Volkswagen La Golf compie 45 anni. Il 29 marzo 1974, a Wolfsburg si avviò ufficialmente la produzione di quella che sarebbe diventata la bestseller della casa tedesca. Allora, nessuno alla Volkswagen aveva idea che l’erede del leggendario Maggiolino avrebbe venduto oltre 35 milioni di unità in tutto il mondo. In termini puramente matematici, qualcuno ha ordinato una nuova Golf ogni 41 secondi, ogni giorno, senza interruzioni, sin dall’inizio della sua produzione avvenuto 45 anni fa. Il risultato medio è di circa 780.000 vetture l’anno.

Volkswagen Golf, dal 1974

Ecco dunque la Volkswagen Golf I. L’inizio della produzione di serie è datato 29 marzo 1974, mentre l’8 luglio dello stesso anno fu disponibile nelle concessionarie della casa automobilistica tedesca. Il 5 agosto 1974 iniziarono le consegne delle Golf ai clienti.

Le caratteristiche al debutto

Vediamo ora le caratteristiche della Golf I del 1974. Due o quattro porte con portellone posteriore, cinque posti, 300 litri per il volume del bagagliaio, divano posteriore ribaltabile. I motori: 1.1 quattro cilindri a benzina 50 CV, 1.5 quattro cilindri a benzina 70 CV. Trazione anteriore, cambio manuale a 4 marce, automatico a 3 marce disponibile in opzione. Velocità massima 140 km/h (1.1 cambio manuale) e 160 km/h (1.5 cambio manuale).