Autocogliati presenta T-Roc, il nuovo suv compatto di Volkswagen.

Primo crossover compatto

Volkswagen amplia la sua gamma di modelli introducendo il primo crossover di classe compatta, T-Roc, una vettura molto trasversale, versatile e con un design decisamente innovativo: linee all’avanguardia, tetto in stile coupé, frontale largo e imponente. Quattro lettere, un carattere unico. Il nome T-Roc suona perfettamente in tutte le lingue. La “T” richiama i modelli Tiguan e Touareg, precursori di successo dai quali la nuova vettura riceve in dote i geni e i punti di forza tipici dei SUV: posizione di seduta alta, robustezza della carrozzeria e dell’assetto, oltre alla disponibilità della trazione integrale. La parola Roc, invece, deriva dall’inglese ‘Rock’ e indica il posizionamento crossover del modello.

Autocogliati Milano presenta T-Roc

Presto T-Roc sarà protagonista al centro commerciale di Arese con uno spazio dedicato nella galleria. Un’occasione per toccare con mano il nuovo cross-over della gamma Volkswagen.

T-Roc piace a tutti

T-Roc è nata per piacere a tutti anche grazie all’ampia possibilità di personalizzazione (tra cui il design bicolore), i più moderni sistemi di assistenza a bordo (Front Assist e Lane Assist di serie), soluzioni innovative di digitalizzazione (nuova generazione dell’Active Info Display), perfettamente collegata in rete (tramite Volkswagen Car-Net) e motorizzazioni di superiore efficienza (motori turbo a iniezione diretta con potenze fino a 190 CV). Tante le novità nella categoria, dalle proporzioni accattivanti degli esterni fino all’elevata funzionalità negli interni (cinque posti, bagagliaio da 445 litri). Disponibile con trazione anteriore o integrale (4MOTION Active Control di serie con trazione integrale). E’ capace di coniugare la forza di un SUV e l’agilità di una sportiva compatta. E’ perfettamente a suo agio tanto nella dimensione urbana quanto sulle lunghe percorrenze.

 

Leggi anche:  Rivoluzione BMW, arriva l’Intelligent Personal Assistant

Caratteristiche tecniche

Il modello crossover è lungo 4.234 mm (-252 mm rispetto alla Tiguan), mentre il passo misura 2.603 mm. 1.819 mm in larghezza (specchietti retrovisori esterni esclusi) per 1.573 mm di altezza. I dati parlano di un’impronta a terra che, in rapporto alla struttura relativamente bassa del tetto, delinea proporzioni chiaramente dinamiche. Il baricentro della carrozzeria, poi, leggermente più basso rispetto a quello di un SUV più votato all’offroad quindi ottimizza allo stesso tempo le caratteristiche di marcia. Dal punto di vista estetico, invece, la vettura si distingue per sbalzi ridotti (831 mm anteriori e 800 mm posteriori) e ampie carreggiate (1.546 mm anteriore e 1.541 mm posteriore).

Scopri di più sul sito ufficiale Autocogliati Milano.

Informazione pubblicitaria