Abbandono degli assessori a Legnano, il Movimento 5 stelle commenta l’uscita dalla giunta di Laura Venturini e Franco Colombo (nella foto di copertina, il consigliere del M5s Andrea Grattarola).

Abbandono degli assessori, pentastellati preoccupati

“Dopo la meteora Alan Rizzi, dimessosi per un incarico più prestigioso in Regione, la Giunta Fratus perde (o rinuncia) ad altri due assessori: Colombo e Venturini”. A parlare così è il Movimento 5 stelle di Legnano, che esprime preoccupazione per la situazione venutasi a creare nell’esecutivo cittadino in seguito alle doppie dimissioni dei giorni scorsi. “L’abbandono degli assessori – proseguono i pentastellati – non solo innesca il legittimo dubbio tra i cittadini che nella maggioranza di governo ‘qualcosa non quadra’, ma di rimando provoca un danno alla continuità dell’azione amministrativa in settori strategici della nostra città come l’istruzione, la cultura, lo sport e le opere pubbliche”.

“Non possiamo non rilevare le stranezze”

“Non entreremo nel merito della vicenda – dichiara ancora il M5s – perché riteniamo legittimo che il sindaco decida a chi dei suoi collaboratori conferire le deleghe e, nel caso in cui il rapporto di fiducia venga meno, a chi ritirarle. Tuttavia non possiamo non rilevare le stranezze legate all’abbandono volontario di Colombo della Giunta (e dalla Lega) e nemmeno possiamo tacere sulle continue voci che riferiscono di pressioni arrivate da Forza Italia per far dimettere l’assessore Venturini”.

Leggi anche:  "Ho fatto scorta di Maalox ma resto nel Movimento"

“Il sistema della vecchia politica tarda a tramontare”

“Siamo preoccupati per quanto sta accadendo e lo siamo maggiormente per il ritardo che Legnano dovrà subire in nome di accordi e di equilibri tra i partiti FI e Lega. Preannunciamo che seguiremo da vicino le nuove nomine e le mosse di ciascun nuovo assessore e cogliamo occasione per porgere sincera solidarietà a quelli uscenti, vittime del sistema di agire della vecchia politica che purtroppo a Legnano tarda a tramontare”.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE