Spazio alle nuove BMW X3 M e X4 M Competition. BMW M GmbH sta espandendo la sua gamma di modelli ad alte prestazioni. L’obiettivo è includere per la prima volta modelli nei segmenti Sports Activity Vehicle (SAV) di medie dimensioni e Sports Activity Coupe (SAC). Le BMW X3 M (consumo di carburante combinato: 10,5 l/100 km, emissioni di CO2combinate: 239 g/km) e BMW x4m (consumo di carburante combinato: 10,5 l/100 km, emissioni di CO2 combinate: 239 g/km), stabiliscono il punto di riferimento per eccellenza dinamica, agilità e precisione nelle loro rispettive classi.

Nuove BMW X3 M e X4 M Competition

Un’altra novità è il lancio accanto alla BMW X3 M e alla BMW X4M delle loro varianti Competition. La BMW X3M Competition (consumo di carburante combinato: 10,5 l/100 km, emissioni di CO2 combinate: 239 g/km) e la BMW X4M Competition (consumo di carburante combinato: 10,5 l/100 km, emissioni di CO2 combinate: 239 g/km) cattureranno le aspettative dei clienti con la loro potenza extra e le loro esclusive caratteristiche. Il motore a sei cilindri in linea più potente mai visto in azione su un’auto BMW M offre prestazioni straordinarie. L’unità di nuova concezione ad alto regime di giri e con tecnologia M TwinPower Turbo genera una potenza di 353 kW/480 CV dal 3,0 litri, insieme a una coppia di picco di 600 Nm. La versione dell’unità bi-turbo sviluppata per la BMW X3M Competition e per la BMW X4M Competition eroga 22 kW/30 CV in più per arrivare a 375 kW/510 CV.

Leggi anche:  Vitpilen 701 Aero Concept trionfa al Best of Best Design Contest

Il nuovo motore

Il nuovo motore ad alte prestazioni si accoppia con una trasmissione a otto rapporti M Steptronic con Drivelogic. E utilizza il nuovo sistema di trasmissione integrale M xDrive. Questo ha fatto il suo debutto nella BMW M5, per scaricare la sua potenza su strada. Il sistema M xDrive ha una prevalenza sulla trazione posteriore. E offre ai possessori di BMW X3 M e BMW X4 M due modalità di guida AWD. L’interazione, gestita dal DSC, tra M xDrive e il Differenziale Attivo M sull’assale posteriore, consente al sistema di trazione integrale di distribuire la potenza del motore tra le quattro ruote. Come richiesto dunque, per offrire trazione, agilità e stabilità direzionale ottimali. La BMW X3 M e la BMW X4 M accelerano entrambe da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi. Mentre le loro versioni Competition raggiungono i 100 km da ferme in soli 4,1 secondi.