enel né società incaricate hanno inviato mail che informano il cliente di un credito da riscuotere per la sua fornitura e che invitano a collegarsi al link presente nella mail. Le procedure aziendali non prevedono in alcun caso la richiesta di fornire o verificare dati bancari e/o codici personali attraverso link esterni. Enel ha già informato le Autorità competenti e richiesto la chiusura dei siti malevoli.

Contattare Enel Energia per qualsiasi dubbio

L’Azienda invita chiunque riceva una e-mail sospetta a non cliccare i link presenti all’interno dei testi, a non scaricare e aprire allegati e a verificare l’autenticità della richiesta attraverso i consueti canali di contatto: numero verde Enel Energia 800.900.860 e sito www.enel.it. Enel ringrazia in anticipo coloro che avranno la cortesia di segnalare all’azienda mail sospette ricevute, in modo da arginare e prevenire il fenomeno delle truffe sulla rete.

Continua la lettura di L’allarme di Enel: “Attenzione alle e-mail truffa” su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/lallarme-di-enel-attenzione-alle-e-mail-truffa/feed/ 0
Arexpo e Mind, interviene Giudici dopo l’approvazione della legge https://settegiorni.it/politica/arexpo-e-mind-interviene-giudici-dopo-lapprovazione-della-legge/ https://settegiorni.it/politica/arexpo-e-mind-interviene-giudici-dopo-lapprovazione-della-legge/#respond Tue, 17 Jul 2018 14:41:01 +0000 https://settegiorni.it/?p=39393 Approvata Legge regionale su Arexpo e Mind. Arexpo e Mind, approvata la legge Approvata Legge regionale in merito alle disposizioni relative alla società Arexpo per la realizzazione del parco scientifico e tecnologico “Milano Innovation District” (MIND). Nel corso del dibattito al Pirellone è intervenuto il Consigliere regionale rhodense Simone Giudici. L’intervento di Simone Giudici “La […]

Continua la lettura di Arexpo e Mind, interviene Giudici dopo l’approvazione della legge su Settegiorni.

]]>
Approvata Legge regionale su Arexpo e Mind.

Arexpo e Mind, approvata la legge

Approvata Legge regionale in merito alle disposizioni relative alla società Arexpo per la realizzazione del parco scientifico e tecnologico “Milano Innovation District” (MIND). Nel corso del dibattito al Pirellone è intervenuto il Consigliere regionale rhodense Simone Giudici.

L’intervento di Simone Giudici

“La scelta fatta oggi da Regione Lombardia ovvero quella di assegnare ad Arexpo il coordinamento per la realizzazione del parco scientifico, va nella giusta direzione per il bene di un progetto ambizioso. Il Milano Innovation Discrict, meglio noto con l’acronimo di MIND, è una sfida importante, che può ridare utilità e rendere nuovamente attrattiva un’area come quella dell’Esposizione universale del 2015. Si tratta quindi di sviluppare a pieno tutte le potenzialità di un sito di oltre 1 milione di metri quadri, che ha ospitato una grande manifestazione internazionale, evitando gli errori del passato, cioè il lasciare che una zona che è stata oggetto di investimenti importanti diventi col tempo un sito fantasma. Il concetto chiave è proprio quello di operare una scelta capace di fornire una soluzione di prospettiva, per uno sviluppo duraturo, in grado di portare benefici per tutto il territorio interessato; in questo senso credo che il MIND sia la soluzione migliore, anche per il comune di Rho, che detiene partecipazioni in Arexpo. Quello che vogliamo è un hub scientifico e dell’innovazione, un luogo dove si possa promuovere le eccellenze lombarde e nazionali; questa legge è necessaria, ad esempio, per consentire la realizzazione da parte di un soggetto qualificato e competente come l’Università statale di Milano, di progetti come ‘Human Tecnopole’ e ‘Science of Citizen’. Lo sviluppo dell’area prevede un investimento complessivo notevole, circa 2 miliardi di euro tra pubblico e privato di euro, con la supervisione di Arexpo , che dovrà avere la funzione di stazione appaltante, facendo anche in modo che gli interventi avvengano in maniera coerente e parallela. Infine la scelta di questa società a prevalente partecipazione pubblica, assicurerà il rispetto dei principi di concorrenza e trasparenza indispensabili considerata l’importanza del progetto.”

https://settegiorni.it/politica/arexpo-interviene-giudici-sul-parco-scientifico/

TORNA ALL HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Arexpo e Mind, interviene Giudici dopo l’approvazione della legge su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/arexpo-e-mind-interviene-giudici-dopo-lapprovazione-della-legge/feed/ 0
Rescaldina, due nuove assunzioni in Comune https://settegiorni.it/politica/rescaldina-nuove-assunzioni-comune/ https://settegiorni.it/politica/rescaldina-nuove-assunzioni-comune/#respond Tue, 17 Jul 2018 14:38:47 +0000 https://settegiorni.it/?p=39394 Due nuove assunzioni in municipio. Assunzioni, ora tocca a impiegato e assistente sociale Sono già arrivati un nuovo agente di Polizia locale e un impiegato amministrativo, ora due nuove assunzioni in Comune: le new entry saranno un assistente sociale e un impiegato amministrativo contabile. Le prime due figure sono entrate a far parte della squadra […]

Continua la lettura di Rescaldina, due nuove assunzioni in Comune su Settegiorni.

]]>
Due nuove assunzioni in municipio.

Assunzioni, ora tocca a impiegato e assistente sociale

Sono già arrivati un nuovo agente di Polizia locale e un impiegato amministrativo, ora due nuove assunzioni in Comune: le new entry saranno un assistente sociale e un impiegato amministrativo contabile. Le prime due figure sono entrate a far parte della squadra comunale utilizzando graduatorie di concorsi di altri Comuni o mobilità, i due nuovi posti saranno coperti tramite concorso diretto.

Le prove

Sulla Gazzetta Ufficiale, così come sul sito web del Comune di Rescaldina,  sono stati pubblicati i bandi per impiegato amministrativo-contabile e assistente sociale. Si possono candidare, per quest’ultima figura, persone iscritte all’albo degli Assistenti sociali, per la prima quanti siano in possesso di diploma di ragioniere e perito commerciale o titolo equipollente e, naturalmente, con laurea in economia e commercio, economia aziendale o equipollenti.
Le prove selettive si svolgeranno, per entrambi i concorsi, a settembre. Le domande vanno presentate entro il 9 agosto 2018 per il posto di assistente sociale ed entro il 12 agosto per la figura di impiegato.

Il commento del sindaco

“A Rescaldina – spiega il primo cittadino Michele Cattaneo – l’ultimo concorso risale al 2010 e siamo quindi di fronte a un cambiamento di rotta auspicato e coltivato fin dall’inizio del nostro mandato amministrativo: l’incremento del personale permette non solo una migliore distribuzione dei carichi di lavoro ma anche l’ingresso di nuove capacità e competenze che permetteranno di rispondere sempre meglio alle esigenze dei cittadini. Vorrei ringraziare – conclude – tutte le persone che stanno lavorando alla gestione di queste due procedure concorsuali: si tratta di un grosso sforzo per il nostro personale che condivide con noi l’urgenza di creare a Rescaldina una macchina comunale efficiente dove lavorare sia bello, stimolante e arricchente”.

Torna alla home page di Settegiorni per le altre notizie

Continua la lettura di Rescaldina, due nuove assunzioni in Comune su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/rescaldina-nuove-assunzioni-comune/feed/ 0
Investita in bicicletta è gravissima https://settegiorni.it/cronaca/investita-in-bicicletta-e-gravissima/ https://settegiorni.it/cronaca/investita-in-bicicletta-e-gravissima/#respond Tue, 17 Jul 2018 14:33:16 +0000 https://settegiorni.it/?p=39395 A Bollate una donna di 58 anni investita in bicicletta è in gravissime condizioni. Investita in bicicletta: i fatti La 58enne stava percorrendo via 4 Novembre quando, nel sottopassaggio, è stata investita da un’auto. Sul posto l’automedica e un’ambulanza. Più grave del previsto Inizialmente le sue condizioni non sembravano particolarmente serie, ma sono peggiorate in […]

Continua la lettura di Investita in bicicletta è gravissima su Settegiorni.

]]>
A Bollate una donna di 58 anni investita in bicicletta è in gravissime condizioni.

Investita in bicicletta: i fatti

La 58enne stava percorrendo via 4 Novembre quando, nel sottopassaggio, è stata investita da un’auto. Sul posto l’automedica e un’ambulanza.

Più grave del previsto

Inizialmente le sue condizioni non sembravano particolarmente serie, ma sono peggiorate in breve tempo tanto che è stata trasferita all’ospedale Niguarda in codice rosso.

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Continua la lettura di Investita in bicicletta è gravissima su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/cronaca/investita-in-bicicletta-e-gravissima/feed/ 0
Sicurezza in Milano-Meda: arrivano nuovi fondi https://settegiorni.it/attualita/sicurezza-in-milano-meda-arrivano-nuovi-fondi/ https://settegiorni.it/attualita/sicurezza-in-milano-meda-arrivano-nuovi-fondi/#respond Tue, 17 Jul 2018 13:31:26 +0000 https://settegiorni.it/?p=39390 Sicurezza in Milano-Meda: arrivano nuovi fondi . Questa mattina l’incontro al Pirellone. In arrivo 1 milione e 200mila euro per i ponti. Pii nuovi fondi per la sicurezza. Sicurezza in Milano-Meda: arrivano nuovi fondi Incontro questa mattina al Pirellone su sicurezza e interventi urgenti in Milano-Meda. Presenti Gigi Ponti, consigliere regionale del Pd, Andrea Monti, consigliere […]

Continua la lettura di Sicurezza in Milano-Meda: arrivano nuovi fondi su Settegiorni.

]]>
Sicurezza in Milano-Meda: arrivano nuovi fondi . Questa mattina l’incontro al Pirellone. In arrivo 1 milione e 200mila euro per i ponti. Pii nuovi fondi per la sicurezza.

Sicurezza in Milano-Meda: arrivano nuovi fondi

Incontro questa mattina al Pirellone su sicurezza e interventi urgenti in Milano-Meda. Presenti Gigi Ponti, consigliere regionale del Pd, Andrea Monti, consigliere regionale della Lega, Roberto Invernizzi, presidente della Provincia di Monza e Brianza, e Claudia Terzi, assessore regionale alle Infrastrutture e trasporti.

Fondi per i ponti e per interventi su asfalti e guard rail

“Abbiamo fatto chiarezza rispetto alle risorse per la rimessa in pristino della sicurezza e per migliorare la viabilità – fa sapere Gigi Ponti. L’impegno dell’assessore è stato di stanziare da subito un milione 200mila euro per i 4 ponti che sono più in difficoltà e ha assicurato che metterà a disposizione a brevissimo un milione 600mila euro per gli interventi sugli asfalti, i guard rail e necessità analoghe, da realizzare nel 2019”.

Un tavolo per la messa in sicurezza dell’arteria

A seguito dell’incontro di oggi è stato inoltre deciso di istituire un tavolo, che si terrà prima dell’estate, grazie al quale verrà definito insieme, il più velocemente possibile, il contenuto e il costo dei lavori per la messa in sicurezza dell’arteria nelle more del progetto di Pedemontana.

“Come consigliere esprimo soddisfazione rispetto alla disponibilità data – commenta Andrea Monti –. Assicuro un costante impegno a monitorare e sollecitare la Regione affinché questa infrastruttura, sulla quale viaggiano flussi di traffico tra i più importanti della Lombardia, abbia una sicurezza e un decoro adeguati alla sua funzione”.

Continua la lettura di Sicurezza in Milano-Meda: arrivano nuovi fondi su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/sicurezza-in-milano-meda-arrivano-nuovi-fondi/feed/ 0
Area Expo, accelerata sul parco scientifico-tecnologico https://settegiorni.it/attualita/area-expo-accelerata-sul-parco-scientifico-tecnologico/ https://settegiorni.it/attualita/area-expo-accelerata-sul-parco-scientifico-tecnologico/#respond Tue, 17 Jul 2018 13:07:02 +0000 https://settegiorni.it/?p=39387 Area Expo, accelerata sul parco scientifico-tecnologico. Via libera Il Consiglio regionale ha approvato il progetto di legge che attribuisce e assegna alla società Arexpo l’attività centrale di committenza e il coordinamento per realizzare il parco scientifico e tecnologico “Milano innovation district” sull’area che ospitato nel 2015 Expo. Settantaquattro i consiglieri che hanno partecipato al voto, […]

Continua la lettura di Area Expo, accelerata sul parco scientifico-tecnologico su Settegiorni.

]]>
Area Expo, accelerata sul parco scientifico-tecnologico.

Via libera

Il Consiglio regionale ha approvato il progetto di legge che attribuisce e assegna alla società Arexpo l’attività centrale di committenza e il coordinamento per realizzare il parco scientifico e tecnologico “Milano innovation district” sull’area che ospitato nel 2015 Expo. Settantaquattro i consiglieri che hanno partecipato al voto, dieci gli astenuti, nessun voto contrario. Non sono mancati però momenti di tensione tra l’ex assessore Viviana  Beccalossi (Gruppo Misto) e il capogruppo di Forza Italia, Gianluca  Comazzi. Anche Fratelli d’Italia pur condividendo il progetto di legge non ha mancato qualche stoccata in Aula sulle modalità di presentazione del documento.

Il progetto di legge

L’obiettivo del documento è mantenere in modo unitario sotto un unico presidio pubblico il piano di sviluppo dell’intera operazione immobiliare. Il piano prevede un investimento complessivo, tra interventi pubblici e privati, di circa 2 miliardi di euro. Proprio sotto la supervisione di Arexpo gli interventi pubblici e privati andranno realizzati contestualmente. “Arexpo è già stazione appaltante, c’è già un masterplan, ma in questo modo si vuole evidenziare il raccordo tra Arexpo e  i progetti dello Human Technopole”, ha osservato il sottosegretario alla rigenerazione e allo sviluppo dell’area Expo, Fabio Altitonante.

Continua la lettura di Area Expo, accelerata sul parco scientifico-tecnologico su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/area-expo-accelerata-sul-parco-scientifico-tecnologico/feed/ 0
Euro Pesca Vermezzo: il trofeo in ricordo della famiglia Grottoli https://settegiorni.it/sport/euro-pesca-vermezzo-il-trofeo-in-ricordo-della-famiglia-grottoli/ https://settegiorni.it/sport/euro-pesca-vermezzo-il-trofeo-in-ricordo-della-famiglia-grottoli/#respond Tue, 17 Jul 2018 12:46:29 +0000 https://settegiorni.it/?p=39384 Euro Pesca Vermezzo: si è svolto l’annuale trofeo, in memoria dei coniugi Maria Teresa e Antonio e da quest’anno anche in ricordo del figlio Giovanni. Euro Pesca Vermezzo: il trofeo in ricordo della famiglia Grottoli Domenica 15 luglio presso il laghetto Euro Pesca di Vermezzo si è svolto l’annuale trofeo di pesca in memoria dei […]

Continua la lettura di Euro Pesca Vermezzo: il trofeo in ricordo della famiglia Grottoli su Settegiorni.

]]>
Euro Pesca Vermezzo: si è svolto l’annuale trofeo, in memoria dei coniugi Maria Teresa e Antonio e da quest’anno anche in ricordo del figlio Giovanni.

Euro Pesca Vermezzo: il trofeo in ricordo della famiglia Grottoli

Domenica 15 luglio presso il laghetto Euro Pesca di Vermezzo si è svolto l’annuale trofeo di pesca in memoria dei coniugi Maria Teresa e Antonio Grottoli, da quest’anno anche in ricordo del figlio Giovanni, andatosene questo 7 marzo.

Commentano gli organizzatori: “È stata una gara all’insegna della goliardia e della amicizia, un evento puramente amatoriale, a cui Giovanni teneva molto. I fratelli presenti ricordano che cominciava già un mese prima a chiedere alle persone ed ai parenti se venivano a pescare al trofeo di pesca dedicato ai genitori. Quello che contava di più per lui era di creare un occasione per tenere la famiglia unita e serena. Giovanni si divertiva con l’hobby della pesca anche nei giorni liberi. Sarebbe stato sicuramente felice nel vedere i suoi cari divertirsi a pescare come faceva lui in occasione di un giorno di festa a lui dedicato. Nel suo ricordo va il trofeo che quest’anno è stato vinto da Tonino, che ha anche organizzato la grigliata dopo gara”. Euro Pesca laghetto e la famiglia Grottoli hanno voluto ringraziare tutti i partecipanti alla gara ed alla grigliata in memoria di Antonio, Teresa e Giovanni. Torna alla home page.

Continua la lettura di Euro Pesca Vermezzo: il trofeo in ricordo della famiglia Grottoli su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/sport/euro-pesca-vermezzo-il-trofeo-in-ricordo-della-famiglia-grottoli/feed/ 0
Anche S.Vittore Olona “spierà” i ladri col Controllo di vicinato https://settegiorni.it/politica/stop-furti-s-vittore-spiare-ladri/ https://settegiorni.it/politica/stop-furti-s-vittore-spiare-ladri/#respond Tue, 17 Jul 2018 10:25:12 +0000 https://settegiorni.it/?p=39378 Sì al Controllo di vicinato contro i furti. Stop ai furti, Comune favorevole al Cdv Anche San Vittore Olona ha scelto il Controllo di vicinato per combattere i furti. Il Comune ha infatti sottoscritto il Protocollo d’intesa sul progetto insieme a molti altri enti locali del territorio metropolitano. Un documento sottoscritto col Prefetto di Milano […]

Continua la lettura di Anche S.Vittore Olona “spierà” i ladri col Controllo di vicinato su Settegiorni.

]]>
Sì al Controllo di vicinato contro i furti.

Stop ai furti, Comune favorevole al Cdv

Anche San Vittore Olona ha scelto il Controllo di vicinato per combattere i furti. Il Comune ha infatti sottoscritto il Protocollo d’intesa sul progetto insieme a molti altri enti locali del territorio metropolitano. Un documento sottoscritto col Prefetto di Milano Luciana Lamorgese che disciplina le attività del controllo di vicinanza e stabilisce le modalità di azione, nel rispetto dei principi e normative.
Un accordo nato per valorizzare la collaborazione tra istituzioni e cittadini (che così potranno aumentare gli standard di sicurezza della propria comunità). Inoltre forniranno alle forze dell’ordine ogni informazione utile per un loro intervento immediato.

Il ruolo del cittadini

Nello specifico, ogni cittadino è chiamato a segnalare alle Polizie locali (attraverso i propri coordinatori del progetto) situazioni riguardanti la sicurezza urbana e degrado sociale. Alle forze di polizia verranno denunciate le situazioni di pericolo per l’ordine e sicurezza pubblica e la possibile flagranza di commissione di reati tramite il numero unico emergenze ossia il 112.

Il commento del sindaco

“Sono molto felice per questo importante risultato che le istituzioni hanno conseguito grazie all’attenzione del Prefetto – afferma il primo cittadino Marilena Vercesi -, da tempo si sentiva la necessità di una cabina di regia soprattutto le amministrazioni che, come la nostra, hanno avviato già da anni questo progetto sui propri territori in tema di cittadinanza attiva e sicurezza partecipata. Obiettivo comune è favorire una maggiore consapevolezza nei cittadini e accrescere la fiducia nei confronti della forze di polizia e istituzioni. A breve – conclude – ci attiveremo per informare la cittadinanza, sul protocollo d’intesa, con una conferenza pubblica. Mi auguro che ci possano essere ulteriori buone notizie anche in relazione allo sblocco delle assunzioni degli agenti di Polizia locale affinchè si possa superare lo stallo delle mobilità che da diversi anni ha di fatto ingessato l’attività del comando e attuare azioni più incisive in tema di controllo del territorio e contrasto alla criminalità”.

Torna alla home page di Settegiorni per le altre notizie

Continua la lettura di Anche S.Vittore Olona “spierà” i ladri col Controllo di vicinato su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/politica/stop-furti-s-vittore-spiare-ladri/feed/ 0
Regione, benemerenza al professor Silvio Garattini https://settegiorni.it/attualita/regione-benemerenza-al-professor-silvio-garattini/ https://settegiorni.it/attualita/regione-benemerenza-al-professor-silvio-garattini/#respond Tue, 17 Jul 2018 10:04:38 +0000 https://settegiorni.it/?p=39379 Regione, benemerenza al professor Silvio Garattini. Il riconoscimento La benemerenza è stata consegnata questa mattina dal presidente Attilio  Fontana all’aperture dei lavori del Consiglio regionale. A fianco di Fontana, il presidente dell’Assise Alessandro  Fermi. La consegna della benemerenza è stata salutata da un lungo applauso da parte di tutti i consiglieri. Il personaggio Nato a […]

Continua la lettura di Regione, benemerenza al professor Silvio Garattini su Settegiorni.

]]>
Regione, benemerenza al professor Silvio Garattini.

Il riconoscimento

La benemerenza è stata consegnata questa mattina dal presidente Attilio  Fontana all’aperture dei lavori del Consiglio regionale. A fianco di Fontana, il presidente dell’Assise Alessandro  Fermi. La consegna della benemerenza è stata salutata da un lungo applauso da parte di tutti i consiglieri.

Il personaggio

Nato a Bergamo nel 1928, Garattini è stato fondatore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri.  E’ autore di centinaia di pubblicazioni scientifiche e sotto la sua direzione sono stati 7mila i giovani laureati dell’istituto.

Il ringraziamento di Fontana e Fermi

“A persone come il professor Garattini non si può che dire grazie ed essere riconoscenti per quello che fa ogni giorno”, ha commentato il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. Un grazie condiviso dal presidente del Consiglio Alessandro Fermi: “L’opera del professore Garattini rappresenta un’eccellenza. Se la Lombardia cresce ed è sempre in prima fila sulla ricerca è merito di persone che si impegnano in questo modo tutti i giorni”.

Il commento del protagonista

“Sono emozionato e lusingato – ha commentato Garattini – Grazie a chi mi sopporta e supporta quotidianamente. E’ fondamentale investire sulla ricerca, se non si investe sulla ricerca non si ha futuro. In Lombardia siamo messi abbastanza bene, ma chiedo che si possa fare di più. Perché il dramma non è quando i nostri cervelli vanno all’estero, ma quando non tornano più a lavorare nel nostro Paese”.

Continua la lettura di Regione, benemerenza al professor Silvio Garattini su Settegiorni.

]]>
https://settegiorni.it/attualita/regione-benemerenza-al-professor-silvio-garattini/feed/ 0